giovedì 11 dicembre 2008

Gingerbread man


Come vi accennavo nello scorso post, con l'impasto dei Pepparkakor ho preparato dei Gingerbread man, i simpatici omini di pandizenzero della tradizione anglosassone. Ho sempre nutrito una spiccata simpatia per questi buffi biscottini dagli occhietti vispi e dalla corporatura cicciottella, che amo anche nelle decorazioni di country painting natalizio o nei biglietti augurali. D'altronde c'è anche chi gli ha intitolato un foodblog, vero Onde? ;-)

Ma la sapete la storia dell'omino di pandizenzero? No? Allora fate come me, che sono in pigiama di Hello Kitty, avvolta nel mio plaid color panna con le pecorelle, sdraiata sul letto col pc sulle gambe (God save the notebook) e...leggete qui.


Dietro questi biscotti c'è stata addirittura una preparazione grafica. Sì, sì, avete letto bene! In pratica mi sono disegnata come li avrei voluti realizzare, anche se all'atto pratico ho dovuto, per cause di forza maggiore, modificarli leggermente. Ritagliarli è stato semplice, grazie all'apposita formina (qualora non la trovaste è sufficiente disegnarli su un cartoncino, appoggiarlo sulla pasta stesa e ritagliarne il contorno con un coltellino ben affilato. Procedimento un po' lungo, lo so, ma a mali estremi...). Alcuni li ho lasciati interi, altri li ho ulteriormente ritagliati, nel pancino, con dei piccolissimi tagliabiscotti a forma di cuore e di stella, che fanno parte di un set di 10 microstampini cui facevo la punta da tempo immemore. In testa ho fatto un buchino con l'ausilio di una cannuccia, in modo da poterli legare con un nastrino all'albero di Natale.


Una volta cotti e lasciati raffreddare come da ricetta, ho preparato la mia prima glassa. Chi mi conosce sa che non sono una gran amante delle cose troppo zuccherose: glasse, marshmallow fondant e altre decorazioni non sono proprio nelle mie corde. Belle da vedere, per l'amor del cielo, ma non mi piacciono da mangiare. Per questa ragione non avevo mai fatto una glassa ed ho optato per una semplicissima glassa reale, fatta con albume e zucchero a velo (quindi più coprente di quella con acqua/succo e zucchero) e aromatizzata al succo di limone. L'ho lasciata volutamente bianca, perchè mi sembrava il modo più carino e raffinato per interpretare questi biscottini. Ecco qui la ricetta:

Ingredienti:
1 albume
1 cucchiaino di succo di limone
zucchero a velo q.b. (me ne è servito sui 180 gr)

Montare a neve l'albume con un pizzico di sale, unire il succo di limone e lo zucchero a velo e mescolare fino ad ottenere una glassa lucida e abbastanza soda. Le dosi sono indicative, vedete voi quando ottenete un composto abbastanza denso e che non coli troppo.
Per decorare, inserire la glassa in un sacchetto trasparente, tagliandone un pezzettino piccolissimo in un angolo, oppure in un conetto di carta forno, o ancora in una siringa privata dell'ago. Decorare, lasciare asciugare bene e conservare in scatole di latta.


Ovviamente il problema è sorto al momento della decorazione. Il conetto di carta si è aperto nel giro di un nanosecondo, ho consumato ben tre sacchetti da freezer, che dopo poco, mentre spremevo, facevano le bolle e scoppiavano (!!), oltre al fatto che dal taglietto che avevo fatto all'angolo usciva una quantità di glassa eccessiva (il buchetto si allargava misteriosamente via via...) e in modo non fluido, ma con riccioli, arzigogoli e ci mancava poco che azzardasse un salto carpiato. Alla fine ho risolto decorandoli con una siringa privata dell'ago; anche qui il tratto era un po' spesso ma almeno non ho fatto vittime. Risultato? Decori imprecisi e troppo spessi, ma accettabile, per essere la prima (e ultima?) volta....e glassa fin sui capelli!!!

Vi va di spiegarmi passo passo voi come fate ad ottenere decori così precisi e sottili? (mi rivolgo in particolare a Fairyskull e a Dolcetto, di cui ho apprezzato la tecnica perfetta nel decorare i biscotti con la glassa, ma chiunque volesse partecipare alla discussione è benaccetto!)



A.A.A: AIUTIAMO LUCKY!

