mercoledì 24 febbraio 2010

Torta al cioccolato con mele e rhum

Torta al cioccolato, mele e rhum

Dlin dlon, è l'ora del dolce. Già qualcuno me l'ha chiesto nei commenti al post scorso, ma io stessa, dopo tre o quattro post di ricette salate, ci devo sempre piazzare di mezzo una ricetta dolce, tanta è la monotonia che mi pervade. Il dolce a casa mia manca davvero di rado, e quando manca è tutto un recriminare e chiedere a gran voce: insomma... 'ndo stà sto dolce?!? Poi a volte, a fine pasto, ci ritroviamo lo stesso ad aprire confezioni di biscotti danesi al burro o panettoni di cui è stata fatta ampia scorta mesi addietro (
pratica di sopravvivenza di esopica memoria che non condivido affatto, ma vaglielo a spiegare che ci dureranno minimo fino all'estate...dell'anno prossimo), ma volete mettere il piacere di concludere con un dolce fatto in casa? Beh, mi sembra non ci sia paragone.

Sto già tremando all'idea delle colombe pasquali, che alla fine hanno poi sempre lo stesso sapore del panettone, non trovate? Per scongiurare la loro imminenza, visto che già ci fanno l'occhiolino strafottente dagli scaffali del supermercato, propongo una macumba a base di torte al cioccolato, come questa che ha tra i suoi ingredienti anche le mele, l'uvetta, il rhum e un tocco magico di spezie. L'esperimento mi è piaciuto tantissimo, sono tutti sapori che si sposano divinamente tra loro, provare per credere ;)
La morte sua? Una discreta sbadilata di panna montata non zuccherata, ma non temete perchè è squisita anche senza!

Torta al cioccolato, mele e rhum

TORTA AL CIOCCOLATO CON MELE E RHUM

ricetta tratta da "Cioccolato/Dolci da forno" - Sale & Pepe collection

Ingredienti per 10 persone:

Per la torta:
200 gr di burro ammorbidito
185 gr di zucchero di canna
3 uova grandi, leggermente sbattute
150 gr di cioccolato fondente, fuso e raffreddato
280 gr di farina autolievitante
2 cucchiai di latte

Per il composto di mele e rhum:
2 mele Golden delicious o Granny Smith
60 gr di uvetta
1 cucchiaio di rhum (preferibilmente scuro)
1 cucchiaino di zenzero macinato
1/2 cucchiaino di cannella macinata

Inoltre:
zucchero a velo, per decorare
panna fresca montata, per servire

Riscaldate il forno a 180°. Imburrate uno stampo per ciambella da 24-26 cm di diametro e foderatene la base con carta da forno (io ho utilizzato dello spray staccante).

Preparate dapprima l'impasto. Lavorate il burro a crema con lo zucchero nel mixer finchè risulta chiaro e spumoso. Unite le uova leggermente sbattute con una forchetta, una alla volta, continuando a sbattere, e poi aggiungete il cioccolato fuso raffreddato. Setacciate la farina e incorporatela un po' per volta al composto; aggiungete il latte.

A questo punto, preparate il composto di mele e rhum. Sbucciate le mele, privatele del torsolo e tagliatele a fettine; raccoglietele in una ciotola con l'uvetta, il rhum, lo zenzero e la cannella. Mescolate bene fino a ricoprire omogeneamente le mele con le spezie.

Dividete l'impasto in due parti: spalmatene metà sul fondo dello stampo e sopra disponete le fettine di mela, poi spalmate delicatamente l'altra metà dell'impasto sopra le mele e livellate la superficie con una spatola.

Infornate per 40-45 minuti, fino a che infilando uno stecchino al centro della torta, questo esce pulito (a me ne sono occorsi una decina in più). Se durante la cottura la torta tende a imbrunirsi troppo, copritela con un foglio di alluminio. Lasciatela raffreddare nello stampo su una griglia, poi capovolgetela sulla grata e lasciatela raffreddare completamente. Servite la torta spolverizzata con zucchero a velo e accompagnata da panna fresca montata.

49 commenti:

Federica ha detto...

