mercoledì 11 febbraio 2009

Risotto al radicchio, brie e mandorle


Il risotto è un piatto che adoro e al quale rinuncio di rado: la sua versatilità riesce ogni volta a stupirmi e a deliziarmi. Perchè, contrariamente a quanto molti credano, è facile da fare, immediato, sta bene con tutto e non mi impone di scarrozzarmi in giro per casa (o peggio ancora quando cucino fuori) il notebook o pesanti ricettari. Ormai mi viene naturale: penso agli ingredienti che vorrei associare e improvviso seguendo il mio solito metodo base.

Era da un po' che mi ronzava in testa questo abbinamento, radicchio rosso (nel particolare, un trevigiano precoce, ma potete benissimo usare altre varietà) e brie, che avevo visto e apprezzato da
Polinnia. Volevo però metterci qualcosa di mio, ed è nata così l'idea di arricchirlo con la granella di mandorle. Il risultato è stato un risotto in cui l'amaro del radicchio risulta mitigato dalla dolcezza del brie, con un interessante contrastro cremoso-croccante grazie alla decorazione di mandorle.


RISOTTO AL RADICCHIO, BRIE E MANDORLE

Ingredienti x 3 persone:

210 gr di riso
mezza cipolla di medie dimensioni
1 piccolo cespo di radicchio trevigiano
100 gr di brie, privato della crosta
un filo di olio extravergine d'oliva
una noce di burro
brodo vegetale q.b.
sale e pepe q.b.
5 mandorle ridotte in granella

Tritare finemente la cipolla e farla soffriggere con un filo d'olio e una noce di burro. Quando è dorata, unire il radicchio tagliato a listarelle sottili, rosolarlo un attimo, quindi stufarlo con un mestolino di brodo bollente. Quando si sarà asciugato, unire il riso, lasciarlo tostare un paio di minuti, quindi portarlo a cottura nella maniera tradizionale, aggiungendo un mestolo di brodo alla volta man mano che asciuga e mescolando con cura. Quando il riso è cotto, aggiungere il brie a pezzetti, mantecare mescolando accuratamente e lasciar riposare qualche minuto. Aggiustare eventualmente di sale, pepare, impiattare e decorare con la granella di mandorle leggermente tostata in una padella antiaderente.

Note:
Potete anche aggiungere alla ricetta base speck a listarelle o pancetta a cubetti e sostituire il brie con gorgonzola, taleggio o scamorza affumicata.

Per servirlo, è carina l'idea di presentarlo dentro una foglia di radicchio o comunque di decorarlo con esse e di rifinire il tutto con un filo di crema al balsamico.

42 commenti:

:: Anemone :: ha detto...

Wow Ari! Particolarissimo questo accostamento di sapori!!
Bravissima come sempre..e bellissime foto! ^__^
Buona giornata!

Mirtilla ha detto...

quanto mi piace!!
e che bellissima presentazione ;)

lenny ha detto...

Piace anche a me la finitura dei primi con le mandorle.
Il risotto è superbo grazie al binomio di ingredienti che lo caratterizza, ma la presentazione è eccezionale.
Ciao

manu e silvia ha detto...

ciao! anche a noi piacciono moltissimo i risotti! puoi azzardare combinazioni particolari..forse più che in una pasta!
il nostro classico è radicchio e gorgonzola..ma abbiamo provato anch econ il brie..ed ammmettiamo che è davvero buono! solitamente mettiamo le noci...proveremo le mandorle...
un bacione

Maya ha detto...

mammamai questo risotto è da urlo!!!!! sono una Risottomane anche io!!! buonissimo!

unika ha detto...

anche io lo faccio questo risotto usando il gorgonzola...buonissimo:-)
Annamaria

Simo ha detto...

Da buona lombarda risottara, ti dico che dev'essere spaziale....il croccante delle mandorle sposato alla cremosità del risotto...me ne mangerei subito un piattone, sisisi! Io le mandorle nel risotto le abbino solitamente alle carote...ma terrò a mente anche questa variante........

Camomilla ha detto...

Eccomi! Le foto sono davvero molto belle e la presentazione curata nei particolari... il risotto al radicchio mi piace già di suo, non oso immaginare cosa sia con il brie e le mandorle! Segnato per uno dei prossimi sabati!!!
Un bacione!

Onde99 ha detto...

Sono incantata: non solo dalla ricetta, che deve essere buonissima (anch'io ieri ho fatto un risotto, ma ho voluto sperimentare il metodo in pentola a pressione e ne ho ricavato un flop da depressione reattiva), quanto dalle foto, non sembra risotto, sembra un'orchidea!

Fra ha detto...

Questo risotto mi piace davvero molto, bellissimo il risultato cromatico e il sapore deve essere decisamente ottimo
Un bacio
fra

sweetcook ha detto...

