mercoledì 9 giugno 2010

Maccheroncini di Campofilone con zucchine fritte e ricotta salata

Maccheroncini di Campofilone con zucchine fritte e ricotta salata

Finalmente da qualche settimana sono tornati sui banchi dell'ortofrutta le mie beneamate zucchine! O meglio, diciamo che non se n'erano mai andate, la zucchina è la classica verdura che troviamo tutto l'anno, a mò di schiaffo alla stagionalità. Insomma, sono tornate le "vere" zucchine, ecco. Io le zucchine le mangio volentierissimo in tutte le salse: grigliate, trifolate, alla parmigiana, con la pasta... Ho provato di recente questa versione sicula della pasta alle zucchine, che in loco viene chiamata pasta co' la cocuzza fritta (il che mi ha fatto molto sorridere, essendomi immaginata Michele Cucuzza con la testa allungata e verdognola a forma di zucchina! Le allucinazioni fanno parte della sintomatologia da stress acuto, sì?!). E l'ho trovata buonerrima.
Come tutte le ricette della tradizione povera, è di una semplicità disarmante. Vi occorreranno solo: 1. un po' di pazienza (per friggere le zucchine a rondelle) e 2. ingredienti di primissima qualità, quindi olio eccellente, zucchine piccole e turgide, un'ottima ricotta salata e della buona pasta. Che non sia leggerissima ve lo sarete già immaginato da soli dato che si è parlato di zucchine fritte, ma vi assicuro che una volta ogni tanto questo condimento non può che essere un toccasana per l'umore, oltre che per il palato! Si presta benissimo con qualsiasi formato di pasta, preferibilmente lunga: io ho scelto dei maccheroncini di Campofilone, i famosi tagliolini all'uovo sottilissimi e dalla cottura ultrarapida tipici delle Marche, che mi ero procurata l'estate scorsa.

Maccheroncini di Campofilone

Pasta con zucchine fritte e ricotta salata

Ingredienti x 3 persone:

pasta, preferibilmente lunga (io ho utilizzato 190 gr di maccheroncini di Campofilone, che gonfiano moltissimo, ma vanno bene anche spaghetti, linguine, bavette oppure tagliolini, stringozzi...: consideratene 70-80 gr a testa)
olio extravergine d'oliva di ottima qualità q.b.
2-3 zucchine di piccola dimensione

ricotta salata q.b.

sale e pepe q.b.

Lavate le zucchine, asciugatele e tagliatele a rondelle non troppo sottili. Friggetele in una padella con abbondante olio bollente (ne devono essere ricoperte) finchè non risultano belle dorate. Se vi piace, potete aggiungere nell'olio anche uno spicchio di aglio. Prelevatele dall'olio di cottura, senza sgocciolarle troppo poichè esso fungerà da condimento per la pasta e riponetele in un piatto, quindi salatele leggermente. Conservate da parte l'olio di frittura perchè vi potrebbe servire al momento di condire la pasta.


Intanto cuocete la pasta al dente in abbondante acqua bollente salata, scolatela conservando un po' di acqua di cottura e versatela in una zuppiera, unite le zucchine e mescolate bene: se dovesse essere troppo asciutta, unite qualche cucchiaiata di acqua di cottura e dell'olio in cui avete fritto le zucchine. Suddividete la pasta nei piatti, grattugiateci sopra, come se piovesse, la ricotta salata (utilizzando la grattugia a fori larghi) e insaporite con una macinata di pepe nero.

Nota:
si può aggiungere, a piatto pronto, anche del basilico o della menta spezzettati con le mani.

30 commenti:

Virginia ha detto...

Oh, neanche a mettersi d'accordo...è la seconda volta che siamo in qualche modo sintonizzate (prima con la rivista e oggi con gli ingredienti)! Devo iniziare a preoccuparmi?

Marjlou ha detto...

Anche se semplice è un piatto fantastico!!!
Bellissime le foto!

Barbara ha detto...

Che buone le zucchine fritte e poi la ricotta salata...due ingredienti che adoro, brava!

