lunedì 10 novembre 2008

Nocette di maiale con prugne secche al Cannonau


Questo post, lo so, farà la felicità della mia amica Giulia che da quando sa che ho il blog passa regolarmente a controllare le mie creazioni e mi dice sempre: "Però, Ale, mancano i secondi di carne...". Ed è così, non ho mai potuto darle torto. Non è che non la mangi, ma diciamo che la fettina di carne così, nuda e cruda, non è mai stata nelle mie corde: per tradizione familiare sono più una da condimento, da sostanza, da arrosti, scaloppine, spezzatini, polpette, involtini, giusto per intenderci. Mi piacciono le preparazioni di carne semplici, ma condite e gustose. Anche se c'è sempre un'eccezione: per una bella fiorentina, o una tagliata di manzo, sarei disposta a ritrattare quanto detto, ma per una misera bistecchina, ahimè, no. Comunque sia, raramente mi diletto in preparazioni di questo tipo, col risultato che il blog piange di ricette relative.

Tutto questo Camomilla lo sa bene, ragion per cui ci siam trovate immediatamente d'accordo sulla tipologia di carne da proporre per la nostra cena. Questa ricetta proviene dal nostro tanto amato "Sale e Pepe", abbiamo soltanto modificato il vino da utilizzare, scegliendo un Cannonau (che Camomilla aveva già aperto e disponibile) al posto del previsto Cabernet. Il risultato è stato molto apprezzato e anche esteticamente era molto gradevole, anche se devo dire che dalle foto qui sotto non si percepisce bene la forma a fiore che ho **pazientemente** dato ai filetti, legandoli con spago da cucina :-P

NOCETTE DI MAIALE CON PRUGNE SECCHE AL CANNONAU
Ingredienti per 4 persone:
700 g filetto di maiale a fette spesse
2 foglie di alloro
40 g di burro
Timo secco
6 prugne secche denocciolate
1 bicchiere e mezzo di Cannonau
Sale
Pepe
Procedimento:
In una casseruola fate bollire un bicchiere d’acqua con uno di Cannonau insieme ad una foglia di alloro. Fate intiepidire e aggiungetevi le prugne secche lasciandole in infusione per circa 30 minuti.
Con lo spago da cucina legate ciascun filetto dapprima a pacchetto e poi in diagonale facendolo convergere nel punto centrale, in questo modo otterrete una gradevole forma a fiore.
In una capiente padella antiaderente rosolate la carne da entrambi i lati insieme al burro, sgocciolatela e conservatela al caldo in un piatto coperto da un foglio di alluminio.
Nella stessa padella dove avete cotto la carne, fate soffriggere la cipolla tritata con un po’ di timo secco, quindi aggiungete le prugne secche tagliate grossolanamente a pezzetti e una foglia di alloro. Regolate di sale e di pepe e unitevi il mezzo bicchiere di Cannonau.
Cuocete fino a quando il fondo di cottura si sarà addensato, per 15 minuti circa, e aggiungetevi i filetti di maiale. Portate a cottura per 10 minuti circa mescolando con un cucchiaio di legno e rigirando la carne più volte. Se la salsa al vino dovesse asciugarsi troppo in questa fase, allungate con poca acqua bollente.
Trasferite le nocette nei piatti di portata accompagnandole con la salsa di prugne secche e vino e servite.



Ovviamente con questa ricetta partecipiamo al Club Sale e Pepe di Novembre :-)
___________________________________

Due settimane fa sono stata contattata, come molti di voi, dalla Quo Vadis che si è offerta di spedirmi un taccuino della nuova serie Memoriae.
Proposto in 12 tematiche, dai colori davvero accattivanti (io mi sono innamorata della gamma degli azzurri, confesso), venduti singolarmente o addirittura in cofanetto, i taccuini Memoriae sono davvero un'idea sfiziosa per chi come me ama scrivere ed annotarsi tutto, con buona pace dell'ordine dato che solitamente spargo foglietti per tutta casa, e sui temi più disparati, sia chiaro.
Nonostante la mia Moleskine d'ordinanza, semino note cartacee tra borse, cucina, camera da letto alla velocità della luce, segnandomi ristoranti da visitare, piatti da sperimentare, proposte di menù, interminabili liste della spesa: sono al limite del patologico, sì. Credo che questa mia "malattia" non guarirà, ma almeno prenderò note ordinate almeno in questo campo, ecco ;-)



Ovviamente ho scelto il taccuino "La mia cucina", di un bell'arancione acceso, che mi è arrivato dopo appena un paio di giorni dalla richiesta. Mi è sembrato davvero ben fatto, anche se dubito lo userò per le mie ricette, dato che mi servirebbero all'incirca una 70ina di taccuini :-P (e per quello ho già i miei raccoglitori e il blog), ma lo trovo molto gradevole e utile nelle parti relative ad indirizzi culinari, trucchi e idee in cucina, decorazioni e soprattutto menù ben riusciti.
GRAZIE QUO VADIS!




