lunedì 14 dicembre 2009

Christmas cookies: biscottini natalizi con miele e spezie

Christmas cookies

Incredibile. E' già passata una settimana da quando ho scritto l'ultimo post. Il tempo mi sta letteralmente sfuggendo dalle mani, non riesco a dominarlo, a fare ciò che dovrei o vorrei fare. Una lista infinita di cose, che mentre ieri sera guardavo semi-agonizzante "Che tempo che fa" e sentivo parlare Umberto Eco del suo nuovo libro dedicato alle liste, io avevo già staccato l'audio e macinavo dentro di me liste su liste su liste di cose da fare. Per una voce che spunto dalla lista infinita ne compaiono, come per dispetto, altre quattro, e il tutto si allunga esponenzialmente mettendomi in uno stato d'animo di inquietezza, di continua attesa, perchè io odio le cose non finite, le cose a metà, le cose incerte. Insomma, odio quelle cose che dovrebbero essere "normali" nella vita di ciascuno di noi. Vorrei sapere se esiste anche solo una persona al di sopra dei 13 anni che vive l'atmosfera natalizia con quella serenità tanto decantata: i canti di Natale, la famiglia riunita intorno all'albero ad addobbarlo canticchiando, i sorrisi distesi, il thè con le amiche per scambiarsi i doni, il tempo speso col fai-da-te delle feste...sono o non sono utopie? Idee della mente che associamo a un passato remoto che vorremmo tanto fosse ancora un ridente presente, e non quello bruciato dalla frenesia contemporanea? O forse è solo un mood caratteriale mio e di qualche altro sfig....ehm....sfortunato?! ;-P


Riflessioni sconclusionate a parte, riscaldiamoci il cuore con uno dei passatempi più dolci che c'è: lo sfornar biscotti. Ormai li ho fatti da un paio di settimane, quindi sono già passati nella (ancora una volta) lista degli struggenti ricordi: friabilissimi biscottini natalizi al miele e alle spezie, delicatamente bruniti, profumatissimi e burrosi, ritagliati con formine a piacere (io ho scelto stelline, angioletti e omini di pandizenzero) e poi decorati con una semplicissima glassa fatta con zucchero a velo e acqua/succo di limone e con l'ausilio di conetti di carta, che finalmente ho imparato a fare senza che tutta la appiccicosissima mappazza zuccherata debordasse da ogni pertugio (volete evitare questo ridente quadretto bucolico? Guardate qui).
Potete gustarli così come sono, servendoli al thè con le amiche di cui parlavo prima (qualcuno è mai riuscito ad organizzarne uno con più di un partecipante? :-P Di solito intrecciare i rispettivi impegni risulta quasi impossibile anche solo per trovarsi per una pizza!), potete appenderli all'albero (facendovi un forellino prima della cottura come per i pepparkakor e i gingerbreads dello scorso anno) e rendere così felice il vostro animaletto domestico, potete confezionarli e donarli per piccoli pensierini augurali... a voi la scelta! Per le decorazioni io sono andata a mio gusto e fantasia personale, con il limite della mia scarsa manualità, ma voi potete scegliere quelle che preferite, o anche lasciarli così come sono: di certo non sfigureranno ;-)

Christmas cookies

BISCOTTINI NATALIZI CON MIELE E SPEZIE

ricetta tratta e adattata da "Biscotti in festa" di Linda Collister e da "Un magico Natale" di Csaba dalla Zorza

Ingredienti per circa 35 biscotti:
300 gr di farina
170 gr di burro freddo
1 cucchiaino e 1/2 di cannella in polvere
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
6 cucchiai di miele liquido

Mettete la farina, la cannella, lo zenzero e i chiodi di garofano nel mixer insieme al burro a tocchetti. Frullate fino a quando il composto assumerà una consistenza briciolosa. Aggiungete il miele (eventualmente fatelo scaldare un attimo al microonde se dovesse essere troppo solido) e frullate ancora sino ad ottenere un impasto omogeneo. Prelevate l'impasto e lavoratelo brevemente a mano sulla spianatoia infarinata, quindi avvolgetelo in pellicola trasparente e riponetelo in frigo a riposare alcune ore.

