sabato 30 ottobre 2010

Hamburger pie & foodshopping compulsivo

Hamburger pie - Pasticcio di carne, piselli e patate

Il sabato mattina in casa da sola è ad alto rischio di sperpero per una foodblogger incallita con una carta di credito a disposizione e alle prese con una forte crisi d'astinenza shoppinghiera in materia di cocottiglia, caccavellame e cianfrusaglie varie (così le definirà senz'altro il mio compagno una volta rientrato a casa, tra un paio d'ore, quando, a metà tra l'entusiasmo puro e i sensi di colpa acuti, gli annuncerò l'arrivo di due nuovi pacchi tra 15-30 giorni, che andranno a rimpolpare la schiera dei prendipolvere della mia già nutrita vetrinetta). Il bottino: un'alzatina e un barattolo per i biscotti in porcellana bianca anticata very retrò, un'insalatiera bianca (sperando non faccia la fine di quella di Emile Henry, giunta clamorosamente in frantumi) e - qui vi voglio!- la famigerata pentola in ghisa Le Creuset, taglia 24 cm (speriamo che ci entri il no knead bread e qualche brasatino per 4 persone! me tapina....le altre dimensioni costavano davvero troppo, già questa mi ha spolpato un rene), 4 cocottine color torrone con coperchio e una pirofila bianca ovale sempre della stessa marca. Dite bene: un vero salasso. Soprattutto se rapportato al mio guadagno attuale. Donna sciagurata, senza valori e preda degli impulsi sono (a fronte di cotanta dichiarazione di inettitudine seguirà, spero, l'ego te absolvo da parte di chi condivide con me questi 66mq di casa; in caso contrario, cercasi stanza in affitto).

Visto che attualmente, come accennavo, sono sola per via che il moroso è andato a fare volontariato alle ore 12, prima ne ho approfittato per preparare un brunch: pancakes ricotta & cioccolato, piadine salame & formaggio, caffè, succo di frutta. Chiaramente niente pranzo, quindi ne approfitto per proporvi qualcosa, anche se è sabato. Chi mi segue su Flickr avrà notato che incolonnamento di ricette fatte da settimane si sta creando, urge sfoltire un po' :) Cominciamo con questo gustoso pasticcio di carne, piselli e patate, american inside, tanto da essere noto con il nome di Hamburger Pie. La ricetta da cui ho tratto ispirazione è quella di Palma D'Onofrio. Molto comfort food, proprio quello che ci vuole in questa stagione.

Hamburger pie - l'interno


Hamburger pie (pasticcio di carne, piselli e patate)


Ingredienti:
500 gr di patate
1 bicchiere di latte
120 gr di burro
2 tuorli
550 gr di carne macinata di manzo
1 cipolla
250 gr di piselli
200 gr di passata di pomodoro
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe

Sbucciate le patate, tagliatele a dadi e ponetele in una casseruola con acqua fredda; cuocetele fino a quando saranno morbide (potrete testarlo infilzandole con una forchetta), schiacciatele con lo schiacciapatate mentre sono ancora calde, quindi unite il latte, il burro e i tuorli; salate e pepate.

In un tegame fate stufare la cipolla, tritata finemente, con poco olio extravergine di oliva, aggiungete la carne macinata e fatela rosolare; quando sarà ben rosolata, aggiungete la passata e il concentrato di pomodoro e, al termine, i piselli. Fate cuocere ancora una decina di minuti, poi spegnete.
Versate la carne in una pirofila, ricopritela con il composto di patate ed infornate a 180° per 30 minuti o fino a quando la superficie del pasticcio non avrà assunto un bel colore dorato.

Nota:
è possibile sostituire i piselli, a seconda della stagione, con funghi, fagiolini, zucca. Io ho utilizzato dei piselli colti freschi in stagione, sbollentati alcuni minuti e poi congelati.

19 commenti:

arabafelice ha detto...

Ti capisco, sto per fare una follia del genere per delle cocottine della Staub...in caso ti ospito volentieri, ma portati dietro tutto il necessaire della perfetta foodblogger che ospito volentieri pure lui :-)))

E in quella pentola che hai preso questa ricetta starebbe una meraviglia, che dici????

EliFla ha detto...

Cara,...ho giusto un paio di stanze in più...e per te e il tuo caccavellume..c'è spazio!!!!!
Questa pie è formidabile...mi sa che domani gliela sparo per pranzo al maritozzo..asp...ora mi studio per benino la ricetta!!

Oggi a 5 minuti dalla chiusura dei negozi...sono riuscita a comprare il tappetino decorato di silicone della Wilton...ancora dentro al cartone appena giunto al negozio...e martedì vado a vedere tutto il resto nel cartone..... alla signora ho detto : "mi raccomando....non faccia vedere nulla a nessuno...prima devo vedere io"..ti sembro abbastanza pericolosamente malata!!?!!!

Buon weekend!!!!

Cleare ha detto...

tu n puoi capire come mi rispecchio in te..io adoro le alzatine, le porcellane e già ora che sono una studentessa e ho uno spazio risicato cerco di gestirlo..ma un giorno potrò comprarne tanteeee (stipendio+una vera casa).

fiOrdivanilla ha detto...

accidenti se ti capisco! Io mi freno sempre, sono troppo parsimoniosa per natura :\ però capisco cosa significhi desiderare ardentemente sperperare soldi in cose che solo noi foodblogger riteniamo.. indispensabili! :DD per noi non esiste un qualcosa per al cucina di cui "si potrebbe fare a meno" ahahhahaha

Mamma mia ma che buono è questo pasticcio!? Mi viene voglia di mettermi adesso ai fornelli per replicarlo. Immagino sia molto saporito!
ma una curiosità.. i piselli li hai aggiunti crudi ? :|

Manu:)

Simo ha detto...

