giovedì 13 marzo 2008

Crostata e crostatine con lemon curd e fragole


Prima mi sono fatta promettere da M. che non sarebbe passato sul blog oggi, perchè se anche dal lavoro non vede le foto, ci tengo che anche gli ingredienti siano top-secret fino all'ultimo ;-)
Ottenuto il via libera, vi mostro la torta che ho realizzato per il suo compleanno, che festeggeremo io e lui stasera :-)

Avendo preparato il lemon curd, ho optato per una crostata con questa cremina profumatissima di limone e fragole (che col limone si sposano a meraviglia, come è noto). Niente torte farcite, ripiene, pannose e strapannose perchè sinceramente non le amo.

Siccome mi è avanzata della frolla ho fatto anche delle crostatine per la mia allegra (?!? anche oggi ho litigato con tutti...) famigliola, purtroppo mamma non ha molto apprezzato perchè per lei il sapore del curd è troppo aspro, mentre papà, che adora le cose piu bruschine, se ne è pappate due in un nano secondo e senza battere ciglio :D A me sono piaciute molto, la burrosità della frolla smorza molto l'aspro del limone!

Speriamo a sto punto che a M. piaccia...ieri mi sono stramaledetta 200 volte perchè voglio sempre fare quella originale che propone ricette nuove, mentre almeno per le occasioni dovrei attenermi ai cavalli di battaglia. Sono sicura che però voi tutti mi capirete e giustificherete ^_^




CROSTATA e CROSTATINE CON LEMON CURD E FRAGOLE

Per la base:
300 gr farina
150 gr zucchero
150 burro
1 uovo
1 pizzico di sale
1/2 cucchiaino di lievito

Per la farcitura:
1 vasetto di lemon curd (da utilizzare q.b.)
500 gr fragole
1 bustina di tortagel



Impastare gli ingredienti per la frolla nel mixer e ultimare lavorando a mano, fino ad ottenere un panetto omogeneo che avvolgerete nella pellicola e riporrete in frigo mezzoretta.

Stendere la pasta e foderare una tortiera da crostata (se non dovesse venire omogenea procedete rattoppando la frolla direttamente nello stampo), bucare con i rebbi di una forchetta, coprire il fondo con carta forno e riempire di legumi secchi.

Infornare per cuocere il guscio a 180° per 20 minuti circa.

Una volta fredda, sformare e ricoprire con uno strato di lemon curd. Il mio è denso ma morbido quindi non è stato necessario scaldarlo per renderlo più fluido.

Coprire la superficie con fragole tagliate a fettine e spennellarle con il tortagel.


Per fare le CROSTATINE si procede nello stesso modo, stendendo la frolla, arrotolandola sul mattarello e coprendo le formine imburrate e infarinate, poi ripassandoci sopra il mattarello e ultimando di foderare con le dita. Si cuociono per 12-15 minuti e si fanno raffreddare prima di sformarle delicatamente. Infine si riempiono con un cucchiaino abbondante di lemon curd, fragole a fettine e tortagel spennellato.



25 commenti:

Muccasbronza ha detto...

Bellissima!!! secondo me rimarrà senza parole...anche perchè sarà impegnato a deglutire l'acquolina che nel frattempo gli sarà venuta in bocca!!! splendida ricetta,brava ^___^

Anonimo ha detto...

che meraviglia.
complimenti
Anna

Precisina ha detto...

E' uno spettacolo e per quanto possa valere... a me sarebbe piaciuta da morire!!! Ary, mi fai troppo ridere con il humor, molto english...la storia dello stampo a cerniera che perde e della cuoca che impreca in multilingua, ora la storia dell'originalita', dei gusti nuovi quando magari anche un plumcake...ti eleggo cuoca della porta accanto, talento, umilta' e realismo!!! 1abbraccio, N.

sweetcook ha detto...

Spettacolosa!! a me piacerebbe di sicuro dato che non amo i dolci troppo "dolci" e l'aspro dei limoni con il dolce della frolla e delle fragole secondo me crea un connubio perfetto.
Hai idea se il lemon curd si conservi per più giorni e dove:???:
Merci:-)

elisa ha detto...

ma che bella!!!Adoro le fragole e questa crostata è proprio una goduria..una fettina per me..pliiis?
Un bacio

fairyskull ha detto...

Bellissime !!! Ciao Lisa
http://ricettedafairyskull.myblog.it

Polinnia ha detto...