Prima di salutarvi vorrei contribuire anche io, nel mio piccolo, ad aiutare questo piccolo amico a quattrozampe a trovare una casa e una vita migliore. Il povero Lucky, questo il suo paradossale nome, è stato adottato da una famiglia che poi ha deciso (leggo che "non possono più tenerlo", ma per me queste cose si decidono, e io non deciderei mai di dare via il mio animale, qualunque fosse il problema!) che non poteva più tenerlo con sè e ora cerca qualcuno che se ne occupi per non farlo finire al canile. Superfluo forse dire che io non posso aiutarlo concretamente, ma con questo passaparola spero che questo simpatico e sfortunato cucciolotto possa trovare un po' di serenità con una famiglia che lo senta membro integrante della stessa e non se ne voglia mai più separare. Se non potete adottarlo, spargete almeno la voce in modo tale che Lucky abbia ricambiato l'affetto incondizionato che solo un animale può dare in modo così puro e genuino.
Per info guardate sul blog di Kia, che si sta generosamente occupando della situazione di Lucky.

55 commenti:

silvietta ha detto...

Con un occhio definitivamente chiuso dal troppo sonno e l'altro ancora mezzo aperto..riesco comunque a vedere la bellezza di questi omini.Sono davvero eccezionali..bellisimi e il disegno muy tenero =)
Vado a nanna che è meglio..un bacione

babi ha detto...

ciao Arietta :)
ho letto del povero Lucky pure in altri blog...anche qui ripeto che mi fa rabbia che gli animali vengano abbandonati! prima le famiglie decidono di adottarli, così magari fanno felici i bambini che vogliono un cucciolo, e poi appena si rendono conto che un cane vuole molte attenzioni (insomma, un cane non è mica un peluche!)decidono di mollarlo! è una cosa che non sopporto.

p.s. bellissimi gli omini di zenzero! hai fatto pure il "progetto",bravissima!
un bacione ;)

manu e silvia ha detto...

che bellezza questi biscottini, e poi con tutta la preparazione che ci sta dietro, devono essere anche deliziosi!!
Fanno proprio Natale!
bacioni

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che belli sono simpaticissimi e ovviamente buonissimo!!un abcione grande:-)

Simo ha detto...

Ma che perfezione, davvero!!!!
E' quasi un peccato mangiarli, credimi!!!
Buonissima giornata!

Carolina ha detto...

Belli, anzi bellissimi...
Ti prego appendili all'albero, faranno un figurone e non mangiarli sarebbe un peccato.
Buona giornata.

Maya ha detto...

un uomo decisamente interessante;P!!!! Ciao Ari

Denise ha detto...

Carini questi omini tutti da mangiare!! Sai io come li ho fatti? A forma di Brezel...non so se sai cosa sia...nel mio blog di oggi! Ciao ciao!!!

Elga ha detto...

Anche io uso la siringa per decorare, ottenendo i tuoi stesi risultati e mi chiedo spesso con quale maestria le ragazze in questione riescono a fare dei capolavori!! Non è da tutti:))

Onde99 ha detto...

Son l'omin di panpepato e nessun mi ha mai pigliato, vi assicuro in verità mai nessun mi piglierà... è finito divorato quell'omin di panpepato... E sarà la fine dei tuoi, perché sono bellissimi!!!!

Benedetta ha detto...

Ari, sono semplicemente strepitosi!Mi è piaciuto molto vedere come li hai preparati nei particolari, ma sicuramente mai quanto l'idea di saperti con il pigiama di hello kitty sotto le coperte!;-) poi ormai posso darti un volto..! un abbraccio coccoloso!

kristel ha detto...

Questi omini sono fantastici. Ti sono venuti benissimo e trovo che anche la glassa sia perfetta!
Bacioni!

Claudia ha detto...

Che belli!!!!!!!!!!

michela ha detto...

ma che belli!!!!

Camomilla ha detto...

Purtroppo non apprezzando particolarmente le glasse, come te, non so esserti d'aiuto... tra l'altra sono sempre un po' impedita in questo genere di lavori di precisione, forse mi manca la pazienza non so, oppure sono proprio negata per i lavori manuali! Comunque non mi pare che il tuo lavoro di decorazione sia riuscito così male come dici, io avrei senz'altro fatto di peggio!
Se potessi lo aiuterei Lucky, sono molto sensibile in fatto di animali, non so se te l'ho mai raccontato, ma da piccola ogni volta che trovavo un gattino o un cane abbandonato lo portavo sempre a casa... all'inizio mi sgridavano, poi li abbiamo sempre tenuti tutti, complice il fatto che i miei abitano in campagna e lì gli animali possono starsene liberi.
Un bacio grande

essenza di vaniglia ha detto...

