venerdì 2 ottobre 2009

La mia prima marmellata: prugne, cannella e noce moscata

Marmellata di prugne, cannella e noce moscata

Ok, lo confesso: era la primissima volta che facevo la marmellata. Ogni giorno che passa mi rendo sempre più conto di quante cose non abbia mai fatto, di quante siano ancora da provare, di quanto margine di crescita ciascuno di noi abbia in un ambito così ampio ed elastico come la cucina. Però alla fine è bello così: è piacevole stupirsi ancora davanti a qualcosa, sia essa una nuova ricetta o un accostamento più ardito dell'usuale.


Alcuni di voi l'avevano già capito, che con le prugne di cui vi parlavo la scorsa volta avevo deciso di lanciarmi nel mondo del confezionamento di confetture. Sono prevedibile, vero? Ma vi confesso che questa, oltre ad essere stata una vera scoperta, è stato anche un modo di prendermi cura di me dopo il periodo d'esami: ritagliarmi un'intera mattinata alla ricerca
(rilassantissima proprio, ho dovuto girare mezza Modena....) dei barattoli di vetro e delle capsule, informarmi debitamente sulla sterilizzazione, valutare le opzioni di realizzazione. E poi preparare gli ingredienti, annusarne il profumo in cottura, imprecare in indonesiano per le ustioni di secondo grado causatemi da schizzi infingardi all'atto dell'invasettamento (si dirà?), attendere col cuore in gola il formarsi del sottovuoto, infine scegliere con cura come abbellire esteticamente il tutto senza spendere un capitale e senza rischiare crisi isteriche alla ricerca di introvabili copribarattoli in stoffa (si capisce vero che ci sono passata?).

Va bene, tagliando corto: con una metà delle prugne ho fatto una semplice marmellata di prugne, con l'altra metà ho voluto lanciarmi in qualcosa di più particolare, di speziato: ho pensato che cannella e noce moscata potessero starci benone e mi son sentita tanto "la maga delle spezie" mentre aggiustavo il calderone di marmellata a seconda della percezione olfattiva che me ne derivava. Ho usato mano leggera, per timore di una cattiva riuscita; ma la prossima volta non lesinerò con le spezie: l'abbiamo tutti ampiamente approvata.

Marmellata di prugne, cannella e noce moscata

MARMELLATA DI PRUGNE, CANNELLA E NOCE MOSCATA

Ingredienti:
1 kg di prugne ben mature, pesate dopo averle mondate, lavate e snocciolate
500 g di zucchero
1 bustina di fruttapec 2:1
il succo di mezzo limone
cannella e noce moscata a piacere (io ho messo un pizzico di noce moscata e due di cannella)
Attenzione: per 2 kg di frutta al netto usate 1 kg di zucchero, 2 bustine di fruttapec 2:1, il succo di un limone e raddoppiate le spezie. Cuocete per 6-12 minuti. A me con queste dosi sono usciti 7 vasetti da 250 g. Non è consigliabile cuocere più di 2 kg di frutta alla volta.

Lavate le prugne strofinandole sotto l'acqua corrente, privatele del picciolo e del nocciolo e tagliatele a pezzetti sopra una capiente terrina, in modo da non disperderne il succo. Una volta ottenuto il peso indicato, trasferitele in una pentola molto alta e capiente (in questo modo non schizzerete ovunque) e frullatele un po' col minipimer, ottenendo la consistenza desiderata. Unite il succo del limone spremuto, lo zucchero mescolato con il fruttapec, le spezie e mescolate il tutto.

Portate il composto a piena ebollizione (cioè ad un'ebollizione molto sostenuta con formazione di bolle e schiuma) e da quel momento fate bollire per almeno 3 minuti (possono occorrerne anche 5 o 6, a seconda dell'acquosità della frutta), a fiamma molto alta, sempre mescolando. Una volta ottenuta la densità desiderata, togliete la pentola dal fuoco e mescolate per un minuto, facendo dissolvere la schiuma ed asportando con una schiumarola quella eventualmente rimasta.

