martedì 9 febbraio 2010

Arrosto di vitello al latte con nocciole e salvia

Arrosto di vitello al latte con nocciole e salvia

Prima di tutto, oggi vorrei ringraziare col cuore una persona dolcissima e ultradisponibile, la cara Anemone, per la pazienza e l'impagabile aiuto nel rinnovamento della grafica del blog ^_^ L'header che vedete è, infatti, opera sua, e posso dire con assoluta convinzione che ha colto ed elaborato alla perfezione i miei gusti in fatto di colori, stile, font delle scritte e via dicendo: non è stata bravissima?! Io ne sono entusiasta :) Quanto al resto, la sistemazione del blog è ancora work in progress, quindi vi chiedo un po' di pazienza se troverete un po' di confusione ogni tanto ;)
Evito accuratamente di dirvi "Stiamo lavorando per voi" perchè temo una sollevazione popolare stile cantiere della TAV...

Venendo a noi, devo ammettere che ultimamente faccio davvero molta, moltissima fatica a scegliere una ricetta. E anche quando l'ho scelta capita estremamente di rado che io riesca a replicarla tale e quale l'ho letta, solitamente mi ritrovo a fare il collage di due (ma quando va bene!) o più ricette, facendo alla fin fine di testa mia. E' il caso anche di questo arrostino, per cui ho tratto ispirazione da due ricette diverse.

Passate sopra alle foto, che già, sissà!, fare le foto a un secondo senza farlo apparire abominevole non è semplice, se poi ci si mette anche in testa di fare degli schizzetti di salsa per abbellire il piatto e il risultato è questo....beh....dicesi "fregarsi con le proprie mani"
;) ma l'arrosto era davvero buono, una vera chicca gourmand che accontenterà anche quelli più schizzinosi in fatto di carne!

Arrosto di vitello al latte con nocciole e salvia

ARROSTO DI VITELLO AL LATTE CON NOCCIOLE E SALVIA

Ingredienti x 4 persone:

800 gr di magatello/girello di vitello*, già legato

1 cipolla bionda
100 gr di nocciole

500 ml di latte fresco intero
50 gr di burro
2/3 cucchiai di marsala

4-5 foglie di salvia

sale e pepe

In una casseruola capiente fate appassire la cipolla tritata finemente nel burro, quindi unite il pezzo di carne e fatelo rosolare accuratamente da tutte le parti, avendo cura di rigirarlo di tanto in tanto con due palette di legno (e non con la forchetta!) per evitare che disperda i propri liquidi, che sono proprio quelli che lo conservano tenero.


Aggiungete le foglie di salvia lavate. Bagnate, quindi, l'arrosto con il marsala e fatelo evaporare. Solo a questo punto regolate di sale e di pepe, quindi irroratelo con il latte. Quando questo avrà preso bollore, aggiungete le nocciole finemente tritate, coprite e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 1 ora o comunque fino a quando la carne avrà raggiunto, al centro, una temperatura di 75° o ancora, forandola con uno spiedino, uscirà un liquido trasparente. (Il mio pezzo di carne era poco più di 700 gr e sono occorsi 50 minuti). Durante questo tempo, continuate a girare l'arrosto con le due palette, di tanto in tanto, per non farlo attaccare al fondo.


Una volta cotto, prelevatelo dal sugo e mettetelo in un piatto, che coprirete con della carta stagnola fino a farlo raffreddare completamente. Eliminate la salvia dal fondo di cottura e frullatelo con il minipimer fino ad ottenere una salsa, che rimetterete sul fuoco solo se necessiterà di addensarsi fino a diventare cremosa.


Eliminate lo spago dall'arrosto freddo e, con un coltello ben affilato a lama liscia, tagliatelo a fette; riponete queste ultime nella casseruola, direttamente dentro alla salsa, e scaldate insieme il tutto, prima di servirlo. E' ottimo anche preparato la sera precedente per il giorno successivo.


*Nota: Per l'arrosto di vitello è consigliabile utilizzare il fiocco, oppure il magatello, detto anche girello, un taglio molto magro ma al tempo stesso privo di nervi e molto tenero, che si presta benissimo a questo tipo di preparazioni, così come per il vitello tonnato e le scaloppine.

51 commenti:

arabafelice ha detto...

Bellissimo piatto, ne faccio anche io uno simile ma senza salvia.
E complimenti per il nuovo delizioso look!