Stendete con il mattarello la pasta sulla spianatoia ben infarinata ad un'altezza di circa 5 mm. Ricavate le forme con un tagliabiscotti a piacere e disponetele su delle teglie rivestite di carta da forno, distanziandole leggermente. Cuocete nel forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti o fino a quando saranno leggermente dorati. Una volta cotti, lasciateli intiepidire 5 minuti e poi fateli raffreddare su una griglia. Si conservano alcuni giorni in un contenitore ermetico.

Nota:
- Una volta freddi, se volete, potete decorare i biscotti con una glassa bianca fatta con zucchero a velo setacciato e tanto succo di limone quanto basta ad ottenere una glassa soda (ne basta davvero pochissimo, aggiungetene una goccia alla volta). Utilizzate un conetto di carta, fatto come viene descritto benissimo qui.
- Se invece volete appenderli, prima di cuocerli, praticate un foro in cima ad ogni biscotto con una cannuccia o con uno stecchino di legno.

54 commenti:

Gloria ha detto...

L'altro giorno ho fatto anche io dei biscotti speziati, una parte per me e l'altra per decorare l'albero... però non sono stata capace di decorarli bene come hai fatto tu! la prossima volta proverò a fare il conetto di carta!

SABINA ha detto...

anche le mie giornate stanno passando così, mancano 10 giorni a natale e avrei voluto fare talmente tante cose.... sono indietro con tutti i regali, e anche le decorazioni in casa si sono arenate...
ieri sera ho fatto l'impasto per i biscotti da regalare ma non ho avuto la forza di infornarli!

pero' un po' la magia del natale la sento, cerco di ritagliarmi dei momenti, con la mia famiglia, ma anche da sola (che è la cosa che più mi manca...) faccio due passi in più e respiro l'aria fredda, organizzo una colazione speciale sul divano, leggo un libro che mi ricorda i natali passati....

ma la frenesia è tanta...

i biscotti sono bellissimi, e grazie del link per il conetto, sta sera provo!

La cuoca Pasticciona ha detto...

Ma che belli questi biscottini, se riesco proverò a copiarti ed usarli per segna posto a Natale... grazie carissima Arietta... e di nuovo complimenti per il tuo blog davvero spettacolare... bacini

dada ha detto...

Sono stupendi, sei bravissima e giocosa, vien voglia di tornare bambini e fare colazione da te :-)
Per quanto riguarda le liste e l'odio per le cose non finite e non risolte ti capisco benissimo, sono uguale e riconosco che toglie un po' di serenità. Almeno siamo in compagnia con le 300 cose da fare, forse dovremmo lasciare qualcosina indietro no?
Bacioni

manuela e silvia ha detto...

Ciao! ma che belle le forme di questi biscotti! te ne rubiamo qualcuno...sono deliziosi con tutte queste spezie!!
bacioni

Elga ha detto...

Intramontabili e bellissimi! Invitano a una ricca colazione e all'essere tuffati nella tazza. SOno sempre belli da regalare, non c'è che dire e penso che il gustyo di ricevere un regalo homemade sia impagabile!

Vanessa ha detto...

oddio che biscottini meravigliosi! complimentissimi!
se vuoi sul mio blog ho indetto una nuova raccolta
baci e buona giornata

tartina ha detto...

lo spirito del Natale secondo me viene perso quando si scopre che Babbo Natale non esiste!
concordo con te ;)

i tuoi biscottini sono splendidi, dispiacerebbe quasi mangiarli!... quasi...

*

Rayna ha detto...

Si vede che ti sei impratichita e non è la prima volta che li fai!
Complimenti vivissimi
Rayna

luna ha detto...

che belli che sono!!! complimenti! Ti ricordi di me?

Sara ha detto...

Maestra della decorazione, oggi mi inchino davvero ai suoi piedi. Il biscotto con il fiocco di neve è davvero perfetto. Io di solito utilizzo una siringa da punture privata dell'ago, però il filo di glassa mi esce leggermente più grosso, con questi conetti di carta sei riuscita ad ottenere un'effetto ancora più fine, quasi grafico.
Le mie liste oramai sono dovute finire addirittura sul pc perchè a foglietti non ci saltavo più fuori, tranquilla per questo siamo in tante!

Carolina ha detto...

Io il Natale non posso fare a meno di amarlo nonostante i miei 26 anni... Lo adoro come quando ero piccola! Forse perché lo vivo davvero...
E ovviamente i biscotti in questo periodo non possono mancare nel modo più assoluto! I tuoi sono carinissimi, davvero dolci...
Ti auguro una buona settimana!