Il profumino di questa ciambella arriva fin qui! Mi piace la nota zenzerosa insieme alla cannella e anche l'idea delle mele al posto del classico pere-cioccolato. Me la segno, un bacio :*

Alem ha detto...

ma allora è proprio una mania??
Mio marito ha fatto scorta di pandori, che secondo me ci arriviamo fino al prossimo natale.
Bellissima e buonissima questa torta!

Carolina ha detto...

Buongiorno Alessia!
Mele e cioccolato è un abbinamento che non ho mai provato... Forse perché sono sempre attratta dal suo cugino pere/cioccolato, che personalmente adoro!
Però la tua torta invoglia proprio ad una bella infornata... ;)
Una domanda (forse mi è sfuggito...) che stampo hai usato? Da 24 cm di diametro o più grande?
Buona giornata!

Romy ha detto...

Ciao! Lo sai che io ho il problema opposto? Posto per lo più ricettine dolci! Per quelle salate, specialmente per i secondi, ho davvero poca fantasia...sigh! Mi piace questa tua torta, e l'idea della sbadilata di panna mi pare così sontuosa e provocante, che ho già in bocca l'acquolina, credi! un abbraccio :-)

carlotta ha detto...

Ahahahah panettoni, ancora?? In questo caso il dolcino fatto in casa diventa obbligatorio! Avevo visto questa torta su Sale & Pepe a volevo provarla... ora che so che viene buona e invitante ( e bella!!) la farò senz'altro! Buona giornata! Baci

Ale ha detto...

Alessia che torta magnifica ! un abinamento mai provato prima ma ha davvero un ottimo aspetto. Bravissima

Alessia ha detto...

Federica, lo zenzero si sente appena, la nota prevalente, anche se è prevista in quantità minore, è data dalla cannella ed è veramente fantastica! E io non sono un'amante della cannella a tutti i costi, pensa. Le spezie ci stanno veramente bene!

Alem, sì, i miei comprano pandori e panettoni in sconto che potrebbero sfamarci un reggimento. Io, poi, non li amo più di tanto e vederne ancora in estate mi dà un po' da fare...;)

Carolina, hai ragione, ho scordato di scriverlo. Nella ricetta non era prevista la dimensione dello stampo e nel trascriverla mi sono dimenticata di specificarlo! ;) Ho utilizzato uno stampo a cerniera da 24 cm di diametro ma credo vada benissimo anche da 26. Provvedo subito ad aggiornare il post, grazie di avermelo fatto notare! Mele e cioccolato è un ottimo abbinamento, l'ho già sperimentato altre volte e non ha nulla da invidiare ai più famosi pere-cioccolato e arancia-cioccolato :) Un abbraccio!

Romy, il mio problema è che mi piace cucinare un po' di tutto e mentre cerco di variare quello che preparo, cerco di alternare un po' anche le ricette postate: le stuzzicherie prevalgono sempre, però! Con questa torta, come per la Sacher, la panna ci sta benissimo: in verità ne basta una generosa cucchiaiata, per non diventare stomachevole, però era per rendere l'idea ;) Baci!

Gloria ha detto...

L'altro giorno ho visto anche io le colombe ammiccanti al supermercato... mi è venuta un pò tristezza a dire il vero, non c'è tregua! Molto meglio un dolce fatto in casa, concordo, e questa torta ha dei sapori buonissimi e non scontati, è da provare! Mi piace l'uso del cioccolato fuso invece del cacao!

Alessia ha detto...

Carlotta, già! Panettoni e pandori! Anzichè ridere, a me viene da piangere, giuro :D Anche tu avevi preso i tre speciali di Sale & Pepe sul cioccolato? Li trovo molto versatili e li sfoglio di frequente, anche se questa è la prima ricetta che provo! Con un po' di precisione la torta riesce anche bella, confermo: ovvio che non è la classica dove si sbatte allegramente tutto nella teglia, ci vuole qualche piccola accortezza in più! ;)

Ale, grazie mille! Vedrai quanto è buona! :)

Gloria, io detesto le colombe molto più dei loro parenti natalizi :D Consoliamoci con questa torta, vero? Il cioccolato fuso, unitamente alla farcia di mele, rende il tutto meno asciutto rispetto al cacao, infatti i dolci con quest'ultimo ingrediente solitamente non mi fanno impazzire. Questa, seppur un po' sbriciolosa, si è conservata morbida per ben tre giorni!