Proteggendovi le mani con dei guanti o impugnando uno strofinaccio, versate con un mestolo la confettura ancora bollente in vasetti precedentemente sterilizzati, riempiendoli quasi fino all'orlo e pulendo i bordi con un tovagliolo inumidito. Chiudete ermeticamente con capsule preferibilmente nuove o anch'esse sterilizzate e capovolgeteli su di un canovaccio pulito finchè non si raffreddano. In questo modo formeranno il sottovuoto. Non spaventatevi se inizialmente la marmellata sembra molto liquida, gelificherà raffreddandosi, nè se non dovesse formarsi il sottovuoto(riconoscibile dall'assenza di "clic-clac"): quando saranno freddi e li girerete, dovrebbero appiattirsi i tappi, in caso contrario vi consiglio di procedere ad un ulteriore sterilizzazione di una decina di minuti in acqua bollente.

Una volta raffreddati i vasetti, etichettateli e riponeteli in un luogo fresco al riparo dalla luce. Si conservano per circa 6-12 mesi.
Note per il futuro: provare con il fruttapec 3:1, per ottenere un risultato finale meno dolce (visto che la frutta matura è molto zuccherina di suo).


ATTENZIONE: La seconda foto, per qualche problema, deve essermi riuscita di una dimensione diversa dalla solita, quindi non si vede bene ma tagliata per un terzo. Mi scuso dell'inconveniente e vi invito a cliccarci sopra, qualora intenzionati a guardarla, per essere rimandati direttamente alla pagina Flickr.

46 commenti:

Lydia ha detto...

Il copribarattolo in tinta con l'header è una grandissima chiccheria.
Bella l'idea della noce moscata, deve dargli un bel tocco

fantasie ha detto...

Forse a me non basteranno quattro vite per provare tutto quello che non ho mai fatto e mi piacerebbe... anche perché anche io ogni volta impiego intere ore alla ricerca di quella o di quell'altra cosa! La tua marmellata mi pare meravigliosa, così come il copribarattolo (del mio colore preferito!)
Per le ustioni... io le considero "ferite di guerra" necessarie alla causa!

Sofy ha detto...

Bellissime le foto ed ottima la marmellata!!Complimenti!Un bacione!!

Lauretta and Mary ha detto...

che belli sti vasetti e immagino l'aroma della tua gustosa marmellatina!! baci

Camomilla ha detto...

Ecco a cosa servivano quei vasetti di cui mi parlavi su skype! Le prugne stanno benissimo con le spezie, io con la cannella le adoro, quindi so già che questa confettura mi piacerebbe proprio tanto! Troppo carino il modo in cui hai agghindato i vasetti :)
Un bacione e buon fine settimana!

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao Cara! Sono particolararmente attratta da questa confettura speziata... Adoro le etichettine che hai stampato proprio carino anche il confezionameto!
Brava

Alessandra ha detto...

Wou che foto incantevole e che marmellata...un bel sodalizio...mhhh. Complimenti.

manu e silvia ha detto...

Per essere la prima..mica sei andata sul semplice! chissà com'è profumata!! davvero originale e gustosa!
un bacione

Elisa ha detto...

La volevo fare anche io con la cannella, ma alla noce moscata proprio non avevo pensato!

Fra ha detto...

guardaè un mio grande cruccio non riuscire a fare tutto quello che mi piacerebbe sperimentare. Io con la marmellata mi sono lanciata lo scorso anno e lo scorso mese ho replicato con prugne e peshe...una soddisfazione immane aprire quei barattolini dove con le nostre manine abbiamo rinchiuso un po' di estate :D...una domanda, dove hai trovato quella bellissima etichetta?!?!
Baci
fra

marta ha detto...

Bellissimo tutto: foto, vasetti, combinazioni di colori, marmellata...mi sembra di sentire l'aroma quasi quasi fin qua! ;)

sweetcook ha detto...

Buondì;)
Ho visto con piacere che fine hanno fatto le altre prugne e mi viene sempre più voglia di andarne alla ricerca:)
P.s. Quei maledettissimi schizzi traditori li odio :P

P.s. Ho appena postato la tua torta di pane :) Strepitosa!! Me la so pappata stamattina...non tutta, eh!?

Ps.2 Ma quanto è carina la targhetta con la scritta della marmellata? E dei vasetti ne vogliamo parlare?

Buon fine settimana ed un bacione:)

Arietta ha detto...

Lydia, ti assicuro che è stato puramente casuale ;-) Solo che il viola rimane sempre il mio colore preferito e lo infilo dove posso! A me la noce moscata ha convinto tanto!