Micaela ha detto...

ma sono carinissimi!!! li voglio provare oggi stesso!!! ma sai che io non riesco proprio a fare il conetto, mi impiatriccio tutta ogni volta!!! adesso provo a vedere il link! un bacione.

Lydia ha detto...

Queste foto mi mettono un'allegria immensa, le avevo già viste su flickr.
Sai che non conoscevo l'ultimo libro di Eco, io sono una sua grandissima fan

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ma che belli che sono sono perfetti deliziosi e poi golosissimi!!baci imma

Onde99 ha detto...

Per la prima volta quest'anno sono riuscita a dedicarmi ai preparativi necessari per un Natale decente: albero, decorazione della casa, due infornate di biscotti, persino ben due ritrovi con le amiche, compere accurate per i regali... ti dirò, è stata un po' una sfida con me stessa e soprattutto contro il destino che quest'anno mi ha rovinato la mia stagione preferita e sembrava volermi rovinare anche il Natale. Allora mi sono detta che io ero più forte, ho fatto un sacco di liste di cose da fare e ho ignorato ogni contrattempo, le ho spuntate tutte, a costo di trascurare gli obblighi... Per una volta, sono contenta di quello che ho fatto! Beh, insomma, un'altra infornata di biscotti non ci starebbe male, soprattutto di Gingerbread Men, che io, proprio io, continuo a non aver mai fatto...
La prima foto è deliziosa, lo sai?

Federica ha detto...

complimenti...buonissimi e le decorazioni sono favolose!

FairySkull ha detto...

sono bellissimissimi !!! ciao !

lise.charmel ha detto...

ti sono venuti bellissimi! anch'io li ho fatti, da una ricetta della cucina del corriere (anch'io qualche settimana fa), ma non li ho decorati. sabato però ho fatto un corso con un pasticcere e ci ha insegnato a fare i coni, proverò (ammetto che un po' la glassa mi usciva da dappertutto, uffa)

silvia ha detto...

Ma sono bellissimi!!
Il biscottone nella tazza è fantastico!!!!!

Virò ha detto...

Perfetto: cercavo proprio una ricetta semplice per i biscottini speziati e questa è semplice e sfiziosa...

Mi chiedevo se avesse senso dividere in tre l'impasto e miscelare separatamente le spezie che proponi (per avere tre gusti distinti)oppure se stessero proprio bene miscelate tutte insieme...il fatto è che adoro cannella e zenzero ma i chiodi di garofano li trovo un po' forti...

Chiara ha detto...

Che bei biscotti!!!!
A Natale è ancora più bello prepararli...i miei figli mi stanno mettendo alle strette, magari provo a preparare i tuoi, visto che gli ultimi che ho fatto, al burro di noccioline, sono già finiti!
ciao e a presto!

Elisa ha detto...

Il thè con le amiche? Ricordo che all'età di 15 anni ne organizzai uno in stile tedesco durante le vacanze di natale... Fu uno stress indicibile, non avevo ancora tnta esperienza con i doli m feci tutto da sola. Ora con le amiche mi vedo per un thè ma i biscotti sono quelli della mulino bianco!
Mi associo ai complimenti degli altri, le decorazioni di questi biscotti ti sono venute veramente bene (e meno male che hai scarsa manualità!).

Arietta ha detto...

Gloria, spero in futuro di decorare anche io l'albero, ora non posso perchè qui dai miei ho il micione, che è un vero Unno ;-) Con quel conetto, anche un'impeditona come me ci è riuscita...

Sabina, quest'anno è molto caotico per me, ci sono dei veri e propri stravolgimenti e i tanti impegni mi impediscono di godermi l'affascinante atmosfera natalizia e di dedicarmici con serenità, senza l'impressione di togliere tempo ai doveri. Sono sicura l'anno prossimo andrà meglio :-) Un bacione!

La cuoca pasticciona, l'idea dei segnaposto è graziosa,potresti confezionarli uno per uno in sacchettini di plastica! Grazie a te, buona notte!

Dada, grazie cara: sì, mi piace giocare, scherzare, trovo sia un buon modo per sdrammatizzare il mio carattere un po' troppo rimuginativo e ansioso ;-) Hai ragione, lo penso anche io....ma come si fa? Vendono mica una medicina lì da te, nella bella Francia? Un bacio!