Lydia ha detto...

Alè, ma qui è cambiato qualcosa o sbaglio???
Sapessi che effetto mi fa vedere questo dolce, sono in piena crisi d'astinenza, è da circa 1 mese che non mangio dolci, se si esclude qualche biscottino secco al maltitolo...
Sfogo e lamentazioni a parte, mi piace da morire la seconda foto, mi tufferei nello zucchero al velo

Onde99 ha detto...

Oddio. No. Mi hai fatto ricordare del pandoro. L'avevo nascosto, perché non lo sopporto. Ma adesso mi hai fatto ricordare che c'è. E che va finito prima che le colombe comincino a planare. Preferivo la torta di mele. Peccato :-(

La cuoca Pasticciona ha detto...

Mamma mia che delizia.. bacio

Saretta ha detto...

Io al dolcino(quasi sempre biscotti) dopo cena non riesco a ronunciare...avessi eprò scorte furbe di panettoni o meglio questa ciambella..potrei svenire!
bacione

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Buongiorno!
E un saltino alla fine non potevo non farlo... :) Se puoi il dolce in questione è così goloso a maggior ragione ti devo fare i miei complimenti! :)
Ansia... Le colombe oddio! Già le vedo anche io farmi l'occhiolino! GRAVISSIMO! AHAHAHA! Bacio

Mary ha detto...

Questa torta è semplicemente divino!

Alessia ha detto...

Lydia, è da un po' che non passi? Gli ultimi cambiamenti risalgono ad alcuni post fa, c'è stato un cambiamento di colori e di header, sì! Come mai crisi d'astinenza? Sei a dieta, proprio tu che disdegnavi tutte le ricette detox? :D Io ci ho già rinunciato! Sono pessima...

Onde99, puah, il pandoro, puah! ;) Per le colombe vedrò di assoldare un cecchino, e tu? Un bacio

La cuoca pasticciona, grazie!

Saretta, no no ferma, scorte furbe di panettoni?! Noooo, sono la mia dannazione, non dirlo nemmeno per scherzo ;) Meglio i biscottini o una torta home made! Un abbraccio

Elisakitty's kitchen, ma ciao bella! :) Sei molto più brava di me, vedi? Ultimamente sono una frana con le p.r. :D Vedo che l'incubo delle colombe è comune...sembra di stare in un film dell'orrore! Un bacione e a presto!

Mary, grazie!

arabafelice ha detto...

Cioccolato e mele...una macumba interessantissima!
Salvo al volo ;-)

Simona la golosa ha detto...

wow, che meravoglia, mi è venuta l'acquolina in bocca solo a leggere gli ingredienti!! :-)

Gabri ha detto...

Splendida torta! Sai che il connubio mela-cioccolato non l'ho mai assaggiato? Ma questa ricetta mi intriga proprio... :) Complimenti per il tuo blog, lo seguo da tempo, ma sempre "in sordina"...hai anche cambiato template!! Questo mi piace tanto di più! :D

Gab

Micaela ha detto...

Ale non parlarmi di panettoni, pandori e colombe che ne ho la nausea... mi vergogno a dirlo ma ne ho buttati via 2 interi proprio ieri!!! mi dispiace ma proprio non mi vanno giù!!! preferisco di gran lunga un buon dolce fatto in casa, proprio come questo. un bacione.

Alessia ha detto...

Arabafelice, mi fa piacere che anche tu voglia macumbare insieme a me :)

Simona la golosa, ho avuto la tua stessa reazione quando ho letto questa ricetta!

Gabri, buongiorno e benvenuta tra i commentatori! E' un piacere che tu ti sia fatta viva, spero continuerai a partecipare attivamente alla vita di questo blog ;) Mele e cioccolato stanno davvero bene insieme, l'uvetta e le spezie danno quel tocco di perfezione al tutto! A presto!