Ciao Ale!
i tuoi biscottini sono un amore... quindi non crucciarti troppo per i decori io credo che la precisione sia questione di esperienza!
riguardo ai miei scarponcini ho fatto io il modello su un foglio di carta forno, perché non ho mai trovato gli stampini con questa forma in commercio!
un abbraccio! buon WE!

sweetcook ha detto...

Ma sono carinissimi!! il bianco della glassa dona loro un'eleganza che i colori a volte coprono.
Ok, io sono quasi pronta per cimentarmi, dovrei iniziare domani(salvo ripensamenti).
La cosa che mi terrorizza di più è la decorazione con la glassa, i coni di carta mi odiano, così come pure i sacchetti da freezer e qualsiasi aggeggio possa utilizzare per effettuare la decorazione. Ho puntato come ricetta della glassa quella di Lisa (fairyskull) e di sicuro proverò quella, ma non so che risultato otterrò dato che sono negata:(
Mentre leggevo le tue peripezie mi sembrava di vedere me...Ti terrò aggiornata:)
Un bacione ed ancora bravissima per l'impresa:)

Mirtilla ha detto...

sono bellissimi!!!
complimenti perche'il lavoro e'da vero certosino ;)

Claudia ha detto...

ma che belli!!!!
;)
cla

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Noooo, pure il disegno? Perfetta preparazione. Li trovo veramente belli.
Io rimando all'anno prossimo, per quest'anno ho chiuso la produzione natalizia. Un abbraccione
Alex

Claudia ha detto...

no dai scherzavo
ahahahah
ho la formina dell'omino di pan di zenzero e adesso ho la ricetta con tanto di progetto!!!
sono una donna fortunata no?

come da copione copio!
ti abbraccio ***
cla

Claudia ha detto...

ah...scusa, ancora una cosa...
ma di che sanno?











ahahahahahahahah
*

Micaela ha detto...

Ciao cara, sono bellissimi anche questi, sono perfetti per l’albero ma anche per la pancia!!! la glassa bianca ci sta divinamente!!! molto carina la storia del gingerbrad man, non la conoscevo! Sai anch’io con le decorazioni e le glasse non vado molto d’accordo… guarda qui che pasticcio ho combinato: http://ilcricetogoloso.blogspot.com/2008/10/biscottini-di-halloween.html poi Michela (http://blogalpeperoncino.blogspot.com/) mi ha consigliato di preparare dei conetti con della carta da forno e chiuderli con la spillatrice. Mi sono trovata un po’ meglio anche se non posso dire che sia stato semplicissimo, se non altro la glassa non mi fuoriusciva come la prima volta! Per Lucky ho inserito anch’io il volantino, è dolcissimo e mi dispiace un sacco. Gli auguro davvero di trovare un padroncino che lo ami!!! mi fa tanto male il solo pensiero che potrebbe tornare in canile! :-(

Mary ha detto...

carini questi gingerbread men, per lucky cosi carino e adorabile spero che qualcuno lo voglia adottare!

roxina ha detto...

Quanto belli sono, quanta pazienza, però con ottimi risultati!
Per il cagnolino mi spiace un sacco, se non avessi già un cane maschietto (per altro bassotto, quindi impossibile) lo adotterei, mi fa rabbia sentire di queste storie...un bacio

Arietta ha detto...

Silvietta :) ti ringrazio tanto! come sta procedendo con gli studi? un bacione

Babi, sono perfettamente d'accordo con te, ma purtroppo le persone non sono tutte intelligenti :( dobbiamo accettarlo e adoperarci noi che abbiamo una sensibilità per riparare alle loro mancanze! speriamo bene per lui! Grazie per i complimenti :)

Carolina, piacere :) eh,magari,sono tutti da regalare! e soprattutto io non posso dato che il gatto me li farebbe fuori! :( però ci ho fatto il buchino così chi li riceve può appenderli se lo desidera ;)

Denise, si, conosco i bretzel e ti dirò che li amo anche molto. dovrò imparare a farmeli da soli dato che salta la gita a Merano, peccato. Ciao!

Elga, se anche tu che sei una vera maestra hai dei problemi col decoro, mi sento meno inetta,ci credi? :D magari è questione di esercizio...oltre che di essere portati!!