Manuela e Silvia, grazie ragazze, buonanotte!

Arietta ha detto...

Elga, perfetti con una bella tazza di thè fumante, magari speziata alla cannella! Anche io la penso così suoi regali home-made, sai, però ho notato che non tutti apprezzano altrettanto :-/de gustibus!

Vanessa, grazie mille! Grazie anche della segnalazione, ultimamente sono così presa che non ti assicuro di riuscire a passare, ma farò il possibile. A presto!

Tartina, a me piacerebbe davvero avere la serenità e la leggerezza per riscoprirlo a pieno, visto che lo amo tanto! Forse quando avrò dei figli, chissà! Baci!

Rayna, veramente è solo la seconda volta, i primi sono stati lo scorso anno :-P Non amo molto le cose decorate, infatti anche questi sono molto semplici! Grazie!

Luna, grazie mille! Certo che mi ricordo di te, stai bene? Ciao!

Arietta ha detto...

Sara, ma dai non scherzare ;-)) Li ho fatti a naso e senza tanti fronzoli, sai, sono andata a ispirazione... Lo scorso anno anche io decorai i gingerbreads e i pepparkakor con la siringa privata dell'ago perchè con il conetto di carta e con i sacchetti da congelatore fu una tragedia senza eguali, però come te trovo il tratto troppo grossolano e poco adatto a decorazioni di fino: prova con questo metodo, ti troverai senz'altro benone! Quanto alle liste, allora ti batto ancora: io ne ho sia cartacee che su pc :-o un macello insomma! Bacioni!

Carolina, io lo adoro,il punto è questo: però non riesco mai a godermelo come vorrei, sembra lontano lontano,poi arriva e vola, scappa via,senza che io abbia fatto un decimo di ciò che desideravo! Quest'anno non ne parliamo! Buona settimana a te bella!

Micaela, grazie tesoro! Prova la tecnica di Cookaround, ti troverai benissimo,escono perfetti e sono velocissimi di fare: pensa che io ne ho prodotti di più apposta ;-) Bacio!

Lydia, per una volta ne sono molto soddisfatta anche io, ma credo buon merito vada a quella deliziosa tovaglietta che ho acquistato di recente e che amo alla follia! Anche a me piacciono molto i testi di Eco! Notte!

Dolci a gogo, grazie Imma!

Arietta ha detto...

Onde99, un applauso a te che sei riuscita a scommettere su te stessa e ad uscirne vincitrice! Io oggi -finalmente- sono riuscita a comprare i primi regali,e pensare che ne ho pure pochi, ho ridotto il tutto all'osso, alle sole persone davvero meritevoli! Quanto a questi biscotti, se vuoi provarli sono davvero facili e velocissimi, molto di più dei pepparkakor fatti lo scorso anno, il cui procedimento,per quanto semplice, è più lungo! Grazie dei complimenti per la foto, sei cara come al solito! Un bacio!

Federica e Fairyskull, grazie!

Lise.charmel, devo proprio prenderla,questa rivista, è valida? Interessante il corso col pasticcere, però ti assicuro che con quei conetti andrai sul sicuro, io mi son trovata benone!

Silvia, grazie! Simpatico, vero?

Arietta ha detto...

Virò, eheh, ma tu sei quella delle variazioni?! ;-))) A parte gli scherzi, una delle due ricette prevedeva solo cannella e zenzero, l'altra un mix di spezie ancora più articolato. Io ho usato queste tre spezie essendomi trovata molto bene lo scorso anno, ma avrei potuto anche sostituire con la miscela per panpepato (Lebkuchengewurtz). Non faccio testo perchè a me i chiodi di garofano,in piccolissime dosi piacciono: infatti, se noti, la proporzione è decisamente a favore di cannella e zenzero. Puoi ometterli tranquillamente, se non ti piacciono, eviterei però di separare ciascuna spezia, pena un po' di monotonia dell'insieme (non più biscotto alle spezie, ma alla cannella, allo zenzero etc.)

Chiara, grazie! Sono sicura che non potrai resistere alle loro richieste vero? ;-) Se li provi fammi sapere!