Fantasie, uh non solo a te :-( Anche perchè io, a dispetto di quanto sembri, sono spesso a dieta e cucino davvero pochissimo, giusto nel weekend. Ovviamente per cucinare intendo sperimentare cose buone e gustose, non scottarmi la fettina sulla piastra eheheh! Il copribarattolo è moooolto artigianale: carta crespa :-P Bacioni!

Sofy e Lauretta and Mary, grazie mille ragazze!

Camomilla, esattamente! Non sai che pena trovarli tutti: ho fatto 4 kg di prugne di marmellata :-D Questa confettura è profumatissima....pensa che la mamma di M. non vuole aprirla per non rovinare il vasetto (a lei però ho dato quella semplice, non si sa mai...) Buon weekend cara!

Gaia ha detto...

Complimenti,
per essere la tua prima marmellata, sei andata sull'originale, con l'aggiunta delle spezie!
Deve essere incantevole, con la cannella!
E bella l'etichetta che hai preparato!
Hai fatto da sola anche quella o l'hai trovata da qualche parte?

Arietta ha detto...

Elisakitty's Kitchen, grazie, ho un po' penato ma alla fine ne sono rimasta soddisfatta anche io ;-)

Alessandra, la marmellata è riuscita benone, sono contenta, le foto un po' meno (arghhhhh!)...Grazie!

Manu e Silvia, ho diviso a metà: una marmellata semplice con 2 kg di prugne e con gli altri 2 kg un sapore più marcato: ho preferito quest'ultima, più peculiare!

Elisa, prova, ti stupirà (occhio solo a non esagerare con quest'ultima!) :-)

Fra, credo sia un problema moooolto comune. E' stato davvero un bel modo di catturare le impressioni di fine estate, ed è bello anche regalarle ad amici e parenti, quanta soddisfazione! Le etichettine non le ho comprate, le ho cercate in internet e stampate su carta, incollate su cartoncino e forate. Non trovo più il link quindi se vuoi posso mandarti l'immagine via mail!

Micaela ha detto...

carissima ma sai che non si direbbe che sei alle prime armi con le marmellate? sei stata bravissima e hai trovato degli abbinamenti molto originali! voglio provarla anch'io questa ricetta! le foto ormai, non volgio essere ripetitiva, ma sono stupende!!! bravissima come sempre! un bacione.

Ely ha detto...

la marmellata di prugne è la mia preferita oltre a quella di fragole e con queste spezie sarà profumatissima! ottima sulle crostate di stagione! baci Ely

Sara ha detto...

Anch'io non ho mai fatto la marmellata...senza la nonna!! E' un po' un blocco che ho, o con lei o niente se no ho troppa paura di fare un disastro! Anch'io poi penso sempre a quante cose non ho ancora fatto, in cucina come in tutti gli altri ambiti e arivo persino a domandarmi se una vita basterà!! Poi però penso che, cavolo, abbiamo 25 anni!!! e ed è già tanto che sappiamo fare le nostre poche cosine, siamo già brave così (te soprattutto!!)
un abbraccio
ps. l'altro giorno sono venuta in via campi per ritirare la pergamena lodata e poi con il foglio arrotolato in mano sono andata a darmi un po'di arie in giro! ciao!

Fiordilatte ha detto...

E brava Arietta! A me dà enorme soddisfazione preparare marmellate...di tutti i tipi. Poi non riesco mai a finirle ma devo preparane sempre qualche barattolo nuovo :)
Anche a me mette ansia l'attesa del sottovuoto, ma se non dovesse formarsi (purtroppo capita) butti i barattoli in pentola e risolvi con il metodo tradizionale!

Forchettina Irriverente ha detto...

Ciao Arietta. Noce moscata e prugne è una vera ispirazione !!! Grazie Manu

Arietta ha detto...

Marta, sei molto gentile, ti ringrazio: cerco sempre di essere accurata e mi gratifica che apprezziate!

Sweetcook, stai bene tesorina? Ho sentito che in zona Messina ci sono stati dei disastri :-(
Uh, buona la torta di pane: l'hai fatta e non mi hai invitato per una fettona virtuale? Cattivona! Grazie tesora, mi fa piacere che ti gusti tutto! Un bacione!

Gaia, sì, ne ho fatta di semplice e di speziata, così per provare. Ci è piaciuta proprio tanto! L'etichetta l'ho trovata online, se vuoi la mando anche a te, basta che mi lasci la mail! Baci!

Micaela, e invece sì, era la prima volta. Tra l'altro mia mamma non l'ha mai fatta, le facevano solo i miei nonni paterni, quindi non ricordo assolutamente nulla! Grazie dei complimenti, sei molto carina come sempre! Baci!

