sabato 22 marzo 2008

Tortano imbottito


Quest'anno mi sono data da fare con le specialità pasquali napoletane ;-)
Oltre alla pastiera, che faccio ormai da 3 anni e che posterò per questioni tempistiche nei prossimi giorni, mi sono cimentata nel tortano, ossia il casatiello con le uova dentro anzichè fuori.

La ricetta l'ho presa da Dolceviola, apportando qualche variante perchè - come mio solito - mi è impossibile seguire una ricetta pari pari :-P
D'altronde leggo ovunque che, come per la pastiera, ogni famiglia ha la sua ricetta, quindi si possono mettere diversi tipi di formaggi e salumi a proprio piacimento.


Per la ricetta originale vi rimando al suo blog, qui trascrivo la mia con relative modifiche.


TORTANO IMBOTTITO

Per la pasta:
450 - 500 gr. di farina
25 gr. di lievito di birra
100 gr. di strutto
50 gr. di parmigiano e pecorino grattugiati
meno di mezzo cucchiaio raso di pepe
1 cucchiaino raso di sale
acqua tiepida q.b.

Per il ripieno:
100 gr. di salame tipo Napoli a dadini
75 gr. di pancetta a dadini
100 gr prosciutto cotto
120 gr. di provola affumicata
50 gr. di provolone dolce o semi piccante
2 uova sode (facoltative, le ho messe perchè facevano "più Pasqua")

In una ciotola sciogliete il lievito con un pò di acqua tiepida, unite 2 pugni di farina, impastate e formate un panetto, copritelo e lasciatelo lievitare per circa 30 minuti.

Versate il resto della farina in una ciotola, unite il sale e apritela a fontana, al centro mettete il panetto, unite lo strutto, il pepe e il parmigiano o il pecorino, aiutandovi con un pò di acqua tiepida alla volta lavorate fino ad ottenere un impasto compatto, trasferitevi sulla spianatoia e lavorate l'impasto con energia per almeno 15 minuti, se occorre usate un'altro pò di farina, formate una pagnottella e mettetela a lievitare coperta per circa un'ora e mezza.


Nel frattempo cuocete le uova e tagliatele ognuna in 6 spicchi, tagliate a dadini i salumi e i formaggi. Riprendete la pasta e sgonfiatela battendola sulla spianatoia con le mani, stendetela con il matterello (è tenerissima e semplice da stendere) e ricavatene una sfoglia di circa 1 cm. di spessore, distribuite su tutta la superficie il ripieno di salumi e formaggi, mettete gli spicchi di uova sode su due file e a distanza regolare e arrotolate la pasta il più stretto possibile (chiaramente dal lato lungo) formando un rotolo e chiudetelo a ciambella e unite bene le estremità.


Ungete di strutto uno stampo a ciambella di circa 24-25 cm. e disponete dentro il rotolo, copritelo con un canovaccio e lasciate lievitare ancora per 2 ore, poi infornate in forno preriscaldato a 180° per circa un'ora, o fino a quando risulterà bello dorato, lasciate riposare e servite. Ho provato a cuocere statico, dato che leggevo che per i lievitati è l'ideale, ma il mio forno sullo statico deve avere qualche problema, dopo 1 ora e 20 era bello dorato sopra ma crudo al centro e sotto, quindi ho capovolto il tortano e l'ho cotto ancora 20 min con il ventilato. Fate voi in base al vostro forno, insomma, io torno al ventilato!!



Ecco il ripieno...si commenta da solo, non è vero?





17 commenti:

sweetcook ha detto...

Ma che belle foto, soprattutto la terza in cui si vede la ciotola con il ripieno...a momenti svengo;-) Mi ci vorrebbe tutto l'anno per provare ogni singolo piatto tradizionale di pasqua, così mi devo "accontentare " di ammirarli sui blog:-/ Cmq se è buono quanto le foto sono belle c'è da leccarsi baffi:P Complimenti:D

Pippi ha detto...

semplicemente meraviglioso!!!!!!!!
Buona Pasqua
Laura

unika ha detto...

perfetto questo casatiello....bravissima
Annamaria

marcella candido cianchetti ha detto...

ne mangi un pò x me ne vado matta grazie e buona pasqua

Polinnia ha detto...