Ale...hai aperto un ristorante e non mi hai detto niente???:/
A parte la ricettina lussuriosa, ma la presentazione???
E' da una vita che non mangio un risotto, sigh...potrei approfittarne sabato o domenica che ho più tempo a disposizione:)

P.s. Non volendo farti aspettare millenni per le indicazioni sul blog, ti metto questo link (che ho seguito anch'io) così nel frattempo ti fai un'idea, se hai bisogno fai un fischio:P

http://creareblog.blogspot.com/2008/03/creare-un-template-3-colonne-per.html

Baci:)

Saretta ha detto...

L'ho fatto anch'io tempo fa ma il tuo ha un tocco davvero in +!
bacione e complimenti!

sweetcook ha detto...

Ale, si che mi ricordo, però a proposito delle foto ti dirò che facendo la ricerca di questa ricetta, mi sono imbattuta sia nell'esecuzione di Martina su cookaforum che sul tuo album su alf e mi sono decisa a farlo proprio guardando le tue foto, e vedendo quanto ti fossero venuti belli con quella cupoletta perfetta:P

Arietta ha detto...

Anemone, ciao tesoro! Grazie mille, sei sempre molto gentile con me! Buona giornata a te!

Mirtilla, grazie di cuore :-) baci

Lenny, avevo valutato anche altra frutta secca ma mi sono sembrate le più appropriate (sicuramente anche le noci, che però non avevo, ci sarebbero state bene!). Grazie dei complimenti, che carina! un abbraccio

Manu e Silvia, anche la pasta si presta bene ma trovo i risotti più avvolgenti, e la loro cremosità è per me determinante nella scelta! Anche con le noci, come dicevo qui su a Lenny, deve essere molto gradevole. Baci

Maya, benvenuta nel club delle risottare ;-) buona giornata!

Arietta ha detto...

Unika, il gorgonzola è un ottima alternativa al brie! è buono in tutti i modi! ciao!

Simo,mai sentito il risotto carote e mandorle, quando ce lo posti? o è già postato? :-) un bacione

Camo, sapevo che ti sarebbe piaciuto, se lo farai ne sarò onorata e spero tu mi faccia sapere come lo avete trovato...a me è piaciuto tanto tanto, ma è difficile che disdegni un risotto! Bacioni!

Onde, sei sempre molto gentile circa le mie foto. Questa volta ammetto di essere stata aiutata dalla luce diurna (FINALMENTE!!) infatti l'ho fatto per pranzo e fotografato a finestra spalancata, mentre i miei lo mangiavano mezzi ibernati :-P (pazza!!!)
Per la decorazione..non so come mi sia uscita, sono andata a istinto e ne sono tutto sommato soddisfatta, nel mio piccolo! un bacio
(la pentola a pressione per il risotto non mi dà fiducia in effetti :-/ lo vedo più come qualcosa che va coccolato mescolata dopo mescolata!)

Fra, ti ringrazio di cuore, bacionI!

Juls ha detto...

UH MAMMA! Io adoro i risotti ed adoro il radicchio!! spettacolare!
lo proverò prestissimo!
Lo mangerei anche ora come spuntino di metà mattina!

Virginia ha detto...

Mi piace questo abbinamento...mi piace proprio.

Claudia ha detto...

Ma questo risotto è magnifico!!!pensa che prima di scoprire la mia intolleranza, il brie era uno dei miei formaggi preferiti... mi sa che un gorno mi compro le sante pa sticchetteper digerire il lattosio e provo a farlo!!! è ttoppo invitante!!!baci baci

Arietta ha detto...

Sweet, mi hai fatto scappare una risata!! No, niente ristorante...MAGARI!! :-(
Dai, dai, a fare un risotto non ci vuole poi molto, sono sicura che nel weekend ci riusciresti...vuoi mettere la soddisfazione mangereccia?
Grazie intanto per il link, corro a sbirciarlo :-)

ps. davvero hai tratto ispirazione dalle mie foto di alf per i muffin?? Erano belli gonfi, è vero, ma parliamo della luce e dei colori di quelle foto? Siamo migliorate anni luce direi...anche se la strada è lunga :P un bacione!!

Saretta, troppo buona :) un bacio!

Juls, il club delle risottomani si infoltisce vedo! anche io come te lo mangerei sempre, infatti ieri sera al mio ragazzo ho rifatto, con successo, quello taleggio e pere...yum! buona giornata!

Virginia, non posso che dirmi d'accordo!

essenza di vaniglia ha detto...

Ciao Arietta! Che meraviglia queste foto! sembra davvero un fiore!
Faccio spesso anch'io il risotto con il radicchio, anche se qui il vero trevigiano è introvabile!
Di solito lo manteco con il gorgonzola e le noci, ma mi intriga molto anche questo abbinamento con il brie e le mandorle, idea davvero raffinata!

come procedono le ricerche per la tesi?

un bacione!

michela ha detto...

La presentazione è favolosa!
La ricetta so che mi piacerà perchè adoro il radicchio..segno.
Grazie.
ciao

furfecchia ha detto...

Non sai quanto mi piace il risotto con il radicchio... e di solito lo abbino ai formaggi che hai citato tu... a volte anche alla ricotta (se il radicchio e troppo amaro)

ma l'idea delle mandorle è super!!!

Ciao

Arietta ha detto...

