lunedì 30 agosto 2010

Teglia di pane carasau con crescenza e peperoni

Teglia di carasau con crescenza e peperoni

A raccontarla ha del ridicolo, ma è andata proprio così. Ho cercato una ricetta per ultimare il pane carasau utilizzato in svariate tranches per questa millefoglie (che è stata un po' il mio piatto forte dell'estate) e, quando mi sono ritrovata al supermercato per acquistare gli altri ingredienti, ho infilato un'altra scatola di carasau nel carrello, convinta che quello che avevo a casa non mi sarebbe bastato. Risultato? Non solo non ho finito la prima confezione, ma ora ne ho pure una seconda, e non certo di poco ingombro, da utilizzare. Per fortuna che ho scoperto di adorare la versatilità di questo bel prodotto della Sardegna e mi sono salvata, previdentemente, un po' di ricettuzze da provare con il medesimo, quindi preparatevi perchè credo proprio che presto tornerà su questi schermi ;)

Intanto ecco qui la ricetta di cui vi parlavo, una squisita teglia a base di pane carasau, peperoni (rossi e gialli) e crescenza: un piatto unico allegro, cremoso, rustico ma delicato al tempo stesso, insaporito da generose spolverate di pecorino e ancora più gustoso se consumato il giorno seguente, a temperatura ambiente o appena tiepido, quando i vari ingredienti avranno avuto modo di fare tra di loro amicizia e stringersi in amorosi sensi.

Teglia di pane carasau con crescenza e peperoni


ricetta tratta da Cucina Moderna


Ingredienti per 4 persone:

250 gr di pane carasau (a me ne sono occorsi di meno)

2 peperoni rossi

2 peperoni gialli
400 gr di crescenza

80 gr circa di pecorino grattugiato
1 spicchio di aglio
qualche foglia di basilico

qualche rametto di timo
olio extravergine d'oliva q.b.
sale q.b.


Lavate e mondate i peperoni, tagliandoli a metà e privandoli dei filamenti bianchi e dei semini, quindi riduceteli a grosse falde (in pratica li ho tagliati in quarti, ma se preferite potete farli più piccoli). Scaldate un filo d'olio in una padella con l'aglio, che eliminerete quando inizia a colorirsi, e unite i peperoni: salate, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 15-25 minuti, fin quando saranno abbastanza teneri.


Ungete con un filo d'olio il fondo di una pirofila e stendetevi uno strato di pane carasau spezzettato grossolanamente e bagnato rapidamente in una ciotola d'acqua, cercando di riempire bene tutti i buchi. Disponete sopra al pane carasau alcune falde di peperone, pezzetti di crescenza, una generosa spolverata di pecorino, qualche foglia di basilico spezzettata e le foglioline di timo. Proseguite in questo modo, alternando gli strati fino a conclusione degli ingredienti e terminando con uno strato di peperoni, formaggi ed erbe: io ne ho ottenuti tre. Abbiate cura di schiacciare delicatamente il tutto con le mani ogni volta che aggiungete uno strato di pane carasau. Ultimate con un filo d'olio e infornate a 200° per 25 minuti, finchè sulla superficie si sarà formata una crosticina dorata. Consumate la teglia tiepida o a temperatura ambiente.

Peperoni bi-color

43 commenti:

Alem ha detto...

buonissimaaaaaaa!!!!! non ho mai provato a comprare il pane carasau, ma dopo questa ricettina, devo proprio!

Simo ha detto...

Che buona...mi ricorda la Sardegna che ho appena lasciato, sigh...

LaGolosastra ha detto...

io la facevo spessisimo con i peperoni e con qualsiasi verdura mi capitasse a portata di zampa per esempio con le melanzane ... ora ahimé non mi è concessa

( parentesiculinaria ) ha detto...

Oh me la ricordo bene quella sfoglia! L'avevo fatta anche io e te lo dissi soddisfatta. Devo dire che da lì mi sono nate poi altre idee. Vuoi vedere quali?

http://parentesi-culinaria.blogspot.com/2010/08/il-pane-sardo-questo-sconosciuto-e-ora.html

Sei stata tu con la tia sfoglia, la miccia :)

Kitty's Kitchen ha detto...