Micaela, no :( per quanto li detesti, non potrei mai buttarli, piuttosto li avrei regalati, magari a qualche centro di raccolta. Scusa ma sono particolamente sensibile al tema: mia madre è maestra elementare e mi racconta sempre che la CIR li obbliga a buttare quello che avanza a mensa piuttosto che darlo agli alunni bisognosi e trovo questo sia un grande spreco. Dai, la prossima volta, portali a qualche centro di raccolta, davvero ;) Un abbraccio

ღ Sara ღ ha detto...

ma è meravigliosa !!!!! ne voglio una fettona !
queste torte cioccolatose mi fanno innamorare.
Per quanto riguarda panettoni, pandori, colombe e company: qui in casa mia tutti gli anni i miei dicono: "quest'anno ne compriamo solo uno, giusto per mangiarlo il giorno di Natale o alla vigilia e poi basta"....Ed invece tra quelli regalati da parenti, quelli regalati al lavoro e le super offerte tentatrici alle quali mia mamma non sa resistere...ci ritroviamo ad aprile con ancora i dolci natalizi da terminare ! sono un'ossessione :P
Nel caso usassi la farina normale, quanto lievito dovrei aggiungere?
Grazie e complimenti !

Buona giornata :)

Ely ha detto...

alta sofficiosa e abbronzata come piace a me :-) ciao Ely

Alessia ha detto...

Sara, io fortunatamente avevo in casa della farina autolievitante avanzata da una precedente ricetta quindi ho utilizzato quella, proprio come previsto dalla ricetta! In caso contrario, avrei valutato il fatto che la bustina di lievito per dolci è prevista per dosi da 500 gr di farina quindi direi che poco più di mezza bustina dovrebbe essere sufficiente per 280 gr di farina ;)

Ely, già: abbronzata...alla Obama ;)

Lydia ha detto...

Probabilmente sono solo rintronata e non avevo fatto caso al cambiamento.
Purtroppo sono a dieta forzata, glicemia porcaccia miseria.
Oramai di notte sogno solo dolci, biscotti e cioccolata

Federica ha detto...

questa torta è irresistibile!!! complimenti!!

camalyca-la mucca pazza ha detto...

'ndo stà sto dolce?!?
Lo voglio sulla mia tavola oraaaaaaaaaaaaaaa!
Anch'io sono dolce dipendente ed anche a casa mia si trovano ancora scatole di panettone...
Aiutoooooooooo subiremo l'invasione della colomba!
Ora, peró, é meglio non pensarci e per distrarmi mi rubo un pezzettino di sto dolcino :p

salsadisapa ha detto...

partecipo volentieri alla macumba scacciacolombe :D

terry ha detto...

Meravigliosa!
mi immagino il connubio mela e cioccolato, da provare al posto del più "Inflazionato" pere e ciocco!:)
gran bel dolce per deliziarci!

Damiana ha detto...

Ho scoperto da poco il tuo blog,è davvero molto bello.hai ragione,tra panettoni e colombe non c'è differnza,cambia solo l'aroma o la farcitura a seconda della moda.Vuoi mettere con un bel dolce fatto in casa come questo?

minnie ha detto...

Sai che non ho mai provato il cioccolato con le mele???
Dovrò rimediare subito!!!
p.s. mentre sto scrivendo Topolino ha buttato lo sguardo sulla foto e mi ha detto: "quando proviamo quella torta???"

manuela e silvia ha detto...

Ottima questa torta: sapori forti ed intensi ben combinati! l'aroma forte del rum che dà profumo ed una nota alcolica...che non guasta!
un bacione

silvietta ha detto...

questa la faccio stasera stessa per i miei amici...sparirà in 5 minuti!!!
ma toglimi una curiosità, che cos'è lo spray staccante??? :D
grazie e baci!!!!

Alessia ha detto...

Lydia, la carenza di zuccheri farà brutti scherzi, ma non ti preoccupare, hai la mia piena solidarietà e comprensione :)

Federica, grazie

Camalyca, vedi che i dolci creano una strana reazione? :D E' vero, meglio far finta di non vederle ste colombe che ci svolazzano dietro mentre spingiamo il carrello...puah!

Salsadisapa, un'altra partecipante, mitico!

Terry, è vero, l'accostamento con le pere è più famoso, ma quello con le mele non ha nulla da invidiare, almeno a mio gusto!

Alessia ha detto...

Damiana, benvenuta e grazie dei complimenti! :) Sì, diciamo che io propendo sempre per i dolci caserecci rispetto a quelli industriali, di cui si abusa sempre e comunque non trovi? A presto!