Ehi, ci appassiona troppo questa tua "dolcissima" lovestory lo sai? dalla "cena per farli conoscere" ad oggi ci sei piaciuta sempre di più...questa crostata poi la approviamo: si deve osare anche nelle occasioni!!!
facci sapere...
da Polinnia e Carotina

Mariluna ha detto...

Anch'io avevo fatto il lemon curd é una salsina buonissima e non sono proprio riuscita a far passare i 10 giorni, poi la crostata una delizia, giusto accostamento. Baci

( ^^)/ ha detto...

E' davvero bellissima e deve essere uno spettacolo anche il sapore! Complimenti e tanti auguri a M.

Ciao 0_0Tina

alessia ha detto...

E stupenda Arietta davvero bellissima e sicuramente buonissima, brava bacioni Alessia

Roxy ha detto...

Buonissima questa crostata.....anche a me per le grandi occasioni piace sperimentare cose nuove ma poi vivo con l'ansia che non piaccia......quindi ti capisco, ma consolati, è normale che sia così! Se proponessimo sempre le stesse cose sai che noia! baci

Arietta ha detto...

ragazze, vi ringrazio dei complimenti ma oggi sono proprio triste.

come prevedevo la crostata non ha ricevuto l'accoglienza che speravo :( non è piaciuta :(
lui non si attentava a dirmelo ma ho riconosciuto bene la faccia di chi storce il naso...la crema secondo lui era troppo liquida (e te credo, mica è una pasticcera, non ha farina! ma vaglielo a spiegare...) e dopo ha sentenziato "no, è davvero troppo aspra" insomma....ci sono rimasta malissimo!

non sono una cuoca e non sono nemmeno lontanamente brava la metà di molte di voi ma mi piace cucinare e ci metto passione, specie quando lo faccio per chi amo...e fa molto male sentire che quello che si fa non viene apprezzato perchè forse troppo particolare e lontano dai gusti tradizionali...

A volte mi passa la voglia di cucinare, giuro. Mi sa che per un po' mi prendo una pausa dalle sperimentazioni, se questi sono i risultati, dato che poi ci rimango troppo male :(

scusate lo sfogo...

Arietta ha detto...

@sweetcook: si, rob, come ho scritto nella ricetta del lemon curd, questo si conserva per una decina di giorni in frigorifero, in un vasetto sterilizzato. Baci :)

unika ha detto...

dai arietta....non devi prendertela così....la crostata che hai fatto è bellissima...su questo ne sei pienamente consapevole....purtroppo i gusti sono soggettivi....anche alla tua mamma non è piaciuta molto....dai dai:-) tu non so se vedi mai il mio blog....ma io stessa sono sempre critica....quando una cosa non piace non è meglio dirlo?....non dirmi allora che vuoi solo commenti positivi....saresti stata contenta che il tuo moroso...solo per farti contenta ti diceva che era buona?....dai pensaci...le persone chiare e sincere sono sempre da apprezzare...ora sai che il tuo moroso questi gusti aspri non li apprezza...meglio così sai come farlo veramente contento.....:-9 ti mando un bacio grande e...sai...i commenti negativi ci fanno crescere e migliorare....non serve a nulla sentirsi dire bello e buono....pensa che i gusti non sono uguali per tutti:-)buon fine settimana:-)
Annamaria

Arietta ha detto...

@unika: ma infatti non discuto i gusti, è legittimo che a uno piaccia una cosa e non piaccia un'altra, discuto i modi che si hanno di dirlo o di farlo capire, basterebbe un po' di accortezza, un po' di tatto, e magari far vedere di aver apprezzato lo sforzo e l'amore che ci si è messo nel farlo...
le persone sincere sono da apprezzare, a patto che la sincerità sia usata nel verso giusto, almeno io sono di questo parere :)
ora -poco ma sicuro- so che non gli proporrò piu nulla di aspro ;)

Dolcetto ha detto...