Benedetta ^_^ come stai? quando torni? mi manchi! anche io vorrei darti un volto prima o poi...chissà! baci

Camo,ci siam già dette tutto in privato e non so che altro dirti ci credi? ahaha! anzi ti dico una cosa che non c'entra niente..."black list,modalità attivata!!" tu sai!
cmq alla fine non sono venuti malvagi,ma sai che qui siamo perfezionisti!
per gli animaletti,i miei non ne hanno mai voluto uno perchè a mia madre avvelenarono il cane da piccola e ci era stata troppo male...finchè non è arrivato Tommy, e come sai ora stravedono tutti per lui! :) un bacione!

Essenza, ecco spiegato il mistero dello scarponcino! Ora mi si deve svelare il mistero del conetto col buchino perfetto ;-)buon weekend anche a te :)

Sweetcook, sono felice ti piacciano cmq! sono in trepidante attesa per il tuo lavoro e tifo per te...augurandoti sorte migliore della mia. Un suggerimento: tieni vicino: tovaglioli :P ciotolina con acqua :P e mettiti una cuffia in testa!!! ti suggerisco anche di allontanare tutti da te mentre lo fai perchè io imprecavo e più sporcavo, più venivo sgridata, più imprecavo ancora! :D un bacione

Clà: I love u!!!! mi hai fatto tornare il buonumore, e lo sai quanto ero amareggiata! davvero sono belli? non l'avrei mai detto!!! :P :P :P non vedo l'ora di vedere quando li provi e le tue confezioncine regalo! baciotti!
ps. ah,sanno di....te lo dico in privato!!!

Alex, nooo, mi dai un dispiacere grande...come già finita? e io che speravo di carpire altra linfa vitale dalle tue magnifiche foto e ricette natalizie :) pazienza "mi accontenterò" di qualsivoglia cosa posterai,tanto rimango sempre stupita! Grazie di cuore! baci

Micaela, ecco, lo penso anche io, si prestano a diversi...ehm...usi e consumi ahah! Nemmeno io conoscevo la storia dell'omino, porello però! Intendi Michela di Pepe e peperoncino o Pamy del Blog al peperoncino? Cmq io ho provato ma anche il conetto non mi ha sorriso...per niente proprio! l'unica si è rivelata la siringa!
ps. Speriamo bene per il piccolo cane....che sia per lui un Natale felice :( si spezza il cuore anche a me! ti abbraccio

@ tutti gli altri: grazie!

Pamy ha detto...

Ciao, veramente troppo carini;))

unika ha detto...

Arietta sei bravissima...sono troppo carini questi biscotti:-)
Annamaria

Susina strega del tè ha detto...

Ma come son belliniiiiiii questi gingerbread!!!!! Ne posso adottare una diecina????

Anicestellato... ha detto...

Che belli complimenti, come al solito crei meraviglie!

Snooky doodle ha detto...

che carini questi omini. :)

Dida70 ha detto...

Grazie della spiegazione dettagliata Arietta, anch'io non ho mai fatto la glassa ma per gli omini di pan pepato si deve provare e allora seguirò i tuoi consigli!
un abbraccio
dida

Arietta ha detto...

Dida, attendo notizie sui risultati :)

a tutti, grazie,buon weekend!

Fantasilandia ha detto...

Questi biscottini da appendere sono meravigliosi!!!!!!!!!! Fai fatto dei capolavori, se passo vicino a la tua cucina li magno tutti!!!!!!!!!
Per Lucky sarebbe bellissimo che qualcuno riuscissi ad adottarlo, detesto chi abbandona delle creature che non farebbero male neanche ad una mosche.
Spero che per Lucky, diventi un buon natale!!!

Baciuzzi tanti tanti tanti

Dida70 ha detto...

Ciao Arietta,
grazie del tuo commento lo apprezzo molto!
Per ciò che riguarda la panna, viene, secondo me, benissimo, la chicca l'ho scovata nel blog di Carmen, theswancake, tra l'altro mia compaesana! praticamente devi calcolare una parte di latte, es. 50 ml, e 2 di olio di semi, 100 ml, io metto prima il latte e poi l'olio nel boccale del minipimer, poi lo immergo e frrrrrr tre secondi e la panna è fatta, ti consiglio di mettere il latte a temperatura ambiante, la consistenza è migliore, poi dopo io ci aggiungo sale e un pò di noce moscata perchè mi piace molto, è un ottimo espediente!
se provi fammi sapere!
mi sono scritta passo passo la ricetta dei pepparkakor, mi devo procurare solo lo zenzero in polvere, però io ho già calcolato mezza dose!!!credo che proverò la settimana prossima!
ti abbraccio e buon fine settimana
dida

Gunther ha detto...

complimenti per l'impegno la creatività e il risultato fortunato chi li prova

Paoletta S. ha detto...

