martedì 12 gennaio 2010

[Detox #1] Crema di finocchio e spinaci all'uvetta

Crema di finocchio e spinaci all'uvetta

Mi davate già per dispersa - ne sono sicura! - ed in effetti ci sono andata molto vicina. Mi ci è voluto qualche giorno di assestamento per realizzare, come ogni volta, che non posso fare una dieta campando solo di materie prime o di preparazioni ultrabasilari e noiosamente ripetitive (il minestrone, la bistecchina ai ferri, i legumi al pomodoro...), ma che c'è un modo, o almeno bisogna trovarlo, per realizzare, tempo permettendo, qualche cosa
di più. Sempre rimanendo nell'ottica di leggerezza, ovvio. Mica così facile, eh. Non è che siano poi tante le ricette appetitose che non abbiano dentro almeno due ingredienti che in una dieta sarebbe meglio non associare tra loro!

Da tempo, però, occhieggiavo questa zuppettina verde intenso da una pagina strappata non-so-quando-non-so-dove, e oggi me la sono preparata per pranzo, accompagnata da 50 grammi di pane integrale e da un'insalatina verde poco condita. L'ho fatta per me soltanto, dubbiosa sul risultato: beh, che dire...è ottima! Se non vi piace l'uvetta potete ometterla, ma dà davvero un tocco in più, dolciastro, a questa vellutata, che non fa assolutamente rimpiangere, quanto a cremosità, le più caloriche versioni con le patate. E il finocchio è anche detox, cosa volete di più?


CREMA DI FINOCCHIO E SPINACI ALL'UVETTA

Ingredienti per 1 persona allegramente* a dieta:

60 gr di spinaci freschi (o 1 cubetto di quelli surgelati)
200 gr di finocchi
1/2 cipolla bionda di piccole dimensioni (o 1/2 scalogno grandino)
1 spicchietto d'aglio
1/2 cucchiaio di uvetta sultanina

un filo d'olio extravergine d'oliva

300 ml di brodo vegetale

origano fresco o secco

10 gr di grana a scagliette

sale q.b.

Ammollate l'uvetta in una ciotolina di acqua tiepida per 15 minuti. Nel frattempo, mondate gli spinaci e lavateli con cura. Sbucciate e affettate la cipolla (o lo scalogno) e schiacciate lo spicchietto d'aglio, eliminando la pellicina che lo riveste. Lavate anche i finocchi, privateli delle parti legnose o scure (avendo cura di conservare qualche barbina per la decorazione) e riduceteli a spicchietti.
In una piccola casseruola, appassite dolcemente la cipolla e l'aglio con un filo d'olio per 7-8 minuti, mescolando di frequente e bagnando con qualche cucchiaio di brodo bollente per evitare che si attacchino al fondo. Aggiungete gli spinaci spezzettati e i finocchi a spicchietti, lasciateli insaporire qualche istante, quindi versatevi il restante brodo, portate a ebollizione, coprite con un coperchio e cuocete per 15 minuti.

Quando le verdure sono cotte (devono risultare tenere infilzandole con una forchetta), frullatele con il minipimer: se il tutto dovesse risultare ancora brodoso, mettetelo sul fuoco e fatelo restringere finchè non si addenserà; se invece dovesse risultare un po' troppo asciutto, allungate con un po' di acqua calda e fate amalgamare, sempre sul fuoco. Regolate infine di sale. Versate la crema in una ciotola, cospargetela con l'uvetta ammollata e ben asciugata, una spruzzata di origano (che io mi sono scordata!) e il grana a scagliette. Decorate con le barbine del finocchio tenute da parte e servite.


* Il "tristemente" è stato sostituito da "allegramente" per menzione speciale alla mia dolcissima Sweetcook, che quando passa di qui sa sempre dire la parola giusta ;)
_______________________________________________________________________



Se avete delle ricette con i finocchi da condividere, vi segnalo la raccolta, ormai al termine, di Antonella "
Non lasciamoci infinocchiare!": avete tempo fino al 15 gennaio...e tutto il tempo a disposizione per consultare il già fornitissimo elenco di ricette finocchiose! ;)

38 commenti:

Virò ha detto...