Purtroppo sono in fase di ristrutturazione casa, e lo shopping mi è severamente vietato, viste le incombenti enormi spese...Ma come ti invidioooooo.....
Che voglia di riempirmi di caccavellame!
Ottimo questo pasticcio, delizioso...dai, vedrai che il moroso, di fronte a cotanta bontà, non ti dirà nulla...
Un abbraccio e buon fine settimana!

federica ha detto...

buona!!!l'ho magiata in inghilterra e mi è piaciuta tantissimo!!!...e dopo un brunch così vuoi che il tuo compagno non ti assolva??? ;-)

ELel ha detto...

Cavolo, insomma sono una dilettante in fatto di shopping online!!!!
Ottima la pie american style!

manuela e silvia ha detto...

Ciao! Eh si anche noi saremmo per spendere un sacco tra tutte questi accessori di couna, piccole cose che poi magari usi una sola volta...ma se non le hai...
Per fortuna siamo ligie e sparagnine, sicchè non ci lasciamo tanto corrompere dalla spese folli!
Però...che soddisfazione poi quando ti arriveranno eh?!
Particolare questa ricetta. Ce ne aveva già parlato un'amica australiana e la ricetta ci era piaciuta, chissà, magari la proviamo!
baci baci

Alessia ha detto...

Ragazze, in effetti ho centrato in pieno la reazione del mio moroso, che ai miei occhioni cerbiattosi e alla voce che si sdilinquiva "Ehm...ho fatto danni..." ha dapprima reagito "Che danni hai fatto?!?!" e alla mia menzione "ari-ehm...di cucina" ha replicato "Ma come, ancora? Altre cianfrusaglie? Ma non ce le avevi già?!?"
Alla fine sono stata assolta, aveva ancora in mente i pancakes del mattino :)

Comunque ero sicura che mi avreste capito. Anche io solitamente cerco di trattenermi, ma ogni tanto il danno ci scappa, c'è poco da fare...del resto sono sempre molto attenta alle spese e calcolo tutto al centesimo, ma di fronte a queste cose...beh...sono molto umana diciamo :P

Fiordivanilla, i piselli erano freschi ed erano stati scottati un paio di minuti prima di essere congelati, quindi erano, si può dire, appena scottati. Ora lo specifico nella ricetta magari...

Buon weekend lungo a tutte!

k@tia ha detto...

Alessia, come ti capisco!! io sono un disastro ho mille caccavelle già da prima di essere foodblogger, ora mi riempio la casa anche di porcellanume vario!! vedo che anche tu ti sei fatta colpire da Saldiprivati e buyvip!!
ps io a volte non gli dico tutto quello che compro soprattutto i libri, ne ho talmente tanti che ha ragione lui!! in effetti non è una bugia è solo un'omissione!! ahhahhahah
questo pie deve essere ottimo, io stimo molto Palma d'onofrio, lo proverò!!

Cranberry ha detto...

Mamma mia, sembra un piatto da rimanerci stecchiti!
Voglio assolutamente provarlo...ho l'acquolina in bocca!!
Buona domenica!^_^

MMM ha detto...

che acquolina!!
noi oggi riectta alla zucca.. ma versione dolce..!!
www.modemuffins.blogspot.com
baci!

Cenerentola ha detto...

dai ale, vedrai che il tuo moroso non ti ripudierà, anzi si leccherà i baffi x le prelibatezze che si ritroverà dentro quel costoso "materiale di cocottiglia" e...vissero felici e contenti!

Nepitella ha detto...

Ciao Alessia! buonissimo questo pasticcio!!! come ti capisco per lo shopping... se pensi che in America mi sono messa a comperare coltellini, cucchiaini e piattini invece di scarpe e borsette e ho detto tutto :-)))
Un bacio

Forchettina Irriverente ha detto...

I pasticci mi piacciono sia di nome che di fatto .. alla fine sono sempre così gustosi e piacevoli. In inverno ne farei uno al giorno ... ma forse esagererei un pò ... Manu

Virò ha detto...

Bella preparazione ma ancor più belli gli acquisti!

Hai detto che aspetti i pacchi: hai comprato on line? Hai dei siti affidabili che prediligi?

Alessia ha detto...

Virò, scusa il ritardo, sto recuperando tutte le domande vecchie ormai di mesi per rispondere adeguatamente a tutte. Si, ho comprato online della cocottiglia varia e delle cose di Le Creuset in vendite private sui siti Vente Privèe e Born 4 shopping. Se hai bisogno degli inviti mandami una mail che procedo :) ps. io compro spessissimo online, detesto girare per negozi!

susane ha detto...

Gracias por estos consejos fuerte interesante, que es grande para venir a través de artículos tan interesantes como la suya! Le deseo salud, la longevidad, el éxito, la felicidad y la paz del corazón.

voyance gratuite par telephone

Jordie Nilla ha detto...

Potrei anche dire che a volte ho imparato un sacco di cose su qualche blog.
voyance gratuite par mail rapide