venerdì 15 febbraio 2008

Frittelle di cavolfiore


Non si spiega come mai, ma tutto quello che a me piace, specie se salutare, ai miei non entusiasma. Quindi, regolarmente, finisce che io acquisto e l'ingrediente in questione staziona in frigo fino a quando un barlume di lucidità mi riporta alla mente l'imminente trapasso a miglior vita del povero ortaggio e il mio Grillo Parlante mi suggerisce di tirare fuori dal cilindro qualche ricetta sfiziosa per camuffarlo e presentarlo, così mascherato, all'esigente parentame. Era il caso della zucca, è il caso del cavolfiore.

Ecco qui una ricetta veramente sfiziosa che aggraderà anche i palati più esigenti: sperimentato in famiglia!! La ricetta l'ho trovata qui.


FRITTELLE DI CAVOLFIORE

Ingredienti:
1 piccolo cavolfiore
2 uova
100 gr. di farina
pecorino romano grattugiato (ho usato parmigiano)
latte freddo q.b.
sale
pepe

Inoltre:
olio per friggere (metà olio d'oliva e metà olio di semi)

Cuocere il cavolfiore a vapore.

Preparare la pastella, mettendo in una terrina la farina, i due tuorli, pepe a piacere, due prese di sale e latte quanto basta per avere un impasto che fila.

Montare le chiare a neve con un pizzico di sale e aggiungerle alla pastella, mescolando dal basso verso l'alto per non smontarle.

Unire il cavolfiore sbriciolato con le mani e il formaggio grattugiato. Ne ho messi 5 cucchiai abbondanti, perchè il cavolfiore è abbastanza neutro.

Scaldare abbondante olio in una padella e friggere l'impasto a cucchiaiate. Scolare su carta assorbente e servire.




12 commenti:

mamma3 ha detto...

Queste mi piacciono un sacco! Le ho preparate anche io una volta accompaqgnate a degli sformatini di crescenza, erano fantastiche! Brava, le tue sembrano appetitosissime, Elga

nino ha detto...

Ciao
Tempo faaaaa
le ho preparate
e servito con una salsa piccante
di rafano.
Buon fine settimana
Nino

GràGrà ha detto...

Mamma mia buonissime!!!!!!!!!!

Arietta ha detto...

@mamma3: devi assolutamente darmi la ricetta di quegli sformatini, adoro la crescenza!!!

@nino: sai che non ho mai assaggiato il rafano? che sapore ha?

@gràgrà: confermo!!

cristy ha detto...

Di queste ne mangerei una quintalata! Ciao Cristy

Mariluna ha detto...

Ciao Arietta, le frittelle le facciamo al lavoro, sono leggermente diverse come forma perché l'impasto é più consistente. Sono molto apprezzate.

La farina di grano saraceno penso tu la possa trovare nei negozi di prodotti naturali o bio. Buona domenica Mariluna

sweetcook ha detto...

Slurp...che fame;-)

Cookie ha detto...

Adoro il cavolo, queste frittelline devono essere super!! Buona giornata.

Arietta ha detto...

@cristy: con queste dosi ne vengono veramente un bel po' quindi....

@mariluna: proverò al naturabio allora, ti ringrazio della segnalazione! bacioni!

@sweetcook: ...ormai per me è burp (ho digerito! ahah!)

@cookie: se le provi fammi sapere ;) baciotti

emilia - lorenza - miriam ha detto...

Ho spulciato tutto il blog, quante golosita' !!! Ho deciso di racchiudere i miei complimenti qua...ebbene si, cado sul fritto !!!! Le adoro, le preparo pochissime volte ma ne vale sempre la pena. Brava :)
EMI

Arietta ha detto...

@emi: grazie davvero :-) hai ragione le frittelle di cavolfiore sono divine!

lina ha detto...

queste frittelle sono una delizia...a qls ora viene smp voglia di mangiarne...provero' a farle.ti aspetto nel mio blog:lina pasticciincucina un bacio da napoli