Ahhhh...questa zuppetta è triste come me che tento disperatamente di restituire alla bilancia la mortificazione dell'ultima pesata!

Però la foto riesce a farla apparire comunque interessante: dov'è il trucco?!

Arietta ha detto...

Virò, nessun barbatrucco: la foto rende giustizia (almeno per una volta) alla bontà di questa cremina tanto semplice e leggera quanto piacevole! Io, pur essendo triste per la dieta, non l'ho trovata nient'affatto triste a sua volta ;) Secondo me, il mix di sapori è davvero interessante...

Romy ha detto...

Anche io penso sia tutt'altro che triste...del resto che finocchio/finocchietto e uva passa siano un connubio vincente, ce lo dimostra la pasta con le sarde, così come tantissimi piatti della tradizione...Credo anzi che sia molto appagante, come minestra, e che sia buonissima anche a primavera, quando il desiderio di alleggerirsi, la voglia di freschezza si fanno forti...Baci :-)

Gloria ha detto...

A me questa zuppa piace molto, sai che anche gli spinaci, oltre ad essere ricchi di fibre, aiutano a disintossicarsi!? La copierò senza dubbio, anche io in questo periodo ho molto bisogno di disintossicarmi :)

manuela e silvia ha detto...

Come inizio non è male...e poi c'è l'uvetta a sdrammatizzare ;)
bacioni

marifra79 ha detto...

Adoro le zuppe, così come le minestre!Le trovo perfette per questo periodo, riscaldano dal freddo e non solo...a me fa tornare in mente quelle preparate da mia madre!!!UN ABBRACCIO

Cindry ha detto...

Fantastica idea post Natale... mi sento gonfia come una palla.
La dovrò fare solo per me perchè il maritino non mangia quello che non si può masticare!

Saretta ha detto...

che ti devo dire, sarò sbagliata ma..datemi una zuppa e sono felice!:)Ottima questa, la proverò!
Bacione

Milla ha detto...

Anche io sono a dieta sigh!!! Lo stomaco si sta contorcendo, metterò nel menù anche questa zuppetta, e la renderò ancora più light considerando che l'uvetta non mi piace!!

Arietta ha detto...

Romy, sono felice che non ti abbia trasmesso un'idea di tristezza, perchè è proprio quello che volevo evitare, anche solo per me stessa: è risaputo che l'occhio voglia la sua parte, specie quando si è a dieta, ed in questo caso devo dire che nonostante la sua leggerezza anche il sapore segue la positività dell'impatto visivo! Comunque anche spinaci/indivie/scarole stan benissimo con l'uvetta, quindi: aggiudicata! ;)

Gloria, ottimo! 2 su 2 allora! Ho fatto l'en plein! ;)

Manuela e Silvia, grazie!

Marifra79, oh, anche io, eccome! Anche un po' più caloriche di queste, a dire il vero, ma in generale sento un gran bisogno di calore in questo periodo!

Cindry, a chi lo dici! Non so se questa zuppetta possa effettivamente aiutarti, ma sicuramente è un bel concentrato di vitamine e di salute! Certo, non credo che il mio moroso apprezzerebbe, un po' come tuo marito...o forse con qualche quintalata di parmigiano, pastina e via dicendo ;)

Arietta ha detto...

Saretta, non sei affatto sbagliata, sono felice anche io di gustare cremine e zuppette, specie in questo periodo! Attendo il tuo responso...

Milla, i primi giorni è dura restringere lo stomaco...vabbè che io tra sabato sera e domenica sera non ho mica fatto una gran dieta, anzi...proprio non ci riesco per metà del weekend! Immaginavo ci fossero persone a cui non piace l'uvetta, io invece l'adoro (tanto quanto detesto i canditi :/)...

Onde99 ha detto...

Mi piace un sacco il colore verde intenso e l'abbinamento con l'uvetta, che so per certo essere perfetta per finocchi e spinaci!

Lydia ha detto...