Minnie, se Topolino chiede, come non accontentarlo?! Darei oro perchè il mio ragazzo ogni tanto mi desse qualche spunto anzichè dirmi sempre "fai tu" :P è bello avere carta bianca, ma a volte sarebbe rassicurante essere indirizzati se non verso una ricetta specifica, almeno verso una tipologia! ;)

Manuela e Silvia, sia le spezie che il liquore si sentono appena e danno un tocco davvero leggero e delicato!

Silvietta, oh, ottimo! Mi farai sapere allora, spero vi piacerà! Lo spray staccante è una bomboletta che si utilizza in pasticceria: si spruzza nelle teglie al posto di imburrarle e infarinarle e la resa è ottimale; è molto comodo quando si ha fretta, in particolare. Si compra nei negozi che vendono articoli specifici per la pasticceria!

tartina ha detto...

Mia madre fa un'incetta continua di dolci festivi. Il panettone dura da novembre a fine gennaio, poi arriva la Colomba, penso di non potermene liberare almeno fino ad aprile inoltrato :S
Preferisco di gran lunga la tua torta al cioccolato, spezie e liquore mi danno un che di esotico! Bellissima, Arietta.

*

barbaram ha detto...

Bella-bella!
Cercavo giusto un dolce per una cena informale tra amici, non troppo pesante. Anche perchè così, con la voglia di provare questo, non credo che proverò a riciclare l'ultimo pandoro in un tiramisù di recupero.

Però le mele non affondano? Ho l'incubo delle mele che affondano nei dolci e si riuniscono in convegno nel fondo. Trucchetto o.... ?

Barbara

Alessia ha detto...

Tartina,e io che pensavo che i miei fossero anomali con questa sindrome da "oddio ho finito il panettone, aspetta che ne compro diecimila!" ;) Io trovo che questa torta abbia degli ingredienti molto rassicuranti, sanno di casa!

Barbaram, ciao, sei nuova? Direi che questo dolce potrebbe fare al caso tuo, ti suggerisco di presentarlo comunque con una ciotolina di panna montata non zuccherata che i tuoi amici potranno decidere se servirsi o meno per ingentilire ulteriormente il tutto! Le mele, come vedi dalla foto, non sono affondate: assolutamente nessun trucco (altrimenti ve l'avrei sicuramente menzionato ;)), si vede che il composto è sufficientemente denso per impedirglielo: di solito quel problema lo riscontro con composti più lenti, tipo torta di yogurt! A presto!

lise.charmel ha detto...

l'altro giorno i suoceri ci hanno portato un pandoro e glielo abbiamo fatto riportare indietro! :)
sabato ho fatto un corso di dolci grazie al quale ti posso rivelare che la colomba ha esattamente lo stesso impasto del panettone, l'unica differenza sta nella mandorlatura sopra. molto meglio al tua ciambellona al cioccolato, piena di cose buonissime, profumata e genuina

silvietta ha detto...

accidenti, non si finisce mai d'imparare! io questo spray non l'avevo proprio mai sentito...ma di cosa è fatto? voglio dire, alla fine te lo mangi insieme alla torta!!!

barbaram ha detto...

Insomma nuova ai commenti.
In realtà leggo da tanto, anzi credo che il tuo sia stato il primo blog di cucina su cui sono approdata circa un anno fà ...

Solo che normalmente non scrivo, un po' per timidezza ^^'.

Però adoro sinceramente questo blog ... ecco insomma un apprezzamento sincero te lo dovevo fare!

Barbara M.

Virò ha detto...

Superba!

Questa la preparo domenica!

Mi piacciono le mele quasi come una farcia, la sbadilata di panna montata, i profumi...

p.s. con i dolci natalizi rimasti in giro puoi preparare il tiramisu: tosti leggermente delle fette di dolce e procedi nel modo classico... ti assicuro che, in particolare con il panettone, il risultato è strepitoso!

Alessia ha detto...

Lise.charmel, anche i suoceri congiurano, dunque? Io ti giuro che quando vedo sbucare una nuova scatola di pandoro o panettone comincio ad avere le palpitazioni! Sul panettone/colomba...ecco, e ti dirò che la mandorlatura della colomba mi fa ancora più schifo del panettone tout court :-/ e sì che amo le mandorle! Un bacione!