Ringraziamenti sparsi per Onde, Ilaria, Micaela e Maddea, che mi hanno carinamente regalato dei premi Dardos, Criceto goloso e alla dolcezza. Grazie a tutte!!

47 commenti:

NIGHTFAIRY ha detto...

..e che secondo hai tirato fuori Ari :) Complimenti!
Buon inizio settimana!

manu e silvia ha detto...

eh si, l'abbiamo già detto anche a camomilla: questa ricetta di carne ci piace moltissimo!! le prugne secche con la carne di maiale devono essere una vera prelibatezza!!!
bacioni e bravissime ad entrambe!

Dida70 ha detto...

Ciao Ari,
io sono Dida, volevo dirti che, senza esagerare, io rimango sempre estasiata davanti alla tue preparazioni, poi il connubio con Camomilla è stato davvero i massimo, avet preparato tutti piatti deliziosi ... complimenti davvero!!!
baci
dida

Maya ha detto...

Ma a questa cena non vi siete fatte mancare proprio niente!!!! Ottimo piatto..... fatto da due grandi cuoche!
BAci

Claudia ha detto...

E come ho già scritto anche da Camomilla, create delle cose meravigliose voi 2!!!!! bravissime .-)

Dodò ha detto...

che bella questa vostra storia ragazze. e le ricette, ed i racconti. meritate entrambe questo premio! venite a ritirarlo!!!

Onde99 ha detto...

Ari, mi sa che sulla carne la pensiamo allo stesso modo, abbiamo gli stessi gusti... e questo abbinamento con le prugne è eccezionale, è un po' che non ripropongo il maiale fatto così e mi manca...

Micaela ha detto...

Ciao tesora! che buona questa ricetta!! anch'io preferisco i secondi succulenti piuttosto che una fettina misera di carne!!! :-) questa è ottima ad esempio! un bacione e buon inizio settimana!

essenza di vaniglia ha detto...

anche tu una buongustaia, eh?!
come te adoro gli arrosti, gli spezzatini... e preparazioni come questo filetto di maiale dal sapore un po' agrodolce!
ragazze siete state bravissime!
un bacione e buon lunedì!

ps: ho visto che stiamo leggendo lo stesso libro!

Dual ha detto...

Gironzolavo per i blog ..ed eccomi qua..
Ti auguro una buona settimana!

unika ha detto...

siete state fantastiche:-)
Annamaria

Simo ha detto...

che bella amicizia, che bei piattini, tutto bello e buono!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lo ha detto...

è bello immaginarvi a decidere e poi cucinare insieme...e poi per questa altissima qualità! un bacio per un inizio di buona settimana

veronica ha detto...

cio bel secondo complimenti
baci veronica

Fantasilandia ha detto...

Passa da me, c'è un regalino per te!

Susina strega del tè ha detto...

Complimenti per questo secondo di carne!!! Anche a me le mie amiche mi rimproverano spesso perchè non posto ricette di carne, ma che ci posso fà se preferisco i carboidrati????? ^_^

Snooky doodle ha detto...

questa sembra propio buona. mi sa che la provero . non sono tanto brava nei secondi ma ci sto provando. sembra gustosa :)

michela ha detto...

Arietta!!!
Che bontà!!!

panettona ha detto...

che bontà!!!
non sono molto brava con i secondi di carne e di conseguenza anche il mio blog scarseggia, il tuo lo provo di sicuro ;)

Mary ha detto...

complimenti sembra un piatto fatto in un ristorante molto ben presentato , brava!!!!!!

babi ha detto...

l'ho già visto da Camo, siete state bravissime Arietta! acci, sarei voluta tanto essere una degli ospiti di questa bella cenetta, mi sarei leccata i baffi!
baci, buona serata :)

nima ha detto...

mi fa piacerissimo vedere che hai ripreso a cucinare a tutta forzaaaa! evvaiiiiii
bacissimi
butterfly3.splinde.com

Chocolat ha detto...