Grande la vignetta...anche noi diciamo no all'agnello!!!!
BUONA PASQUA E BUONA PASQUETTA!!

fairyskull ha detto...

Cavolo bellissimo questo tortano !!! Baci Lisa
http://ricettedafairyskull.myblog.it/

NIGHTFAIRY ha detto...

Sei stata bravissima, complimenti! :) io non oso con la suocera campana..eheh

lytah ha detto...

Altro che, se si commenta da solo!!! E' uno spettacolo :O
Auguri ariiiii! Anche a me la connessione ha fatto brutti scherzi questi giorni! Buona Pasqua!!!
taty

Alex e Mari ha detto...

Quest'anno l'ho fatto anche io per la prima volta, ma ho sbagliato ad arrotolarlo ed il ripieno si è concentrato tutto da una parte. Il tuo è perfetto. Ciao, Alex

Anonimo ha detto...

Scusa io adoro il tuo blog, ma che senso ha essere contro l'agnello per pasqua e non contro il maiale che hai ucciso per fare il tortano? Perchè l'agnello no e il maiale si? perchè il maiale è brutto e l'agnello carino? Non capisco!

Arietta ha detto...

Grazie a tutte :-)
Marcella, ne abbiamo mangiato anche per te ;)

@anonimo: hai ragione, sicuramente sono incoerente nell'ottica di un vegetariano, dato che mangio il maiale, il manzo e il pollo e non mangio agnello coniglio e tutto il resto. Forse perchè questi ultimi non li mangia nessuno in famiglia e nemmeno io li ho toccati, forse perchè li ho visti uccidere...
E si, mi fanno pena...sarò sbagliata io...
Ora però vorrei farti una domanda io: mi dici di adorare il mio blog, quindi immagino non sia la prima volta che capiti di qui, mi leggi e mi commenti. Per quale motivo allora il commento, in questo caso, esprimendo una critica, è anonimo? E' questa una scelta più coerente della mia? Non ti offendere, sono semplicemente curiosa di capire...

Anonimo ha detto...

Perchè non ho un blog e non posso che commentare da anonima.
Mi chiamo Irene cmq.
Mi piace davvero il tuo blog e adoro le tue ricette, ma volevo solo capire perchè questa cosa dell'agnello a pasqua (e non sei la prima da cui la sento). Io non sono vegetariana, e non vedo che differenza ci sia nel mangiare un animale piuttosto che un altro...perchè l'agnello ti fa pena e il maiale no. Volevo solo capire questo.

Sara ha detto...

che meraviglia! da provare, decisamente.
non sono mai stata a napoli e non l'ho mai assaggiato ma devo dire che dopo aver provato il danubio ho molta fiducia nella cucina di là!
bel blog!!
sara

giu&cat ha detto...

Lo amo già, senza averlo mai assaggiato! :) Cat

Arietta ha detto...

@irene: allora a posto, solo non ti eri firmata :-)

mi rendo conto che a te risulti inconcepibile, ripeto che sarà sicuramente incoerente, però per me è cosi: per impressione non abbiamo mai mangiato agnello, cavallo, coniglio, selvaggina e simili, alcuni di questi animali li abbiam visti uccidere.

Forse se vedessi uccidere il maiale sarebbe uguale, o forse no, visto che lo mangio da quando ero piccola e ormai è un'abitudine...

@sara: anche io provo e sperimento le cucine di altre regioni, chiaramente non saranno mai come i piatti di chi in quelle regioni ci vive ;-) ma ci accontentiamo!

@cat: un bacio :*

Mariluna ha detto...

Che meraviglia che hai fatto Arietta buono da mangiarmene un bel pezzetto anche a quest'ora di notte. Baci :D

campo di fragole ha detto...

Wow!! Questo me lo mangerei tutto! Ne sono capace sai? complimenti per le ricette molto originali come il riso al balsamico..devo provarlo :) besos