Elisa, sono curiosa,cos'è il the in stile tedesco? L'unico stile che conosco è quello inglese,non sono molto ferrata in effetti! Dai,però a fare qualche biscottino non ci vuole molto, è anche piacevole: il più, almeno per me, è trovare il tempo...e se lo trovo io, associarlo con quello delle altre persone! Ed associare un momento che i miei non ci sono pure...insomma, lascio perdere e via!Grazie dei complimenti,ho tribolato un po' ma alla fine sono abbastanza soddisfatta della resa, sicuramente migliore di quella dello scorso anno!

Juls ha detto...

Come ti capisco! sono appena ripartita con lo sfornare biscotti! Archiviati quelli dell'albero sono passata a fare quelli da regalare, gli shortbread, buoni buoni ma un po' parecchio sformati, acciderbolina!
E comunque ho messo giù una lista (appunto) di cose da fare che sembra la check list di Cape canaveral quando fanno decollare lo shuttle!
Il prossimo anno regalo saponette a tutti!
E comunque, per tornare a bomba, compleimenti per le decorazioni, fini ed eleganti bellissime!

cavoliamerenda ha detto...

ricordano i lebkuxhen ma sembrano più delicati...
belle queste decorazioni bianche, leggere e pulite, mi piacciono un sacco!

l'anno scorso i conetti io li ho fatti con i sacchetti da freezer ma poi ho aperto troppo il buco e non mi hanno soddisfatto, stavo pensando a una siringa per quest'anno e arriva il tuo utilissimo link!

Sofy ha detto...

Ieri sera la mia cucina era diventata una biscotteria...ma questi biscotti li devo fare assolutamente...sono carinissimi!il mio problema è e rimane la glassa...la odio...è sempre troppo liquida....baci!!

Saretta ha detto...

PEnsa che io cara arietta non riesco più a gioire del Natale..troppo stress per cose inutili anzichè focalizzarsi sulla sua magia e sacralità.Quanto al tempo figuriamoci, alvoro anche la vigilia...Ho imparato però che se si pensa anche a chi è meno fortunato, tutto si vede sotto un'altra luce!
Eco l'ho ascoltato anch'io(che genio..) e..ho davanti a me la lista delle cose da fare oggi!:)
Forse la settimana prossima biscotterò anch'io, sono bloccata su quel fronte e non so perchè!I tuoi dolcinie el tue foto sono incredibilmente belli, brava!
Bacione

stefi ha detto...

Deliziosissimi mquesti biscottini!!!!!
Complimenti!!

Cenerentola ha detto...

sai leggendo tutte quelle cose sul Natale mi sono sentita rincuorata di non essere l'unica sopra i 13 anni a sentire quelle emozioni che generano certi riti (pensa che io e la mia famiglia ogni anno mettiamo il cd con le canzoni natalizie l'8 dicembre e facciamo l'albero insieme!!)...per me sono momenti stupendi, sarà che ancora ho solo 18 anni, ma spero di continuare un giorno a far tutte queste cose, nonostante i numerosi impegni che si aggiungeranno alla mia vita!
per quanto riguarda i biscotti prendo subito nota!!! e chi se li lascia sfuggire simili tenerezze!!!bacioni e complimenti x le decorazioni e le foto!ciao ciao!!!

simo e ... ha detto...

che belli, vorrei proprio porvarci!
sono perfetti!

ciao

nutellamor ha detto...

ale ciao!!anche ioho fatto i biscotti speziati....con una ricetta iversa xò...ci ho messo anche un po' di cacao....ma come mai non hai usato la glassa reale?io sono ancora indecisa su quale fare perchè devo decorarli per regalarli e vorrei coprirle tutta la superficie del biscotto in modo abbastanza coprente....sono così indecisa....boh

Arietta ha detto...

Juls, interessanti gli shortbread, ne voglio provare alcuni tipi da tempo: non è che si sono sformati per il troppo burro? Leggendolo in dosi così massicce ho sempre temuto questo esito! Eheh, mi hai fatto molto ridere con la lista Cape Canaveral style! Le saponette :-P...ne ricevo ogni anno...eppur mi lavo! Del resto: grazie mille, sei sempre molto simpatica e gentile! Un bacione!