Quindi avremo ancora altri suggerimenti interessanti per usare il pane carasau a quanto ho capito! La ricetta è invitante e la seconda foto dei peperoni troppo bella! Buona settimana Aleee! Bacio

elisa69 ha detto...

Ricetta molto gustosa e che bei colori!Complimenti!

Francesca ha detto...

Mai provato, sai? ma la tua ricetta m'ispira....

Alessia ha detto...

Alem, ti consiglio di provarlo, anche se dopo non te ne disintossicherai più, io lo trovo buonissimo e versatile!

Simo, immagino...io non sono mai stata in Sardegna ma credo sia un posto bellissimo e si mangi divinamente, come in tutta la nostra bella Italia d'altronde!

La Golosastra, mi sembra di avere salvato anche una ricetta dal tuo blog, infatti...come mai ora non ti è concessa? Devo essermi persa qualcosa :(

(parenteiculinaria), è bello quando da uno spunto se ne evolvono tanti altri! Il pane carasau poi è un'autentica ancora di salvezza, si può fare in mille modi gustosi e veloci! Mi era sfuggito il tuo post (perchè ero in vacanza) ma mi fa piacere sapere, ora, di essere stata per te ispiratrice :)

Alessia ha detto...

Kitty's Kitchen, sì, non so ancora quando perchè come ti dicevo a breve ho il trasloco quindi sarò ferma per un pochino...però sicuramente, dato che dovrò utilizzarlo ancora svariate volte! Spero non vi dispiacerà :) Un bacione Ely!

Elisa69, benvenuta e grazie mille!

Francesca, devi provarlo, è ottimo e versatile. Io ieri sera ho fatto il tian di zucchine e pomodori, mi era venuto in mente di farlo e cercando su google ho trovato che l'avevi fatto tu e ho preso ispirazione :) Grazie!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

mamma mia quanto è invitante questa teglia...il pane carasau nn l'ho mai provato pero mi ispira e coem questa ricetta....mi sa che è arrivato il momento di provarlo!!bacioni imma

carlotta ha detto...

buono il carasau! che delizia con la crescenza e i peperoni! se riesco a trovarlo lo preparo subito! buon lunedì! baci

Edda ha detto...

Un insieme di sapori perfetto. penso che mi hai letto nel pensiero fa' n po' che ho voglia di pane carasau e non potevi nobilitarlo meglio ;-) Bacioni

Tery ha detto...

Ho già fatto la tua sfoglia di pane carasau e zucchine e ora anche questa mi piace moltissimo!!
Sempre idee stuzzicanti!!

Laura ha detto...

Buonissimo. Anch'io quest'estate ne ho abusato. E comunque averne una confezione in casa non fa mai male. Al limite si può mangiare come accompagnamento di un buon piatto di salumi. Un giro d'olio e una spolverata di sale e si spazzola in un secondo!

Alessia ha detto...

Dolci a gogo, siete in tante a dover ancora scoprire le meraviglie di questo pane, che anche io ho assaggiato per la prima volta a Giugno: è delizioso Imma e ti salva moltissime cene, arrangiando queste teglie/lasagne con verdure e formaggi!

Carlotta, io lo trovo di svariate marche, una delle quali è Sapori & Dintorni del Conad! Fammi sapere! A presto

Edda, queste ricette mi stuzzicano molto e sarebbe egoista tenerle solo per me, vero? Ti consiglio di provarlo, è davvero buono! Ti abbraccio!

Tery, dopo la millefoglie non puoi non provare anche questa teglia: a me piacciono molto, ti risolvono il pasto e sono anche una gioia per gli occhi! Grazie!

lise.charmel ha detto...

anch'io faccio sempre così: studio una ricetta per far fuori un ingrediente e... finisco per comprarne ancora! :)
ottima la tua ricetta, secondo me la rifarai presto per spazzolare il pane carasau avanzato (che buono...)

Ale ha detto...

chissà che bontà ! io adoro la sardegna, l'ospitalità dei sardi e la loro cucina. Complimenti

Amaradolcezza ha detto...

mi piace molto la foto dei peperoni!! un bacione

Mirtilla ha detto...

