sabato 3 dicembre 2011

Le pizzette delle Sorelle Simili


Pizzette classiche



Questo post lo dedico a una persona molto carina che mi segue da tempo e che, oltre ad aver speso più e più volte bellissime parole nei miei confronti, mi ha raccontato di aver provato davvero tantissssssime mie ricette (quando me le ha elencate tutte, non riuscivo quasi a crederci!). Si chiama Elena e vive vicino a Novara, ama cucinare per la famiglia e per gli amici e per Natale, visto che avrà ospiti i famigliari del marito, mi ha chiesto di "sfoderare un'ottima ricetta per un figurone!". Mia cara Elena, mi investi di una bella responsabilità, visto il periodo piuttosto gramo circa i miei rapporti con cucina+blog :))

Ora, non credo che questa che ti propongo sia una ricetta sfavillante e innovativa, me ne rendo conto, ma ottima lo è eccome, quindi se non l'hai mai provata mi sento di caldeggiartela sinceramente (e non solo a te, ma a tutti quelli che leggono, che forse si stanno sentendo un attimo in disparte! Su, non siate timidi...) per il vostro aperitivo :)

Ho preparato queste pizzette alcuni mesi fa, in occasione di un buffet velocissimo improvvisato con i miei genitori e i miei zii per mostrare loro la casa, unitamente a qualche altra stuzzicheria (uhm, se non ricordo male, la focaccia ottima e i crostini salsiccia e stracchino?): è una di quelle ricette perfette per sbocconcellare qualcosa in compagnia, senza grosso impegno, e che ti permettono di fare un'ottima figura con davvero poco poco sforzo. Ecco, diciamo che per ottenere delle pizzettine così piccole, tutte uguali, un po' di pazienza ci vuole, ma la soddisfazione è enorme, sembravano quasi uscite da una pasticceria e ho ricevuto davvero tanti complimenti :)


Pizzette alle olive

Le pizzette delle Sorelle Simili

ricette tratta da "Pane e roba dolce"

Ingredienti:
per un centinaio di pizzette

500 gr di farina 00
250 gr di acqua tiepida
25 gr (un cubetto) di lievito di birra
40 gr di burro morbido
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino di sale

Inoltre:
polpa di pomodoro tritata fine
mozzarella tritata
olio extravergine d'oliva
origano
sale
(a piacere: olive, capperi, prosciutto cotto ecc.)

Fate la fontana con la farina sulla spianatoia, versatevi al centro il lievito spezzettato e sciolto nell'acqua tiepida, raccogliete un poco di farina, quindi unite il sale, l'olio, lo zucchero e il burro. Iniziate ad impastare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, senza lavorarlo troppo a lungo. Se disponete di un'impastatrice, potete fare questo procedimento utilizzando il gancio a K e inserendo gli ingredienti nell'ordine indicato. Fate una palla, mettetela in una ciotola coperta di pellicola alimentare e fatela lievitare per 40-50 minuti (io l'ho messa nel forno spento).

Senza lavorare ulteriormente la pasta, tirate con il mattarello una sfoglia di circa 3 mm di spessore, con uno stampo per biscotti del diametro di circa 4-5 cm ricavate dei dischetti e disponeteli su delle placche rivestite di carta forno, tenendoli un poco distanziati. Reimpastate i ritagli, stendeteli, tagliateli e disponete anche questi sulla teglia fino ad esaurimento dell'impasto.

Con la punta delle dita, premete il centro di ogni dischetto formando un ampio incavo in cui metterete un bel cucchiaino di polpa di pomodoro e un pizzico di sale. Infornate le pizzette nel forno preriscaldato a 200° per 5 minuti. Togliete le pizzette dal forno, disponete sul pomodoro un mucchietto di mozzarella tritata e asciugata, gli altri eventuali ingredienti prescelti, un pizzico di origano e un filino d'olio. Rimettete in forno per altri 5-10 minuti, fin quando la mozzarella sarà sciolta e le pizzette leggermente dorate.


Pizzetta anyone?!

27 commenti:

Mary ha detto...

sONO FAVOLOSI!

Ribes e Cannella ha detto...

bellissime queste pizzette!

Anna ha detto...

che belle! e saranno di sicuro buonissime :D

patatina ha detto...

sono perfette!!!

Lilly ha detto...

Belle queste pizzette.Da provare, gustare e regalare.

Chiara e Marco ha detto...

Carinissime! Io invece al pranzo di natale sono l'addetto agli antipasti, ma di solito mi sbizzarrisco con le tartine, di mille gusti e tante varietà di pane.

Marco di Una cucina per Chiama

Silvia ha detto...

che golosità!!

Virò ha detto...

Mi distraggo un attimo e trovo due, dico due post a pochissimi giorni di distanza: mooooolto bene, decisamente bentornata!