Alessia carissima, sapessi quanto avrei bisogno di un pò di disintossicazione anch'io.
Ma in questo momento non ce la faccio proprio, la settimana prossima, poi andrò a parigi dove la dieta sarebbe un delitto.
Un abbraccio

terry ha detto...

adoro le zuppe di verdure, in questa stagione riscaldano, riempiono e ci fan un gran bene!
bellissima ricetta! :)

ღ Sara ღ ha detto...

Non sono a dieta ma io me la papperei moooooooolto volentieri !! che delizia !! buon inizio settimana !

Arietta ha detto...

Onde, grazie dell'approvazione ;) un bacio!

Lydia, ...fortunella!!! Già, hai sfoggiato un bell'asso nella manica per sollevarti da ogni responsabilità in ordine alla disintossicazione ;) Però, magari, puoi tenerla in conto per quando torni!

Terry, grazie, sono felice di averti dato una nuova idea :)

arabafelice ha detto...

Ma questa zuppa non e' triste per nulla!!! E poi basta l'uvetta a renderla festosa, se non ci si mettesse anche la foto cosi' invitante ;-)
Sara' certamente in menu a casa mia una delle prossime sere, grazie!

sweetcook ha detto...

Tesorina!!!!! Come sono contenta di passare di quà. E dillo che questa zuppetta l'hai preparata apposta per me!! Mi sa che c'è da rettificare la scritta riguardante la dose: "per una persona allegramente a dieta":)
Ultimamente preparo spesso una vellutata di finocchi e sono proprio curiosa di vedere com'è l'accostamento con gli spinaci ^_^ L'uvetta già so che mi piace:) Bene, bene, aggiudicata! A prestissimo:)
P.s. Mi manchi a nche tu :(

Arietta ha detto...

Sara, in effetti è un bel piattino anche per un pasto non dietetico, magari integrato con un bel secondo, o arricchito con qualche alimento proteico! ;) A preso!

Arabafelice, ma sei proprio tu? L'araba di Cookaround? Ahhhh, quante cose ho imparato da te, quando mi sono accostata con più interesse al mondo della cucina: sei stata una guru per me ^_^ è un piacere averti qui! Sono proprio contenta che la zuppetta ti piaccia, e sarò ancora più contenta se per una volta sarai tu a provare una "mia" ricetta e non io a provare una tua! :) a presto!

Sweetcook, senza togliere nulla agli altri commenti, ma il tuo era il più atteso ed il più gradito da tempoooo! Bentornata tesorina!! In tuo onore non posso che modificare la scritta, hai ragione...sai, il mio solito pessimismo cosmico :P Curiosa anche io di provare la tua vellutata...attendo ansiosa il tuo ritorno! A prestissimissimissimo! Bacione speciale per te :*

dada ha detto...

Anch'io trovo il mix di sapori interessantissimo indipendentemente dalla dieta e quel tocco dolce dell'uvetta cosi' rinfrancate. Mi piacciono le tue detox, sono allegre :-)

Antonella ha detto...

Arietta sei un mito!
Questa zuppetta me la preparerò anche io nei prossimi giorni....come ti ho accennato sono a dieta anche io e per risponderti al precedente post ti dico che molto dipende anche dai chocolate crinkles.....
si li avevo fatti anche io, ma non una volta....troppe!!! ;-9
Grazie mille, sono contentissima della tua partecipazione,vado subito ad inserire ;))
Bacioni

tartina ha detto...

mangiare sano e con gusto :) perfetta, questa zuppa!!! grazie arietta!

bacini
*

Arietta ha detto...

Dada, in questo blog c'è veramente poco di dietetico, ma conto di rimediare, sperando di non perderci in interesse e originalità ;) Un bacione!

Antonella, sono arrivata appena in tempo a conoscenza della tua bella raccolta. E' un piacere partecipare e contribuire a diffondere l'utilizzo del finocchio in cucina, troppo spesso io per prima lo cucino semplicemente crudo o lesso! Fammi sapere se provi la zuppetta, mi raccomando! Un abbraccio

Tartina, grazie a te, mia cara :)

dEleciouSly ha detto...