Questa teglia così colorata è talmente invitante che già mi sembra di sentirne il profumino! ^__^ E la foto dei peperoni... beh, è davvero stupenda! Non sai quanto mi fa piacere essere tornata dalle vacanze e poter seguire le tue ricette... sono sempre così deliziose!!! baci

Le pellegrine Artusi ha detto...

Brava Alessia hai trovato un'idea geniale per il prossimo pic-nic!! Che sapore e che aroma mi par già di sentire. Ciao Simona

Jasmine ha detto...

Oh, proprio l'altro giorno un collega mi ha detto "devi assolutamente provare a fare una lasagna col pane carasau, è buonissima!" e quasi quasi me ne dimenticavo... ora che ho visto la tua ricetta e la bellissima foto non posso più tirarmi indietro!!

Milena ha detto...

Prendo appunti: ho intenzione di acquistare il pane carasau nei prossimi gorni ....
Belllissime foto: quella dei peperoni è spettacolare :)

Mau ha detto...

Che bontà! Una ricetta originale per un prodotto della mia terra! *_*
Ora che si avvicinano tempi più freddi ti consiglio di fare (se già non lo conosci) "Su pani frattau" una specie di zuppa-lasagna con il carasau. E poi come snack il pane guttiau, che fai semplicemente facendo dorare in forno il carasau spalmato con olio evo e sale, una goduria. Ma magari già sai queste cose!

Giulia ha detto...

Ottima intuizione! Mi piace un sacco questa teglia, appeno ho il carasau, proverò!
baci

marifra79 ha detto...

Direi ottima! Caspita che gran voglia di provarla... e che colori!!! Quei peperoni sono un incanto!
Un abbraccio

Alessia ha detto...

Laura, in effetti è di una comodità unica, solo un pelino ingombrante! ;) Tempo fa mi hanno consigliato anche di provarlo al forno, condito con olio, sale e rosmarino, come aperitivo stuzzicante...lo farò senz'altro!

lise.charmel, ma roba da matti, vero? Ora ho ben due confezioni ingombranti, oggi mi sa che devo finirne una in vista del trasloco di sabato! Preparerò qualche stuzzico come dicevo qui sopra a Laura...

Amaradolcezza, grazie mille!

Ale, non ho mai avuto il piacere di andarci ma spero di poterla testare presto! Grazie!

Mirtilla, in effetti è veramente invitante sotto il profilo visivo ma anche olfattivo, perfetta se si hanno ospiti :) E' un piacere anche per me rileggerti, sei sempre molto carina :) Un abbraccio, a presto!

Alessia ha detto...

Le pellegrine Artusi, di pic-nic se ne fanno sempre troppo pochi, anzi, quest'anno abbiamo proprio saltato, accidenti! Ma anche in casa non è affatto male, ecco! A presto!

Jasmine, confermo il consiglio del tuo collega, io ho fatto sia questa versione che una millefoglie zucchine, pomodori e scamorza e ne sono stata rapita: è molto più veloce e leggero della classica pasta all'uovo, a me piace molto, ovviamente non ci farei le lasagne alla bolognese ;) ma con le verdure è davvero perfetto! Devi provarlo!

Milena, vai, vai, è tutto tuo! Grazie per i complimenti per le foto, provo ad applicarmi ma ancora con medi risultati... ;)

Mau, lo conosco di nome, ma lo devo ancora fare, lo proverò senz'altro quest'autunno/inverno, deve essere ottimo! Mi hanno suggerito una versione del guttiau, pane carasau spezzettato infornato con olio, sale e rosmarino: proverà anche questo! Grazie di avermeli ricordati ;)

Alessia ha detto...

Giulia, allora aspetto il tuo responso! Un abbraccio!

Marifra79, è mooolto colorata in effetti, ma è il profumo che sprigiona in cottura a incantarti...per quello devi provarla davvero! Bacioni!

sara b ha detto...

ma ci credi che non ho mai "cucinato" il pane carasau??? l'ho sempre solo mangiato così, al naturale.. cosa mi sono persa!

lise.charmel ha detto...

mi sono accorta ora che non ti ho risposto da me sul magazine di donna hay e ha più senso scrivertelo qui. io l'abbonamento l'ho fatto online direttamente dal suo sito (me lo sono regalato per il mio compleanno) e parte dal numero successivo. sono puntualissimi e be', la rivista è stupenda, ma questo lo saprai già.
ciao!