Cenerentola ha detto...

complimenti per quest'ottimo piatto, ma ovviamente anche ad anemone per la nuova grafica del tuo blog! mi piace un sacco con questi pasticcini rosa!!!baciiii

Dodò ha detto...

Anche mia mamma prepara qualcosa di simile ed è una delle poche cose a base di carne che mangio!!
bellissimo il nuovo look!! davvero su misura!

Sarah ha detto...

Mi resta invitante pur essendo le 8.07 del mattino e col caffè in bocca... Vedi tu...:)

Carolina ha detto...

Un saluto velocissimo per ringraziarti nuovamente e per dirti che la nuova grafica è davvero bella e sognante... ;)
Vedrai che anche una piccolezza come questa ti darà un'ulteriore carica...
Buona giornata!

Virginia ha detto...

Mmmm, ma che Ariettina nuova di pacca! Che bigioux!

mikki ha detto...

Questa nuova veste è bellissima! E poi, mannaggia, se tu avessi postato questa ricetta la scorsa settimana avresti risolto il mio dubbio sul secondo da preparare per la mia cena di sabato: era proprio la ricetta che avevo in mente!!!!!!!!! Una ricetta da leccarsi i baffi!!! Sarà per la prossima volta .... Ciaooo!!!!

Alessia ha detto...

Arabafelice, ho trovato il connubio nocciole e salvia piacevolissimo! :) Magari la prossima volta, prova "con"! Un abbraccio!

Cenerentola, il piccolo cupcake è stato amore a prima vista, Anemone l'ha contestualizzato a meraviglia :) Grazie!

Dodò, io mangio pochissimi tipi di carne e quasi tutti debitamente "conciati": gli arrosti sono tra questi, anche se sono ancora alle prime armi con queste cotture, ma devo dire che fin'ora è andato tutto bene :)

Sarah, epperò :D

Carolina, ma niente, figurati, era il minimo che potessi fare sapendo l'importanza che riveste questo momento! Sono felice la nuova grafica ti piaccia, era ora di dare una sferzata al blog, mi annoio sempre nella solita veste :) Un bacione!

Ale ha detto...

Alessia, la ricetta mi piace e la nuova veste è proprio molto bella ! complimenti per tutto

Fiordilatte ha detto...

Io mi emozioni sempre quando cambio header! E l'ho già fatto diverse volte :) Grande la nostra anemone, ha fatto un lavoro meraviglioso!
E brava anche tu con questo arrosto!

Onde99 ha detto...

Ommadonnasanta, l'arrosto con le nocciole, che buono!!! Hai ragione, fotografare degnamente i piatti di carne è un macello, ma tu hai comunque disposto le fette molto ordinatamente e poi il vassoio è stracarino!

Alessia ha detto...

Virginia, grazie, è carino vero? Peccato che le foto...quelle non siano migliorate, ahahaha! ;)


Mikki, peccato, pensare che l'ho fatto due settimane fa! A volte capita anche a me, di cercare una ricetta che ho in mente e poi, tac!, eccola sotto il mio naso quando non mi serve più con urgenza...però si può sempre tenere per la prossima cena, no? :)

Ale, ti ringrazio!

Fiordilatte, è una bella sensazione, però quanto tempo occorre a rinnovare la grafica! Fortuna che Anemone mi ha aiutato con l'header e con altre tante cose che non mi erano chiare :)

Onde99, ho cercato di renderlo nel modo più garbato possibile, sarebbe un peccato che non ingolosisca chi lo vede, era così buono con quella cremina di nocciole e latte! :)

Saretta ha detto...

Che bella idea Arietta!oi smettila di giustificarti con queste foto stupende!
Anche la nuova vestina è bellizzima!:D

Babs ha detto...

il new look è splendido e ti si addice proprio, davvero accogliente, brave! per la carne..... una meraviglia, ma questo già lo sai!
ciao :-)

Gaijina ha detto...

meraviglioso!!!!!! non ho mai provtao ma mi ispirano tantissimo i secondi con carne e frutta secca.... ho qualcosa già in archivio ma mi sa che devo aspettare l'italia per tentare... qui, non so proprio come si dica 'girello' in cinese e non li so riconoscere i pezzi, io!!!
il template è favoloso, davvero!!! molto semplice ma raffinato e personale!!! anch'io vorrei imparare a farlo, sigh...

Alessia ha detto...