Cavoliamerenda, in effetti i lebkuchen sono molto più speziati, anche i pepparkakor/gingerbread fatti lo scorso anno. Questi sono veramente una delicatezza e spero di avergli reso giustizia con decorazioni altrettanto "eteree" ^_^ I sacchetti da freezer? Non me ne parlare, lo scorso anno me ne esplosero (!!!!) svariati: un incubo... La siringa è un buon compromesso ma dovendo privarla dell'ago ha un tratto troppo spesso! Bacione!

Sofy, anche io non la amo particolarmente,comunque ho capito che per farla non ci vuole molto:zucchero a velo setacciato e pochissimo succo di limone, praticamente a gocce, fino ad ottenere un composto denso, colloso, se è troppo liquido cola!Buonanotte!

Saretta, non c'è dubbio che pensando ai meno fortunati ci si senta dei privilegiati, però io vorrei vivere con meno ansia addossa, cosa che ho visto mi risulta sempre più ostica! Spero che questi biscotti riescano a sciogliere il tuo blocco ^_^ baci!

Arietta ha detto...

Stefi, grazie!

Cenerentola,io amo fortemente il Natale, adoro le canzoni natalizie e via dicendo: il problema è che non riesco più a starci dietro coi tempi :-( se mi concedo queste cose lo devo fare a scapito di doveri, come diceva Onde insomma! Guarda, ti auguro di tutto cuore di conservare intatto questo tuo entusiasmo, anche io a 18 anni lo avevo. Non che voglia fare la maestra di vita, ho solo 9 anni più di te e sono ancora fortemente dipendente e mantenuta, ma le cose purtroppo cambiano...io almeno sono tanto cambiata dai miei 18 anni! Un abbraccio e grazie :-)

Simo e...benvenuta e grazie! Prova pure, sono semplici, l'importante è far riposare bene alcune ore, anche l'intera notte, l'impasto, che inizialmente sarà piuttosto morbido...

Nutellamor, ciao! Anche io li avevo fatti diversi lo scorso anno. La glassa reale non l'ho fatta perchè francamente non mi andava di aprire un uovo solo per usarne l'albume ed avanzando così il tuorlo...la trovo pratica solo quando si hanno albumi in giro.Così invece ho risolto benissimo con succo di limone e zucchero a velo ed è venuta comunque bella bianca,non ho visto particolari differenze! Sicuramente la glassa reale è più coprente, specie se devi decorare l'intero biscotto: tieni però conto che il risultato sarà, almeno a mio giudizio, più stucchevole. Forse parlo solo dal punto di vista di chi non ama le glasse per niente ;-) però questi sono riuscita a mangiarli senza rimanerne disgustata! Un abbraccio

Juls ha detto...

Sì, temo che sia per il troppo burro! Ho provato con due metodi di cottura, il primo consiste nel metterli così come sono in forno, il secondo nel congelarli 30 minuti e poi cuocerli. In questo modo si sono sformati meno, ma non sono comunque i mattoncini che si vedono.. più che mattonicini sembrano longarine, via...
però son buoni, friabilissimi, fragranti!
E' la terza volta che li faccio, sempre con una ricetta diversa, e alla fine la prima che provai è la migliore, ma io son come Paganini, non ripeto mai, chissà perchè!
Buonanotte!

€llY ha detto...

Questi biscotti sono stupendi, riscaldano davvero il cuore.
Non so se esiste qualcuno che vive il natale con la piena serenità nel cuore...io quest'anno per quanto sto male non ho neanche fatto l'albero o il presepe...ho altri pensieri che mi affollano la testa...

Comunque ti scrivo per segnalarti una gara di ricette a scopo benefico, spero tanto che parteciperai...ciao ciao :D

http://dolcemania.blogspot.com/2009/12/una-gara-di-ricette-base-di-caffe.html

Denise ha detto...

Sono davvero meravigliosi!! Complimenti il tuo blog è sempre interessante. Denise

Cindry ha detto...

Sono bellissimi questi biscottini! ... e davvero molto natalizi!
Io sono una di quelle che il Natale se lo gode eccomi all'appello!
Il mio segreto sta nel comprare tutti i regali a ottobre e novembre. Quando arriva dicembre non voglio più saperne di centri commerciali o code in macchina e sto in casa il più possibile.
Li proverò sicuramente! Il problema è riuscire a farli belli come i tuoi, perchè io con le glasse e i conetti di carta sono un disastro.
P.S lo stampino che usi per l'omino è fantastico!!