Arietta ha detto...

Ely, ci ha proprio stupiti sai? E' piaciuta tanto anche ai miei tradizionalissimi genitori. Ottima nelle crostate, ma anche su una fetta biscottata o su di una bella fetta di pane freschissimo...yum!

Sara, beata te che puoi avvalerti dell'esperienza e dell'ausilio della nonna: io li ho persi tutti da un po' e non posso dire di avere questi ricordi di cucinare assieme. Comunque stai tranquilla, se ce l'ho fatta io, pasticciona come sono...ce la farai egregiamente! Ehm, io di anni ne ho quasi 27, sono veeeeeeecchia! :-( Scherzo! Non ci sarà mai tempo per fare tutto, ma sono fiera di crescere via via! Un abbraccio a te....e ora non ti montare troppo la testa con quel foglio lodato ihihihih! :-)

Fiordilatte, è stato un po' stressante come prima volta, ma alla fine ne sono stata ampiamente ripagata! Certo che come prima volta 14 vasetti di marmellata non sono pochi, fortuna che tanti li regalo.... ;-) Bacio!

Forchettina irriverente, grazie a te! :-)

lise.charmel ha detto...

che prima volta di gran gusto! per non parlare dell'etichetta scritta a mano, è davvero tutto bellissimo e trovo l'abbinamento speziato perfetto oltreché originale. com'è vera quella cosa della cucina: io tendo a non fare due volte la stessa cosa proprio perché ci sono milioni di ricette da provare...

Edi ha detto...

La tua prima marmellata è venuta davvero un amore! Perfetta e squisita! chissà come sarà appagante aprire il vasetto per gustarla su una fetta di pane caldo!

Claudia ha detto...

ma chi graziusiiii, li hai vestiti troppo bene, immagino il gusto di sta marmellatina che cosa deve essere
:)
provo a immaginare il sapore tanto per cambiare ahahahah
il dolcetto alle prugne qua sotto ha un nome impressionante ma buonissimo è!!!
***
baciuzzi
cla

Milla ha detto...

Sperimentare nuove cose in cucina per me è sempre un divertimento, quest'anno mi sono sbizzarrita con le verdure sott'olio, una faticaccia, però sono venute deliziose...e poi ho la dispensa piena per tutto l'inverno!!
La marmellata di prugne è una delle mie preferite, ma ad aromatizzarla non ci avevo mai pensato e mi sembra veramente un bell'accostamento, da provare sicuramente!!Un bacio

Libri e Cannella ha detto...

Mi sembra una marmellata squisita!! Ottimi abbinamenti!E poi che dire dell'etichetta? Un vero colpo di classe! ;)

Valeria ha detto...

beh, ora che hai iniziato, mi raccomando non fermarti!! la confettura deve essere buonissima ed il barattolino... è sciccosissimo!

Virò ha detto...

Ma lo sai che neppure io ho mai fatto la marmellata?

Il fatto è che quando la prepara mia suocera impiega ore e ore e ore e ore, dato che non usa la pectina... La tua ricetta invece mi sembra più nelle mie corde e nei miei tempi.

Mi ispira da matti la cannella in particolare...

marifra79 ha detto...

La marmellata fatta in casa è tutt'altra storia, non è vero? Per sapore e profumo!!!Altro che quelle comprate!Chissà la cannella che sapore le da!!!Ciao buon fine settimana

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Deliziosa questa marmellata! Buon fine settimana Laura

Chiara ha detto...

è davvero bello provare nuove ricette, nuovi abbinamenti! la cucina, un luogo magico in cui con semplici ingredienti e piccoli gesti si creano sapori, consistenze, profumi, indimenticabili sensazioni!
marmellata di prugne, la mia preferita, dolce ma non troppo, con quel gusto particolare delle prugne, aromatizzata credo proprio che sia deliziosa!
stando alla prima marmellata nn oso immaginare come potrà essere la seconda ...stratosferica!
baci e buon w.e.!!!

Roberta ha detto...

mmm adoro le marmellate,ma purtroppo i miei gusti sono molto limitati..sicuramente non sono in grando di apprezzare questo gusto ma la preparazione la segno volentieri!

dauly ha detto...

la marmellata di susine la faccio da ani,ma non avevo mai pensato di "speziarla"..mi hai dato un'ottima idea!!
bellissimi sia i copribarattoli che le etichette....a parma non si trovano manco a pagarli oro!!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

La noce moscata è una spezia che uso molto raramente e invece proprio nella marmellata ce la vedo benissimo. Grazie per l'idea. Devo iniziare ad usarla anche per altre preparazioni che non sia il classico purè.