Onde99 ha detto...

Dev'essere un piatto molto gustoso: a volte ho mangiato le sfoglie di carasau con il pomodoro, ma non avrei mai pensato di abbinarle ad altre verdure! Ho visto le foto della Croazia... un sogno!

Alice ha detto...

mia zia era sarda, e mi diceva proprio che il carasau lo usano spesso come se fosse la pasta per le lasagne. una bellissima ricetta davvero!

°.°. Martina .°.° ha detto...

sembra davvero deliziosa, non ho altro da fare che segnarmi la ricetta! a presto, M

Lady Cocca ha detto...

Succede sempre così...sembra che le cose che hai non bastino mai...poi ti ritrovi con mille eccedenze!! Dai che hai risolto alla grande..ottimo piatto!!
ciaoooo

Simona la golosa ha detto...

Ma che meraviglia questa ricettaaaaaa!!!! DA provare assolutamente quanto prima!

GuyaB ha detto...

Brava Ale! Questa ricetta è proprio bellina!

la sissa ha detto...

Ciao cara,
questa ricetta è assolutamente da provare! Ho anche in mente un abbinamento con i pomodorini confit, feta e rucola... mmmmmmmmmm... chissa'! Cmq, ieri sera, come dai suggerimenti che ho letto, ho infornato un po' di pane carasau -prontamente acquistato dopo aver letto questo post!- con un filo d'olio evo e una bella manciata di rosmarino; qualche minuto in forno ed era già fragrante e profumato! La cena ha assunto una marcia in piu'!
Ciao
Sissa

Gunther ha detto...

bella selezione di ricetta, il pane carasau cosi non lo avevo mai mangiato molto gustoso e ricco

Cannelle ha detto...

Ciao Alessia, bentornata! I tuoi post e le tue foto sono sempre più invitanti e il reportage sulla Croazia è straordinario.
Un forte abbraccio.
Cannelle

manuela e silvia ha detto...

Ottima questa torta di pane carasau: gustosa e ricca! è una base che si oresta davvero bene per queste preparazioni a più strati!!
un bacione

Alessia ha detto...

sara b, è ottimo in entrambe le versioni secondo me, io lo apprezzo sia nature che un po' conciato! Prova e fammi sapere! ;)

lise.charmel, non preoccuparti! Valuterò se farmi il tuo stesso regalo per il compleanno ma ho troppo paura di entrare nell'ennesimo circolo vizioso a fronte di uno spazio che da sabato sarà ancora più risicato! Intanto grazie!

Onde99, mi tengo la versione al pomodoro e pecorino per questo autunno/inverno, tu intanto promettimi che lo proverai così, con le verdure! E' ottimo!

Alice, sì, in effetti queste teglie/millefoglie sembrano proprio delle lasagne vegetariane! Io le adoro!

Martina, grazie, ciao!

Alessia ha detto...

Lady Cocca, sì, ho sempre paura che le cose non mi bastino, poi sono costretta a trovare altre ricette per finirle :P in questo caso ho altri 500 gr di carasau da far fuori...ho fatto un affarone proprio!

Simona la golosa, grazie! Fammi sapere se lo provi!

Guya B, grazie, sono felice che tu l'abbia apprezzata!

La Sissa, mi pare che l'abbinamento che hai pensato sia ottimo (io me lo vedo già con una pasta tipo spaghetti!) Non ci crederai, ma per finire la prima confezione ho proprio ripassato il carasau a pezzi grossolani in forno ben caldo con una spolverata di sale e rosmarino fresco tritato abbondante. All'uscita un bel giro d'olio....che antipasto favoloso! A presto!

Alessia ha detto...

Gunther, grazie, te lo consiglio davvero!

Cannelle, benritrovata! Grazie per le tue parole, un abbraccio ricambiato :)

Manuela e Silvia, vi ringrazio, ma non definirei propriamente questa preparazione una torta ;) E' più propriamente una teglia, una millefoglie, una lasagna...ma non una torta, vi prego! Per il resto mi trovate pienamente d'accordo ;) Buona serata!