Mi piacerebbe partecipasti ad 'Il premio della buona azione' tutti i dettagli qui : http://cookinginrome.blogspot.com/2008/10/100-good-deed-prize-il-premio-della.html

roxina ha detto...

sembra squisito questo secondo ^^
un bacio!

sorbyy ha detto...

Che bel piattino. Che dici se ci provo il cinghiale? io credo venga bene ciao

Dolcetto ha detto...

Da sole siete grandi ma insieme siete insuperabili!!

Maddea ha detto...

che bel piattino....siete favolose!
Un bacio.

laGallinainCucina ha detto...

...ehm anche io avrei un premio per te!

emilia ha detto...

WOW siete un'associazione ! Brave ragazze, brave e fortunate che poi mangiate tutto ;)
bacio.

Polinnia ha detto...

sei bravssima pure coi salati eh?!!
che bella questa agenda...mi sa che copio...
ed ora un preio per te...con tutto il cuore, passa da me quando ti va;-)

Elga ha detto...

In una parola: succulento! E complimenti per la pazienza nel dare la forma a fiore:)) Elga

bocetta ha detto...

come ti capisco...anche a me la "fettina stufa",tanto che mangio la carna si e no una volta a settimana. Questa comunque è magnifica! perfetta come secondo della vostra cenetta!con ansia attendo ancora la fine del resoconto allora ^_^
un bacio ;***

Mirtilla ha detto...

bellissima ricetta
molto ispirata alla cucina francese,dove le prungne vengono spesso utilizzate con la carne ;)

Roxy ha detto...

Che dire...ha un aspetto invitantissimo! Baci

pizzicotto77 ha detto...

Che delizia. buona per davvero.

Cindystar ha detto...

...e arrivo anch'io oggi con un piccolo premio criciosetto per te!

Susina strega del tè ha detto...

Se passi da me c'è una valigia che devi ritirare.... ^_^

Arietta ha detto...

Per questioni che vi spiegherò nel prossimo post (domani, n.d.r.) ho riavuto il pc soltanto ieri, quindi non ho potuto rispondere a tutti voi, uno per uno.

Ringraziando tutti per i commenti - vedo che in molte la pensate come me sulla carne!!- e per i molteplici premi, provvedo a rispondere alla domanda di Sorby.

Io non cucino mai il cinghiale, anzi è l'unico tipo di selvaggina che mangio, ma sempre al ristorante, quindi non sono molto ferrata sull'argomento; in ogni caso mi sembra una buona idea, se provi fammi sapere! :-)

@ Essenza, sono un disastro, non ho più tempo nemmeno per leggere :-/ un tempo leggevo tantissimo, 50 libri l'anno almeno...ora sono arenata, non sai da quanto quel librino così esile staziona sulla mia scrivania! urge correre ai ripari!

Un bacione a tutti :***

Mary ha detto...

cara se passi da me cè un premio che ti aspetta , baci!!

Melina2811 ha detto...

sono stata qualche giorno assente... ma è sempre bello passare a leggere i vostri blog... fino a quando ce lo consentiranno. Infatti pare proprio che ce li vogliano far chiudere. O melgio per il momento si tratta solo di una proposta di legge, ma se dovesse passare....

Aiuolik ha detto...

Io invece preferisco una bella bistecca a piatti di carne con intingoli...però questo me lo papperei anche subito e non per motivi sardisti visto che c'è il Cannonau :-)

Ciaooooo!

CoCò ha detto...

Una ricetta molto invitante da classica cena autunnale, bravissima

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Anche se la carme di maiale non mi appassiona, per la tua ricetta farei un'eccezione: sughetto sfiziosissimo!

dario ha detto...

gran bella ricetta!!!!
sei proprio brava, complimenti!!!!buona serataaaaa!!
un abbraccio

Claudia ha detto...

che spettacolo Arietta
non mi aveva preso sulla rivista adesso ti copio
ahahahahah
*****

Carmen ha detto...

che squisitezza, deve essere delizioso questo piatto

Le Vinagre ha detto...

che spettacolo questa ricetta...pensa che l'ho letta appena ieri e già ho comprato gli ingredienti per sperimentarla...a stasera l'assaggio!!!
Complimenti,
Bacio