Un abbraccio
Alex

Serena ha detto...

La tua prima marmellata? ahi ahi, attenta che poi si entra in un vortice senza fine e non se ne esce più... :) :) :)
P.S. buonissima marmellata, da mangiare spalmata su una semplice fettina di pane tostata... Brava!

v@le ha detto...

Sarei proprio curiosa di sentirla.. speziata mi ispira di brutto...brava!!!
ciao
vale

Marika ha detto...

Ciao, buone le confetture, hai avuto davvero un'ottima idea, sei davvero creativa ed è quello che amo in cucina provare cose nuove! Complimenti un Saluto Marika

Benedetta ha detto...

Scusi lei!!!

ancora crede di non essere capace a fare qualcosa? No, dico, ma lo legge il SUO blog? :-) e quando dico suo, intendo suo di lei! Non so se:
1)entusiasmarmi prima per la marmellata in se' che è sempre un'impresa, da fare, secondo me, e poi per i coprivasetti troooppo fashon!
2)entusiasmarmi prima per i coprivasetti e poi per la marmellata
3)entusiasmarmi prima per le etichette e l'accostamento con la cannella e la noce moscata e poi per il resto...

intanto, di sicuro, ti abbraccio!buona domenica cara

Piccipotta ha detto...

è una vita che dico che devo decidermi a fare una marmellata ma non mi decido mai...pigrizia? paura che venga na schifezza? paura per la sterilizzazione? boh...
però prima o poi lo farò!!!
mi incuriosisce troppo..
un abbraccio
Giulia

NIGHTFAIRY ha detto...

Buongiorno tesoro!sai che nemmeno io ho mai fatto la marmellata?ma mi ci metto..prima o poi!Delizioso il tuo accostamento, coccoloso!

Onde99 ha detto...

La seconda foto, pur tagliata, è bellissima e della marmellata di prugne sembra di sentire il profumo di spezie da qui... hai ragione, tenere un blog e visistare quelli degli altri fa crescere tantissimo e apre nuovi orizzonti. E poi, diciamocelo, fare la marmellata da una gran bella soddisfazione e una volta cominciato a prepararla in casa quelle industriali non soddisfano più... ma vuoi mettere la genuinità?

lenny ha detto...

L'anno scorso ho preparato la confettura di pesche con la cannella e mi ha entusiasmato tanto, ma ti confesso che l'idea della noce moscata con la frutta mi incuriosisce molto.
Sono deliziosi i vasetti che hai realizzato e carinissime le etichette :))

Aiuolik ha detto...

Io di marmellate/confetture ormai ne ho preparate diverse. Quella di prugne ancora mi manca, ma credo che le prugne che ancora ho in cucina e che stanno maturando un po' troppo potrebbero finire in versione marmellata!

Arietta ha detto...

Carissime, scusate il ritardo nelle risposte ma è stato un weekend denso di impegni e anche ieri sono stata fuori casa, ergo impossibilitata ad accedere al pc. Mi riempie di gioia il confezionamento sia piaciuto, lo trovavo un po' troppo semplice e scontato, ma non sono riuscita a fare di meglio, coi mezzi che avevo ;-)

Per chi volesse provare a fare la marmellata per la prima volta: non temete, nulla di trascendentale. Anche io avevo una discreta fifa qualcosa non venisse (soprattutto il sottovuoto) ma ne sono rimasta entusiasta e con me chi l'ha assaggiata, hanno apprezzato tutti e questo è il riconoscimento più bello!

Roberta, non ti spaventare: il sapore delle spezie, se non caricate troppo, è assolutamente delicato e adatto a qualsiasi palato: anche a quello dei miei, notoriamente tradizionalisti!

Dauly, i copribarattoli non li ho comprati (non si trovano, tra l'altro, li ho fatti io con la carta crespa!

Benedetta, mi fai morire, ahahahaha! ;-)

Grazie a tutte voi ragazze, vi auguro una buona giornata (qui aria di pioggia oggi!)!

Reema dsouza ha detto...

Il tuo blog è stupendo, le idee belle!

voyance gratuite