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Lasciando perdere le tue allucinazioni davvero fantasiose... Questa pasta non è un allucinazione vero?
Quanto deve essere buona!?! Gli ingredienti di qualità e soprattutto quando si rispetta la stagionalità delle verdure si è ripagati in termini di gusto e salute.
Bravissima come sempre Ari

ELel ha detto...

Anche io amo le zucchine, ma all'omo non garbano quindi me le mangio sempre in solitaria... :-(

colombina ha detto...

ma che belli, le paste con una delle verdure fritte sono meravigliose, bravissima!!

arabafelice ha detto...

Ho in frigo della ricotta salata spettacolare che non aspettava altro che questa ricetta.
grazie!

lise.charmel ha detto...

anch'io adoro le zucchine e le sogno tutto l'anno, ma le compro solo quando sono disponibili presso il mio gas. ma ti dirò di più: l'anno scorso anche io sono tornata dalle marche con un pacchetto di questi deliziosi maccheroni che attendono solo di fare una degna fine con una ricetta come questa

v@le ha detto...

Buonissimi questi primi piatti con sughi estivi! ciao
vale

manuela e silvia ha detto...

Già la pasta in sè ci sembra ottima e di gusto! il condimento dleicato ma molto aromatico ci sembra perfetto!
un bacione

Ale ha detto...

mi piacciono i primi piatti con la ricotta ! molto interessante...

Oxana ha detto...

Mi piace la tua bella ricetta con la ricotta salata! Belle foto! Brava!
Un bacione

Alessia ha detto...

Virginia, ho visto che hai usato le zucchine anche tu! :)

Marjlou, la sua forza sta proprio nella semplicità ed ottima qualità degli ingredienti! Grazie!

Barbara, è un abbinamento molto riuscito, in effetti. In Sicilia ne sanno a pacchi!

Elisakitty's Kitchen, no no, loro sono reali :D Un piatto semplice ma gustosissimo, altro che Michele Cucuzza, che ormai farebbe meglio a ritirarsi in ozio! Un abbraccio!

Elel, sai che mi sono sempre chiesta come non si possano amare le zucchine! Tra l'altro sono una delle verdure più neutre e versatili! Mannaggia al tuo omo!

Alessia ha detto...

Colombina, grazie!

Arabafelice, telepatia intercontinentale? :)

Lise.charmel, sono sincera, io prima di avere il blog a ste cose non ci davo proprio peso. Sicuramente avevo anche una maturità anagrafica ed alimentare diversa da ora! Poi, se hai i maccheroncini hai fatto filotto, no? Non posso che aspettare il tuo resoconto! ;)

V@le, Manuela e Silvia, grazie!

Micaela ha detto...

be, l'immagine di Michele Cucuzza con la testa allungata è un pò inquietante!!1 però che buona dev'essere questa pasta... anch'io amo le zucchine e le mangio in tutte le salse... con la pasta anche ma così non ho mai provato.... proverò..
un bacione.

daniela rota nodari ha detto...

Ciao Alessia,
ma che magnifico blog!!!!
Adorabile!! l'ho scoperto solo oggi ....mi iscrivo subito come tua seguitrice!!

HUgs <3

Daniela "Dream Sahbby Chic" Milano

Alessia ha detto...

Ale, la ricotta la uso spesso anche io, mentre la ricotta salata mi piace molto, ma la trovo di rado!

Oxana, molte grazie!

Micaela, vero? Devo avere qualche turba psichica se faccio queste associazioni :P fammi sapere se la provi, è troppo buona e non puoi lasciartela sfuggire! Baci!

Daniela rota nodari, grazie mille, sei molto gentile! Spero di rileggerti presto su queste pagine :)

Mirtilla ha detto...

... che buone le zucchine!!! A casa mia in genere si fa la pasta con le zucchine, lo speck e la panna, ma questa pasta con le zucchine e la ricotta dev'essere molto più fresca ed estiva! Comunque a volte è proprio vero che le ricette più semplici e rustiche sono anche le più buone e gustose!

chabb ha detto...