Silvietta, è un prodotto che usano tutte le pasticcerie, quindi mi sembrerebbe strano che fosse nocivo, non credi? Il mio si chiama "Savo spray, staccante da forno", l'ho pagato 7.50 e non è ancora morto nessuno ;)Comunque, scherzi a parte, leggo sulla bomboletta, si tratta di olio vegetale, lecitina di soia, cere di origine vegetale e gas propellente. Comunque puoi continuare a imburrare e infarinare, lo faccio anche io quando non sono di fretta! Ciao!

BarbaraM, a me francamente fa molto piacere quando vi fate sentire, battete un colpo e dite "ti leggo anche io, anche io ho fatto questa o quella ricetta, è uscita bene, è uscita così così"...lo scopo del blog vuol proprio essere un'interazione, non ho nulla da insegnare ma avrei tanto da imparare e da scambiare! E questo è possibile solo se vi fate vive e non soltanto per fare complimenti, ma anche per scambiare idee e opinioni: è così bello interagire e conoscere cose e persone nuove, vero? Quindi spero di continuare a leggerti qui, ecco tutto :) A presto e grazie!

Virò, siete già in tante in procinto di provarla, non posso che esserne felice! Prevengo la tua domanda sulla farina autolievitante (se non erro proprio tu mi chiedesti, in passato, che senso aveva usarla) e ti dico che puoi sostituirla con farina normale + poco più di mezza bustina di lievito ;) I profumi di questa torta hanno un che di altoatesino, non trovi? Grazie per l'idea del tiramisù, magari ci scappa qualche rivisitazione, anche se in verità ho già una ricetta in serbo col panettone, aspetto solo di provarla ;) Un abbraccio!

barbaram ha detto...

Voilà!
Fatta e mangiata, non delude!
Quando sono andata a mettere le mele nella teglia ho pensato che non ci sarebbero mai state, invece bisogna fidarsi !!
L'impasto è bello sodo e sono rimaste dove le ho messe. La prossima volta però dopo aver messo la prima metà dell'impasto proverò a scavare un pochino con un cucchiaio per formare un incavo dove mettere piu' agevolmente le mele: in alcuni punti mi sono finite troppo vicine al bordo e quando ho tagliato la fetta invece di restare bella intera si è rotta a metà. Ma è questione di pratica, mi toccherà replicare a breve ....

Ottimo dolce!
Barbara M

Alessia ha detto...

Barbaram, fantastico! Sono molto contenta che ti sia piaciuta! Vedi che non ti volevo fregare e le mele non sono finite sul fondo? ;) Mi spiace per l'inconveniente, le mie non mi hanno dato quel problema, sono rimaste inglobate dall'impasto e le fette non si sono rotte...Spero che la prossima volta tu riesca a ovviare al problema riscontrato ;) Un abbraccio!

hagakure ha detto...

ottima! l'ho fatta ieri. ma ho aggiunto un po' di cacao al posto della farina. 30 grammi. poi proverò a fare la tua ricetta. credi che cambi?

Alessia ha detto...

Hagakure, sei nuova qui? Benvenuta! Ottimo, ti è piaciuta quindi? Sono proprio felice! Quanto al cacao, io non ne ho ravvisato la necessità perchè il cioccolato fuso la rendeva già bella scura, comunque sia la quantità (30 gr) è davvero piccola, quindi non credo ci sarebbero dei cambiamenti sostanziali... A presto!

hagakure ha detto...

sono più novo che nuova. :) comunque era buona. l'unico difetto che le hanno trovato era un po' cruda nella parte vicina alle mele... forse colpa della frutta, o eccessiva pignoleria. chissà... :) continuerò a spulciare il tuo sito. e ogni tanto proporrò le ricette che pubblichi nel ristorante dove lavoro. (ancora per poco purtroppo) :)))

Moscerino ha detto...

Ciao!!!!
Ecco vedi? Di recente mi lamentavo di non trovare più ispirazione da quando avevo abbandonato il blog ed imputavo il fatto anche alle mancate visite ai vostri. E avevo ragione! Sono appena arrivata qui e grazie ai widget dei "ti potrebbero interessare anche.." ho trovato questa torta che verrà messa tra le ricette da provare e che verrà servita ai prossimi (fortunati direi) ospiti che passeranno da casa mia!
un abbraccio!