Saretta, a me non piacciono, per questo ci scherzo su! ;) Sono sempre molto autocritica, lo so, però preferisco così, anche perchè mi dà stimolo per migliorarmi! Un bacione e grazie!

Babs, sìsì, io mi ci rivedo molto! Poi avevo voglia di circondarmi di due colori che ora mi piacciono moltissimo, il rosa antico e il marrone cioccolato :) Un abbraccio!

Gaijina, oddio, non ti invidio affatto! L'idea di non riuscire a spiegare quello che voglio ti confesso che mi darebbe non pochi problemi, poi divento timidissima in queste circostanze! Appena torni in Italia, però, promettimi che lo provi...anche se fosse Agosto ;) Anche a me piacerebbe saper fare le magie che crea Anemone, ma sono davvero imbranata, è già tanto che io sia riuscita a fare i bottoni, le modifiche all'html e a mettere le scritte negli adesivi a destra!! :D

Micaela ha detto...

l'arrosto è spettacolare!! ma hai per caso cambiato look o sono io che non me ne sono accorta prima? l'header è stupendo! i link sotto l'header è una vita che cerco di capire come si fanno ad inserire ma non ci sono ancora riuscita!!! mi piace moltissimo questo cambiamento!!! un bacione.

Alessia ha detto...

Micaela, sì, ho cambiato grafica al blog ieri tra il pomeriggio e la sera...tra l'altro l'ho appena scritto proprio in questo post :D forse non hai letto l'introduzione ;)
Per i bottoni ho tribolato non poco, ma ho seguito nello specifico questo link.
In particolare, ho poi modificato a mia esigenza i colori e le dimensioni, anche se ho dovuto arrangiarmi qua e là dato che non sono stata in grado di aumentare la distanza tra header e bottoni e bottoni e post, agendo sull'html.
Se hai bisogno, scrivimi una mail che ti aiuto, se riesco! :)

fiorix ha detto...

Ciao carissima che bontà questo arrosto..un piatto davvero invitante e gustoso!!!Buona giornata

manuela e silvia ha detto...

Cremoso e dolce questo arrosto!
bacioni

Alessia ha detto...

Fiorix, grazie, buona giornata a te :)

Manu e Silvia, ragazze, questo arrosto è davvero delizioso, accompagnato da una salsina cremosissima, ma non è particolarmente dolce, anzi, nonostante la cottura nel latte è piacevolmente saporito... Buon pomeriggio!

lise.charmel ha detto...

ho fatto un arrosto simile un annetto fa, da una ricetta di sale e pepe e hai ragione: latte e nocciole sono perfette per la carne!
mi piace moltissimo anche il vestitino nuovo del blog, ne vorrei tanto uno anch'io

Alem ha detto...

bellissimo il nuovo header. E anche la foto, dai!!!

meringhe ha detto...

Oh my god. Il nuovo look del blog è una favola!!!!!!!Il tocco di anemone era visibile fin dal primo cm di immagine caricata, è di un'eleganza e di una grazia incredibili, davvero, sono senza parole, spettacolare.
Gli arrosti con il latte sono i miei preferiti per quanto rimangono morbidi e per quanto la loro poccina invece che unta diventa densa e voluttuosa.
Ma non riesco a dire altro sono troppo presa dalla grafica! Ciao!

stefi ha detto...

Stupendo queto piatto.... un arrosto saporito e profumato.
Complimentii!!!!

Luciana ha detto...

Ehi!!! Ma qui si va sul difficile?! Complimenti è proprio buono, bello e delicato...immagino la scioglievolezza al primo morso...proprio un bell'arrostino...un bacio Luciana
http://daldolcealsalato.myblog.it/

Vale ha detto...

me la segno e la rifaccio di sicuro!!! è una meraviglia!

Federica ha detto...

ottimo questo arrosto!!complimenti!

dada ha detto...

Intanto complimenti a te ed a Anemone per la grafica. Anch'io ho l'impressione di ritrovarti nell'header, allegro e personale.
E poi grazie per la ricetta che voglio fare da secoli ;-)
Un abbraccio pasticcioso e buona serata

Romy ha detto...

Tutto splendido! la ricetta, le foto,e la nuova veste del blog, raffinata e tenerissima! brava! Complimenti anche ad Anemone! :-)

Alessia ha detto...