Bellissimi Arietta, e soprattutto complimenti per la pazienza di averli fatti a mano!
Spero di trovare il tempo di prepararli, mi piacerebbe anche solo metterli nell'albero.
Anche se, sempre trovi il tempo, farò soggetti con gli stampini che ho.
Grazie, e un bacione :)

Lo ha detto...

sono troppo cariniiiiiiiii...bravissima Arietta e che mega progetto per farli...sei davvero brava e attenta...grazie anche per Lucky! un abbraccio

Sere ha detto...

ciao ari! ma...lo stampino-omino dove lo hai preso? :)

sei bravissima, come sempre :) :-*

Aiuolik ha detto...

Questi per il pranzo di Natale non possono mancare, speriamo di avere il tempo di prepararli :-)

Ciaooooo

Carla ha detto...

Ciao arietta, sono proprio carini questi gingerbread man, ma con quell'impasto te ne sono venuti fuori moltissimi...
Devo iniziare a farli anch0io mi piacciono molto..
Notte carissima e buona domenica:D
Carla

astrofiammante ha detto...

ci diamo al design da queste parti
^_________^ con ottimi risultati a quanto vedo, bacio bacio!!

Morettina ha detto...

Sono a dir poco estasiata... sono dei biscotti meravigliosi e perfetti!
Hai davvero della creatività innata...
Un bacione grande

Luca and Sabrina ha detto...

Arietta, davvero complimenti, ti sono riusciti una meraviglia, sono così belli che non è niente male l'idea di usarli anche come decorazioni, per poi mangiarli cogliendoli dall'albero!
Un bacione da Sabrina&Luca

FairySkull ha detto...

Belliiiii, bravissima !!!! Baci Lisa

Pawèr+Littlefrog ha detto...

anch'io adoro i gingerbread man!!!è una vita che sogno di farli e prima o poi ci riuscirò...grazie x le informazioni in merito alla glassa...quando mi deciderò a farli, sicuramente opterò per la versione...nature!!! ;P

:: Anemone :: ha detto...

Ma che teneri!! Sulla tua maestria, cara Arietta, non so cos'altro dire... sei troppo troppo brava!! E poi..che precisina, eh? ^___^

Un abbraccio fortissimissimo!!

Dida70 ha detto...

Carissima Arietta,
ti informo che ieri ho incontrato Elle, del blog vegolosa, è stata una bellissima serata le cui immagini troverai sul mio blog, se ti va, e sai cosa mi ha regalato, tra le atre cose, questa meaviglisa persona, il mix di spezie che ha preso in Olanda proprio per fare i mitici biscottini speziati nordici!!! che dici? sarà adatto per i nostri Pepparkakor?
ti abbraccio
dida

Streghetta e Streghina ha detto...

FANTASTICI questi omini! bravissima come sempre!

un bacio
tizy

Elga ha detto...

Ci sono gli auguri per te sul blog:)))))

Dolcetto ha detto...

Sono bellissimissimi e sono venuti benissimo!!!

Claudia ha detto...

amica mia,
ho l'impasto in frigo
iuppyyea!!!!
appena li sforno, se assomigliano ai tuoi almeno da lontano, li posto ok?
ahahahahah
smack
*******
cla

Mela ha detto...

Che dire... sono incantata! Ho letto tutto il tuo racconto, dall'inizio alla fine, ed invidio tutte voi che avete il tempo di preparare i biscottini... io avrei un mare di regali da fare, e avevo pensato di farli, ma mi sa che i miei impegni lavorativi non me lo consentiranno. Ma passare da qui e bearmi a questa vista è stato molto bello.

NIGHTFAIRY ha detto...

Ciao Ale, buon inizio settimana..in ritardissimo!
Bacio!

Arietta ha detto...

ragazzi/e grazie!scusate ma sto lavorando come una matta, anche nel weekend, per racimolare qualche soldino, in più ho avuto problemi di connessione :(

dida, grazie mille della ricetta, spero di provarla presto! quanto alle spezie direi che vadano bene, basta che abbiano note di cannella,zenzero e chiodi di garofano ;-)baci

sere,l'ho trovato in un negozio piccolissimo di casalinghi in centro a modena, che tiene tantissimi articoli per la cucina e la pasticceria ;)

elga, arrivo cara!!

claudia, allora come son venuti?? :)

mela, benvenuta! diciamo che io mi sono messa avanti, ste settimane saranno un incubo :( sono stanca morta! pazienza, ci rifaremo! un bacio

night, anche a te tesoro!