Non hanno una grande importanza le pause: quando ti siedi davanti alla tastiera lo stile è sempre il tuo, fresco e confidenziale, e leggerti è sempre un grande piacere!

La ricetta è interessante perchè relativamente veloce, dato che una volta formate le pizzette non necessitano di una seconda lievitazione e che la cottura, vista la taglia, è di massimo 15 minuti...da salvare!

Milena ha detto...

queste pizzette ti rubano il cuore :)
mi sono già segnata la ricetta!!!
un abbraccione
MILENA

germana ha detto...

Confermo,queste pizzette le faccio spesso anch'io e il successo é assicurato.
Baci

Benedetta Marchi ha detto...

sono bellissime!!!!Questa tua ricetta me la segno subito!!Oltretutto potrei anche metterci sopra altri ingredienti e trasformarla in una ricetta... con riciclo! ^_^
Scusa ma ora non ho altro in testa! :P ho appena aperto il mio primo contest...http://loveatfirstbite-giulia.blogspot.com/2011/10/il-mio-primo-contest-una-polvere-doro.html
inutile dire che mi farebbe molto piacere averti tra i partecipanti! :)
Un caro saluto
Benedetta

Julie ha detto...

Fantastiche *O*! Posso prenderne una??? :D

Ines ha detto...

Golosissime queste mini-pizzette!:P

Manuela e Silvia ha detto...

ciao, davvero carinissima a dedicare questo post!
Sfisiose queste pizzette! Perfette per l'aperitivo!
Ok noi portiamo il prosecco e tu le pizzette???
baci baci

Sabina Montevergine ha detto...

veramente carine queste pizzette! era un po' che non passavo nel blog ed è sempre più bello, sei sempre più brava

pannifricius delicius ha detto...

Io vivrei di pizza, piccola, grande, media, purché pizza. Mi sbranerei tutto il vassoio!!!!!! Che voglia!!!!!
Mi unisco al tuo blog mooolto volentieri, ciao

Kristine Cheryl ha detto...

mmm.. le tue ricette sono veramente golose..fanno venire l'acquolina.. ti aggiungo ai miei blog preferiti.. passa a trovarmi anche tu nel mio blog di cucina..magari trovi qualcosa che ti piace.. ^.-* un bacio

http://stuzzicandolappetito.blogspot.com/

ELENA ha detto...

Sei un'amore...grazie mille...saranno sicuramente pronte pre essere sfoderate per cene e cenette pre natalizie con gli amici!!!!

I manicaretti di Annarè ha detto...

Buonissime,le conosco da una vita,come amo le mitiche sorelle Simili!!Brava Alessia,ottima ricetta!!Anna

Italian Cooking Adventures ha detto...

Mamma mia che meraviglia! e complimenti per le foto, sono meravigliose!

Anonimo ha detto...

Provate, sono facili e identiche a quelle di pasticceria!

Elena

Monique ha detto...

Meraviglioseee, io le ho fatte ma tipo miniplumcakes.Ma le tue sono stupende.Sono contentissima di averti conosciuto!!

Anonimo ha detto...

Semplicemente fantastiche! Ricetta ripetuta 2 volte in una settimana: record!
Veloci da preparare, finiscono troppo in fretta! Dopo questo successo mi sono lanciata sugli scones, ripetendo il risultato finale. Il tuo blog, per me, è una garanzia. Infatti ultimamente ci vado spessissimo. Sto cercando il latticello e poi proverò le tue ricette con questo prodotto! Silvana

Alessia ha detto...

Silvana, buone vero? Sono una garanzia queste pizzette, solo che, come dici tu, una tira l'altra e finiscono subito! Gli scones...mmm, li adoro! Sono contenta ti sia riuscito tutto bene! Buona ricerca con il latticello! Un abbraccio!

Rosiana Monbon ha detto...

Grazie per queste interessanti consigli forte, è davvero divertente imbattersi in articoli interessanti come il vostro! Vi auguro salute, la longevità, il successo, la felicità e la pace del cuore.

voyance gratuite par mail ; voyance gratuite en ligne par mail

Meera Saif ha detto...

E 'veramente un grande e utile pezzo di informazione. Sono contento che hai condiviso semplicemente questo informazioni utili con noi. Si prega di tenerci informati in questo modo. Grazie per aver condiviso.
voyance gratuite par email

Gio ha detto...

Questa ricetta mi ispira molto per una cena che ho sabato sera!!Ma, Alessia, posso chiederti due cose?
La prima è se le faccio primo pomeriggio per la sera, poi sono buone lo stesso?devo riscaldarle?se si come?
La seconda è secondo te se ne faccio alcune bianche senza pomodoro e senza mozzarella, tipo spianatina con olio, sale e rosmarino possono essere buone?
Giorgia