Lise.charmel, credo di ricordare quella ricetta, era l'arrosto al latte farcito con i funghi porcini? Però in quello mi pare di ricordare non ci fossero nocciole...uhm...magari mi illumini tu! Grazie mille dei complimenti, sono felice che il nuovo look ti piaccia :)

Alem, grazie!

Meringhe, ma ciao! Conosco il tuo gusto e quindi sono estremamente felice che ti piaccia la soluzione scelta :) Cercavo qualcosa di elegante e raffinato, ma che non perdesse quel tocco di sbarazzino che c'era già prima ;) L'arrosto era morbido, cremoso e succulento, la salsina è venuta una favola :)

Stefi, grazie anche a te!

Luciana, guarda, se ci sono riuscita io...è un arrosto molto semplice e di ottima resa, davvero! Niente di trascendentale, nessun arrotolamento, farcia o altro! Prova e vedrai di persona ;)

Alessia ha detto...

Vale, ci conto eh, tienimi aggiornata! :) Anche se seguirai la ricetta non incontrerai problemi, vedrai!

Federica, grazie

Dada, carissima, ciao! Io mi ci ritrovo molto ma è bello che anche voi lo troviate adeguato al blog e alla mia figura :) Spero di cuore proverai la ricetta e ti piacerà, anche se sapendo quanto è valida, non nutro alcun dubbio sulla sua riuscita...nelle tue mani poi! Notte notte!

Romy, grazie carissima :) Un abbraccio!

Ylenia ha detto...

Ciao, passo al volo per ricordarti che ho inserito il primo sondaggio nel blog, per decidere il mese più adatto, mi farebbe piacere se volessei farci un salto per farci sapere la tua.
PS. ricorda di ripassare tra due settimane per il secondo sondaggio!
Se volessi passar parola e inserire il bunner nel tuo blog, ci farebbe piacere. Grazie ;-)
Saluti Ylenia
http://cioccolarte.blogspot.com/

La cuoca Pasticciona ha detto...

Complimentoni per il nuovissimo Look... ma chi te la fatto?
sei sempre spettacolare e fai delle ricette eccezionali... bacetto

terry ha detto...

L'header è stupendo complimenti ad Anemone!
e a te pure per questo secondo stupendo, gustoso e profumato...mi immagino i sapori...mi piace proprio!

tartina ha detto...

Bellissimo header e bellissimo arrosto! Buonissimo arrosto e buonissimo hea... ok, no.
Meraviglia!

*

:: Anemone :: ha detto...

Grazieeeeee! ❤
Quanti complimenti, wow!! ^___^
E' stato un vero piacere per me!
Un abbraccione Ale!!

raffaele ha detto...

Complimenti per l'arrosto, sembra davvero buonissimo!
Siccome è un po' che seguo il tuo blog e mi piacciono le tue ricette, ho scritto un post sul mio blog e ti ho messo fra i siti interessanti suggeriti. Se vuoi viene a dare un'occhiata!
Ciao!

Alessia ha detto...

Ylenia, grazie di avermelo ricordato, ho già partecipato al sondaggio! :)

Lacuocapasticciona, come ho scritto è opera di Anemone, il primo paragrafo di questo post è proprio dedicato al nuovo header e ai ringraziamenti per lei...

Terry, grazie di cuore! :)

Tartina, sei sempre originale nei tuoi commenti e mi fai troppo ridere :D Un bacio!

Anemone, te li meriti tutti tutti tutti :* Grazie ancora, mia cara!

Raffaele, benvenuto tra i commentatori allora! Sarà un piacere per me passare a leggere quello che hai scritto, intanto non posso che ringraziarti dei complimenti e della menzione :) Spero di rileggerti presto, ciao!

Giovanna ha detto...

Ciao, è molto bello il tuo blog. E molto buono anche l'arrosto. Di solito lo faccio anch'io così, ma senza le nocciole.
Anch'io credo che far sembrare buono un secondo piatto, tramite una foto sia difficile.
A presto! Giovanna

dauly ha detto...

complimenti per il nuovo look!! con una ricetta quasi identica ci faccio l'arista di maiale, cuocerla al latte è l'unico modo per ammorbidire questo taglio di carne, e l'uso delle nocciole mi piace da morire!!

LAle ha detto...

oh mio Dio ma cosa è questa ricetta?????????????????????????????????????????????????? ne voglio subito una fetta anche se è l'una di notteeeeeeeeeeeee!!!

martina ha detto...