Ciao, ho da poco indetto il mio I° Contest 2010 a premi su dEleciouSly, riservato ai blog di qualità come il tuo. :) Se ti andasse di partecipare puoi leggere qui come fare. Grazie.

Ele :)

arabafelice ha detto...

Si Arietta, sono l'arabafelice ex cookaround ;-)
Sei carina ma da qui a darmi del guru ce ne vuole...ti faro' sapere appena provero' la zuppa!

Sere ha detto...

ciao alessia, ti avevo mandato una mail... l'hai vista? :(

colombina ha detto...

buonissima... poi un grazie mille da chi è a dieta (più o meno allegramente ...). La proverò al più presto!!! Bacioni

Lady Cocca ha detto...

Perchè è triste...noooooooo!!! Io credo che ogni piatto sia splendido...poi è così verde proprio il colore della speranza...si anche io come te continuo a sperare di perdere un po' di chiletti superflui...ciaoooo

Arietta ha detto...

DelEciously, grazie della segnalazione, spero di riuscire a partecipare, stavolta (a queste inziative manco sempre :(...)

Arabafelice, eh, ho imparato tante cose nuove da te, come posso chiamarti? ;) Ah, i sofficini....che bei ricordi!!! A presto!

Sere, sì, letta ieri, risposto, ma abbiamo già risolto ;)

Colombina, gli alti e bassi stan di casa pure qui, ma bisogna convincersi ed essere ottimisti no? Fammi sapere, mi raccomando!

Ladycocca, avanti di zuppe verde speranza allora...sia mai che aiutino davvero ;P

emme ha detto...

complimenti! il tuo blog è molto bello!

lise.charmel ha detto...

mi piace il tuo periodo detox! anch'io dovrei dimagrire 5 kg e sono alla ricerca di piattini sfiziosi e non deprimenti, proprio come questo. domani sera, che sono da sola me lo preparo (spero di riuscire a procurarmi gli spinaci). e invece dell'uvetta, siccome posso, ci metto dei pezzettini di feta. grazie grazie!

Dolcetto ha detto...

Elegante, raffinata, delicata... è un piacere fare la dieta così!!! Il mio problema è che poi non saprei resistere a mangiarmi una tavoletta di cioccolato, in questo periodo ne sto facendo indigestione!!
Baciotti

stefi ha detto...

Una zuppa piena di colore e gusto anche se leggera!!!
Complimenti!!!!

sweetcook ha detto...

Buongiorrrrrrno:D Guarda un pò cosa ho postato?

p.s. Sono tornata!!

Un bacione*

Arietta ha detto...

Emme, ti ringrazio!

Lise.charmel, io mi sto istruendo su varie ricette sfiziose ma low carb & fat ;) ma per ora di particolare ho preparato solo questa, del resto, appunto, gran roba semplice! Per gli spinaci vanno benissimo anche quelli surgelati, io in mancanza del prodotto fresco ho risolto con un cubetto di quelli, lasciato scongelare a temperatura ambiente. Bella l'idea della feta, a quel punto, personalmente, toglierei il parmigiano che mi sembra ci faccia un po' a pugni: mi sa che alla prossima proverò la tua idea!

Dolcetto, a me il cioccolato piace, ma per fortuna non al punto da spararmi la tavoletta con conseguente indigestione...ma ti capisco, perchè io sono così con pane, pizza e affini! Un abbraccio!

Stefi, grazie!

Sweetcook: bentornata definitivamente allora!! ^_^ Sono subito corsa a vedere: che bello che tu sia rientrata con una "mia" ricetta!!! :***

Afrodita ha detto...

Ari io non sono ancora pronta per la fase detox!!! Come devo fare!!! Bacioni!!!!!! Cat

CucinaItaliana ha detto...

Partecipa anche tu al concorso de La Cucina Italiana:
LA TAGLIATELLA NAZIONALE

Per info:
http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112

Scade il 10 Febbraio 2010.
Buon lavoro!

Bruno ST Cuoco-Alchimista ha detto...

Bellissima questa crema!! complimenti per tutte le ricette!! che arte!!