Arietta vuoi sapere una cosa su di me? Se dovessi fare i dolci per come li apprezza il mio moroso avrei già chiuso il blog da un pezzo!!! Su 10 dolci che faccio 9 non gli piacciono, o meglio, come dice lui "Non sono il mio genere...". Tantissimi dolci che lui mi ha bocciato sono piaciuti tantissimo a tutti. Il problema è che lui ha i suoi gusti, e sono molto diversi dai miei. Ormai non gli offro nemmeno più ciò che preparo, piuttosto lo dò ai vicini che sono sicura apprezzano. Se proprio voglio fare un dolce anche per lui preparo qualcosa che so essere di suo gradimento, come un semifreddo, una torta gelato o qualsiasi cosa abbia crema e frutta. Non credo abbia mai voluto nemmeno assaggiare un muffin!!! Invece al contrario sul salato ha sempre apprezzato tutto... Mha!
Ti consiglio di capire bene che genere di dolci ama, facendotelo dire direttamente da lui o ricordandoti che dolci prende quando andate a mangiare fuori, e poi provi a fare qualcosa di quel tipo...
Il limone è sempre un rischio, non a tutti piace il suo sapore...
Arietta cara non ti fare ASSOLUTAMENTE condizionare da questa vicenda: la torta e le crostatine erano bellissime e sicuramente a qualcuno con gusti diversi sarebbero piaciute.
Sei bravissima e non farti venire dubbi! Vedrai che la prossima volta andra meglio, è solo stato un caso sfortunato.
Un besos di consolazione!

Cookie ha detto...

Doveva essere una bontà (di sicuro è già finita) e M. avrà fatto i salti di gioia ma devo dirti che sei stata un'artista nel decorarla con le fragole. Bravissima!!

Arietta ha detto...

@dolcetto: grazie per aver condiviso con me la tua esperienza :) mi è stato di grande conforto. E' da poco che sto con M. e devo ancora inquadrare i suoi gusti, d'altronde quando si sperimentano cose nuove è anche abbastanza normale incorrere in un insuccesso se quello che si fa non è nelle nostre o altrui corde. Tutta esperienza acquisita :) metterò a frutto i vostri suggerimenti! grazie di cuore :)

@cookie: ehm...veramente no :( non li definirei proprio salti di gioia :( quando l'ha vista è rimasto colpito ma al primo assaggio la faccia era eloquente (ho scritto sopra nei commenti, forse non hai letto :) ) cmq grazie per i complimenti! BACI

Anicestellato... ha detto...

Ma è un complotto, volete a tutti i costi farmi preparare il lemon curd......ok cedo alla tentazione e domani lo preparo e ovviamente ci preparerò queste sublimi crostatine, tentatriceeee!!

mamma3 ha detto...

Che meraviglia delle meraviglie! Anche io voglio compiere gli anni oggi!! elga

( ^^)/ ha detto...

Suvvia Arietta, sei innegabilmente brava, non lasciarti abbattere, concordo in pieno con Dolcetto. Ognuno ha i propri gusti...
Capisco comunque la tua delusione, ma vedrai che ti rifarai molto in fretta con le tue prelibatezze!
E non dire nemmenno per scherzo che ti ritiri, perché noi siamo tutte qui con te ad aspettare le tue ricette!!

; ) ciao 0_0Tina

Carotina ha detto...

Cara Arietta, capisco la tua delusione, e mi dispiace che il tuo lui non abbia saputo usare un pò di tatto. Purtroppo non siamo tutti uguali nell'esprimere i nostri pensieri e nel capire che l'altro potrebbe rimanere male se cucina solo per noi e neanche dimostriamo di apprezzare. Il mio fidanzato è come te:cucina spesso dolci nuovi, anche a lui piace sperimentare, e poi li porta a casa mia...dove ovviamente hanno vita breve! Io apprezzo sempre quello che fà, anche perchè sono golosa...il tuo ragazzo è goloso? Perchè se non è un vero appassionato di dolci gli sarà sembrato normale criticare. E poi dipende anche da come è stato abituato a casa... Cmq non voglio farti rivangare, magari ora è tutto un brutto ricordo, però la prossima volta digli che ci sei rimasta male:l'albero va raddrizzato da piccolo, ricorda!
Bacio grande

La maga delle spezie ha detto...

Solo 2 parole...UNA MERAVIGLIA!
Bravissima come sempre!
Baci e buon week end.

Arietta ha detto...

@anicestellato:attendo con ansia di sapere i risultati ^_^

@elga: grazie e un bacio!!

@tina e carotina: un grazie di cuore per le vostre dolcissime parole! non ci penso manco morta a ritirarmi, mi diverto troppo qui con voi ;) e sicuramente la prossima volta la prenderò con piu filosofia :D

@lamagadellespezie: un buon we a te, carissima!!

Moscerino ha detto...

che meraviglia! ho visto tutte le ricette che hai fatto ultimamente, davvero favolose!
ma questa mi ispira forse più di tutte perchè io adoro il limone e non vedo l'ora di provare il lemon curd!
sono sicura che ormai avrai superato il dispiacere per la reazione del moroso...ma ti capisco, mio marito è un ipercritico che non ama troppo i dolci, non sai che fatica farlo contento e quante delusioni all'inizio... :-D