Ciao!questo arrosto e' da sballo (che dici delle foto, sono bellissime!) e ho deciso di prepararlo per la cena di San Valentino...ma qua (come detto in precedenza) non c'e' traccia di carne di vitello e ho trovato solo arrosto di maiale. Che dici viene buono lo stesso? Ancora complimenti e grazie
Martina

virgikelian ha detto...

Bellissima la nuova grafica. Complimenti.
Questo arrosto deve essere favoloso!!!
Virginia
http://aisapori.com

luna ha detto...

Il tuo blog è sempre più bello! Brava! Brava! Brava!

Dida70 ha detto...

Cara Alessia,
grazie dei tuoi consigli, sono stati prezisi e le castagnole mi sono venute quasi come le tue, vieni a vedere la fotina nel mio blog!!!
avevi ragione è un impasto perfetto si modellano a meraviglia e il sapore è magnifico, il mio cucciolo ne mangiava in continuazione mentre le friggevo ... non gli avrà mica fatto male tutto quel liquore???... ma no dai ... noi invece le abbiamo gustate dopo averle inzuppate nell'altro alchermes ... mmm!
grazie ancora, sei un mito!
un abbraccio e buona giornata!
dida

CucinaItaliana ha detto...

Ciao!
Partecipa anche tu al contest del mese de LA CUCINA ITALIANA: IL BRASATO.

Per maggiori info:

http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112&ar=

Scade il 10-03-10

Buon lavoro!

martina ha detto...

L'arrosto (anche se di maiale) e' venuto davvero bene, forse l'ho cotto un po' troppo e non e' venuto tenerissimo, ma cmq molto buono e la salsa alle nocciole e' davvero speciale: mio marito ha fatto proprio un commento sulla delicatezza della "cremina" che stempera il sapore della carne, pensa un po'! Grazie ancora della ricetta
Martina

Alessia ha detto...

Giovanna, ti ringrazio! Ti consiglio assolutamente di provarlo anche nella versione con le nocciole allora, ha un sapore davvero peculiare e gradevole :) Quanto al fatto di far sembrare buono l'arrosto, spero di esserci riuscita dignitosamente! Buona serata!

Dauly, in effetti il maiale è un tipo di carne più stopposetta, che trae senz'altro giovamente da cotture come questa :) Se lo proverai, fammelo sapere!

LAle :) un bacio, carissima!

Virgikelian e Luna, grazie mille!

Martina, perdona il ritardo con cui rispondo, vedo che l'hai già fatto! Mi spiace davvero tanto, ma come avrai notato sono un po' lontana dal blog in questi giorni. Ti avrei detto che potevi farlo senz'altro con il maiale ma che per la tipologia di carne sarebbe senz'altro risultato più asciutto e stopposo. Mi fa piacere che, comunque, il sapore vi sia piaciuto. Per la carne di maiale, considera che risulta cotta ad una temperatura, al cuore, di 70 gradi. E' importante quindi verificare la cottura con un termometro apposito o in alternativa forandola con uno stecchino: se uscirà del liquido chiaro sarà cotta. Quanto l'hai fatto cuocere, se posso? :)

Dida70, benissimo, felice vi siano piaciute, ora passo a vedere :) Guarda, che io sappia l'Alchermes è un liquore molto delicato, io da piccola facevo scorpacciate di peschine dolci di mio nonno e non mi ha mai fatto niente ;) tranquilla! Un caro abbraccio, a presto!

martina ha detto...

nessun problema...avevo chiesto lumi anche alla mia mamma! io avevo un pezzo un po' piu' grosso, circa in chilo e l'ho fatto cuocere per circa 1 ora e un quarto (a dir la verita' volevo farlo cuocere 50-60 minuti, ma poi mi son messa a far altro e mi sono dimenticata di controllare!)
purtroppo il termometro nn ce l'ho, per cui ho seguito la prova stecchino, anche se ormai era abbastanza ovvio che fosse cotto!
La prossima volta non avro' piu' problemi, grazie ancora (tanto qua l'arrosto sempre di maiale sara'!!)
Martina

Fantasilandia ha detto...

Ma che bontà!!!!! Un secondo delizioso. Sabato a cena avevo intenzione di fare un secondo chic e gustoso, il tuo mi sembra assolutamente perfetto. Per il pezzo di carne vedrò di cercare la parte di cui parli. Speriamo mi venga buono quanto il tuo!!!! ;-D Bacini