Anonimo ha detto...

Ciao Arietta,
due parole al volo: le decorazioni di questi biscotti come pure le foto che li ritraggono sono di una delicatezza estrema!
Complimenti davvero!
A presto, spero, altrimenti ti auguro già da ora di trascorrere un Natale sereno!
Un abbraccio
Maria

raffaele ha detto...

Ciao Arietta,
ecco un altra ottima ricetta per i biscotti. sotto natale cerco sempre ricette come queste e mi sembra proprio di averne trovata una ottima! Grazie!

Maurina ha detto...

Molto belli, sei davvero brava con le decorazioni ...

Arietta ha detto...

Juls, sei troppo simpatica! Mi piaci perchè anche tu, come me, ridi delle tue disavventure e dei tuoi piccoli insuccessi, e soprattutto non esiti a dichiararli con trasparente serenità :-) Gulp...mi sa che qui di Paganini siamo una bella famigliola! Anche io raramente ripeto, la frenesia di provare tante cose,sai...sì, sai sicuramente bene! Un bacione bella!

Denise, è sempre un piacere leggerti, ti ringrazio!

Cindry, prendevo bonariamente in giro una mia amica che ci comincia a pensare finita l'estate (ciao Fede!) e mi sa che ha capito tutto! Il prossimo anno a ferragosto mi metto alla ricerca eh ;-), così novembre e dicembre pannetto e cioccolata in tazza canticchiando Santa Claus in coming to town! :-P
Prova, ci vuole un po' di pazienza e di manualità, anche per me non è stato facile, era solo la seconda volta e avevo anche pochissimo tempo! Bacioni!

Maria, grazie mia cara! Sono per una volta anche io molto contenta di risultato estetico e foto (la prima nello specifico): buon merito va alla tovaglietta, che adoro! Spero di sentirti presto, altrimenti Buone Feste di cuore a te! Bacioni!

Raffaele, è sempre un piacere conoscere un uomo che cucina...dolci, biscotti poi! Se provi questa ricetta mi fai sapere vero? A presto!

Maurina, fidati, sono una frana! Ecco perchè sono così semplici...a casa mia poi non gira un colorante che sia uno, nè zuccherini,codette e via dicendo... comunque grazie!

Elena ha detto...

ciao
ma la glassa bianca si fa solo con lo zucchero a velo e il succo di limone? non devo mettere l'albume?

Arietta ha detto...

Elena, sì, si può fare anche solo con zucchero a velo e succo di limone (o anche qualche goccio d'acqua). Se metti l'albume ottieni una glassa più bianca e consistente che si chiama glassa reale: trovi la sua preparazione nella colonna a lato tra le "ricette base" oppure andando sulla ricetta dei gingerbread man. Ciao!

raffaele ha detto...

@ Arietta: ti farò sapere quanto prima, ho preso la ricetta e nel week end credo proprio che avrò del tempo, magari metto i risultati sul mio blog!
Ciao!

Elisa ha detto...

riett, scusa se ti rispondo solo ora ma, come tutti voi credo, sono oberata agli impegni.
Il thè tedesco in realtà non è più di quello che anch tu conosci. Le mie amiche con questo termine intendono venire a casa mia e abbuffarsi di thè, cioccolata calda, biscotti, waffeln e tutto ciò che la tradizione tedesca offre per il periodo dell'Avvento!

denise ha detto...

ciao, anch'io ho provato a farli ma sono praticamente senza zucchero!! peccato anche a me piaccioni i dolci con poco zucchero ma questi sono quasi amari !!

Alessia ha detto...

Denise, sono molto dispiaciuta che i biscotti non siano stati di tuo gradimento. Lo zucchero in questa ricetta è sostituito dal miele e posso assicurarti che pur facendoli ogni anno non ho mai trovato che fossero poco dolci o amari. Per caso hai usato del miele forte, come quello di castagno? Io solitamente utilizzo dell'acacia o del millefiori e sono sempre venuti dolci al punto giusto. Buona serata, A.

Alessandra Prece ha detto...

aPPENA FATTI... FINITI DOPO 15 MINUTI DALLA DECORAZIONE!!!
Io sono golosa di meglio di fiori di zagara ed ho usato quello... addio dieta!!!

susane ha detto...

Il tuo blog è bella, come belle idee!

voyance gratuite en ligne par mail