Claudia, le pasticchette sarebbero prese davvero per un'onorevole causa :-) se ti piacciono questi sapori ne vale la pena!! bacioni

Essenza, sono tanto felice che gli scatti vi piacciano...sono piaciuti un po' meno ai miei che congelavano mentre li facevo ;-)!
Il trevigiano tardivo qui viene una follia, quindi ho decisamente puntato sul più economico precoce. Ti dirò che non mi dispiace affatto, l'amaro è molto mitigato, se poi dai un giro di crema al balsamico sei a posto! Anche gorgonzola e noci è per me un evergreen intramontabile! Le ricerche sono finite, ora attendo l'arrivo di molto materiale dall'america :-/ e sto leggendo e traducendo, ahimè: grazie dell'interessamento,sei sempre carina e attenta! bacioni!

Michela e Furfecchia, grazie mille care, un bacio e buona giornata!

Romy ha detto...

Credo che, oltre al sapore, sia squisito il gioco delle consistenze: la cremosità del riso e del brie, la croccantezza fresca del trevigiano e quella più avvolgente delle mandorle....superlativo! :-)

Micaela ha detto...

ciao tesora io adoro i risotti! almeno una volta alla settimana devo farlo!!! questo è di sicuro buonissimo! Il risotto al radicchio è uno tra i miei preferiti! l'ultima volta l'ho provato con radicchio, crescenza e aceto balsamico e mi è piaciuto molto! mi piace moltissimo anche la tua variante!!! un bacione!

Polinnia ha detto...

buono vero?! sono contenta di averti messo la pulce nell'orecchio, sai anche io adoro i risotti e li trovo semplici e ottmi per ogni occasione!!!...l'idea delle mandorle è geniale...e complimenti per le foto! ;-)

Carolina ha detto...

Ciao Arietta, buon pomeriggio!
Questo risotto mi piace da impazzire... O meglio, credo che mi farebbe impazzire, perché fino ad ora ho assaggiato solo quello al trevigiano semplice, ma l'aggiunta del brie e delle mandorle stuzzica notevolmente la mia golosità.
A presto!

Pippi ha detto...

un buon risotto non ha rivali!!! l'abbinamento mi piace e la granella di mandorle dà quel tocco di croccante che è sempre piacevole!
;-)

Snooky doodle ha detto...

che bello e buono questo risotto e poi e anche l ideale per san valentino dato che il colore e rosa :) Le mandorle danno quel tocco in piu per un piatto favoloso . Complimenti :)

valina ha detto...

Ha un aspetto splendido..e i sapori sembrano veramente accompagnarsi a meraviglia...così come le consistenze...Complimenti!

Lo ha detto...

mi ispira molto l'idea di usare le mandorle al posto delle noci...anche perchè mi piacciono molto, anche se devo capire come usarle nei salati! un bacione

Clà ha detto...

bello bello bello! mi piace questo accostamento! buono buono! complimenti!

Arietta ha detto...

Romy, sei la solita, magnifica poetessa :-) Grazie!

Micaela, anche per me sono un must irrinunciabile, sono sempre buoni!! già immagino il tuo...mmm... un bacio a te!

Polinnia, grazie ancora dello spunto, chissà che ora non te ne abbia dato uno io, in cambio ;-) un abbraccio!

Carolina, buona serata a te :-) Provalo e non te ne pentirai, come vedi si presta anche a moltissime varianti! Ciao!!

Pippi, grazie cara!

Arietta ha detto...

Snooky, anche se non è proprio rosa (lo vedo più violetto diciamo) è decisamente adatto anche per S. Valentino, concordo! D'altronde è cosi buono che va bene...sempre! bacioni

Valina, grazie mille!!

Lo, come tutta la frutta secca si prestano divinamente sia per il dolce che per il salato. Baci!

Clà, grazie mille anche a te, bacioni!

sorbyy ha detto...

aaache delizie, io adoro il riso,
devo provarlo!!!
Ciao

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Hai presentato il piatto con grande maestria, brava!
Un bacione
Alex

Fantasilandia ha detto...

Buonissimoooooooooooooooooooo
Originale unione Brie e mandorle ma, d'effetto!!!!!!!!! Immagino la bontà.
Ottimo!!!!
Bacini

Juls ha detto...

Ciao! passi da me a ritirare due premietti?? buona giornata!

Ciboulette ha detto...

immagino, immagino..quanto sia buono!!!!
Io poi adoro il brie!

Dolcetto ha detto...

Eccolo qua!! Mamma mia, così dev'essere ancora più buono!!

Pamy ha detto...

Questi giorni mi è capitato di mangiare un risotto pronto quello in busta...sono stata male tutto il pomeriggio....chissà dentro che ci mettono.....per questo invece non ci sono parole.....;))

Elisabetta ha detto...

ciao Arietta,piacere di conoscerti!!complimenti per il tuo blog..sei bravissima!!oggi ho provatoa preparare questo tuo risotto!!è ottimo^;^pensa che l'ho scelto per partecipare ad una sfida che si chiama...."Radicchio che passione"
cari saluti e...grazie!!!