E' un vero vanto per noi marchigiani questa pasta e con il tuo condimento fa proprio gola!! Complimenti

Alice ha detto...

ho le zucchine e anche la ricotta salata!!! mi ci fiondo quasi quasi :)
buona serata!!! :*

BreadandBreakfast ha detto...

buoniiiiiiii!!ehm, posso usare i tajarin?? :)

Alessia ha detto...

Mirtilla, anche la tua versione è buonissima, magari più invernale! Ti consiglio di provare questo condimento, che a dispetto delle zucchine fritte risulta molto adatto, specie se spezzi un po' con della menta tritata :)

Chabb, in loco li ho provati semplici, con un sughetto di pomodoro fresco e basilico: ottimi anche così, io li ho visti benone anche con questo condimento però!

Alice, allora li fai? Aspetto il responso!

Breadandbreakfast, ma certo, puoi usare tutta la pasta che vuoi, semplice o all'uovo, ma preferibilmente lunga :)

ViaggiandoMangiando ha detto...

ma sai che non li trovo da nessuna parte 'sti benedetti maccheroncini di campofilone?? li ho cercati ovunque ma finora niente...
buonissimo il tuo condimento!

Tery ha detto...

Wow wow! Hai unito 2 cose che adoro... la pasta di Campofilone e il condimento con le zucchine fritte!!
Poi con il tocco della ricotta salata.... buonissimi!!

UnaZebrApois ha detto...

Una bomba a mano tanto buono quanto semplice...eh eh eh!Merito dell'ingrediente marchigiano e della mano della cuoca emiliana, no!?Smack!!!

Gunther ha detto...

un ottima scelta degli ingredienti sono alla base di un buon piatto come il tuo

Cecilietta ha detto...

A chi lo dici alessia!!!Anche io le zucchine le adoro in tutte le salse ed in tutti i modi possibili...non a caso il mio blog si chiama Mondo Zucchino!!!! E per quanto cerco di comprare sempre solo frutta e verdura di stagione...qualche volta la zucchina mi fa infrangere questa abitudine e la compro anche d'inverno....è troppo buona!!!Brava....questa pasta te la copio sicuramente!Un bacio

Alessia ha detto...

Viaggiandomangiando, io li ho comprati a San Benedetto del Tronto, nemmeno qui li avevo mai visti! Puoi comunque sostituirli con dei tagliolini molto molto fini :)

Tery, in effetti questi due ingredienti stanno benissimo tra loro, con i maccheroncini poi... :)

UnazebrApois, ingrediente marchigiano, ricetta siciliana, cuoca emiliana, vero! Mi hai fatto tanto ridere :D Un abbraccio!

Gunther, grazie mille!

Cecilietta, chi meglio di te può capirmi allora :D Devo dire che anche io prima cedevo alla tentazione delle zucchine tutto l'anno, ora preferisco risparmiare in denaro e guadagnarci un gusto affidandomi a prodotti stagionali: e meno male che la stagione delle zucchine è finalmente giunta, anzi, me ne hanno regalate fresche di orto proprio ieri l'altro! Felicità! Fammi sapere come ti viene la pasta! Buona giornata!

Alex ha detto...

Sono affascinata da questi tagliolini. Si vede dalla foto che sono buonerrimi! Il condimento poi sicuramente non ne ammazza il loro sapore e li accompagna perfettamente.
Qui trovo tutto l'anno le zucchine grosse, scure che non sanno di niente. Ma dico io, importano di tutto. Due zucchine tenere tenere, magari anche col fiore no?? Vorrà dire che dovrò ampliare "l'orto" sul balcone :-)

Alessia ha detto...

Alex, oh, devi provarli sai! Sono veramente molto fini e delicati, solo che bisogna cuocerli davvero pochissimo e in tanta acqua :) Mi fa piacere aver scelto un condimento che li esalti, sono ottimi anche con un sugo semplice di pomodoro fresco e basilico. Tradizionalmente so che si fanno con un sugo di carne, credo che diventino un po' pesantini, almeno per questa stagione! Io avevo usato delle zucchine piccole ma scure, purtroppo chiare non c'erano, ma credo sarebbe ancora meglio :) Un abbraccio!