venerdì 26 agosto 2011

Crostata (quasi) integrale con marmellata di fragole e rabarbaro

Crostata (quasi) integrale con marmellata di fragole e rabarbaro

Prima dovevano essere i
Buskers a Ferrara (se non ci siete mai andati e ne avete l'occasione, non perdetevelo! Si esibiscono artisti di strada davvero sorprendenti).
Poi nessuno degli amici a cui l'avevamo proposto ha raccolto il nostro invito e abbiamo deciso di cambiare programma: domani si va in Appennino, a Capanna Tassone (o Capanna Tassoni? o Capanno Tassoni? Vivo a Modena da quando son nata e ancora devo capire come caspita si chiama ufficialmente!) ed alla festa del mirtillo di Fanano.
In programma (1) belle passeggiate tra i boschi (2) acquisto di mirtilli freschi da tradurre in marmellate e dolcetti confortanti (o da congelare in attesa di periodi più freschi e climaticamente sorridenti) e (3) una capatina al caseificio (la ricotta di montagna non ha paragoni, c'è poco da fare).
Che poi io parlo, ma mica è deciso con certezza che andiamo, eh :D
A voi buon weekend e una fettina di crostata. Quasi integrale, sì. Bella rustica come ci piace tanto e con una marmellata-feticcio regalatami dalla mia amica Sabrina, che ha la fortuna di avere una suocera che le coltiva il rabarbaro (qui da noi sarebbe più facile scoprire il petrolio in una porcilaia).

Crostata (quasi) integrale con marmellata di fragole e rabarbaro

Ingredienti:


Per la pasta frolla integrale:

200 gr di farina integrale o di farina di farro integrale

100 gr di farina 00

150 gr di burro a pezzetti, leggermente ammorbidito

150 gr di zucchero di canna integrale

3 tuorli (più un poco di albume, se necessario)

la scorza grattugiata di un limone o i semini di una bacca di vaniglia un pizzico di sale

Per il ripieno:
un vasetto di marmellata (250/300 gr) a piacere, preferibilmente di frutti di bosco, lamponi, more, mirtilli neri o rossi. Io, come dicevo, ho scelto una marmellata di fragole e rabarbaro* regalatami dalla mia amica Sabrina, che vedevo particolarmente bene con un impasto "rustico", ma ci vedrei benissimo anche una marmellata di fichi.
Mettete nella ciotola dell'impastatrice la farina integrale, lo zucchero di canna, il burro appena ammorbidito, i tuorli, il pizzico di sale e la scorza di limone o la vaniglia. Inserite il gancio a K ed iniziate ad impastare a velocità minima. La pasta deve risultare liscia ed omogenea quindi, qualora occorresse, aggiungete un poco di albume tenuto da parte. Se necessario, lavorate brevemente l'impasto a mano per conferirgli maggiore omogenità, quindi formate una palla, schiacciatela con le mani per appiattirla e avvolgetela nella pellicola trasparente. Riponete la pasta frolla in frigo a riposare per almeno un'ora. Nel caso la poniate in frigo per 1-2 giorni, prelevatela dal frigo almeno 10 minuti prima di utilizzarla altrimenti sarà troppo fredda e si sbriciolerà miseramente.

Al momento dell'utilizzo, stendete col mattarello poco più di metà della pasta fra due fogli di carta da forno o su un tappetino di silicone per evitare di aggiungere troppa farina per stenderla. Considerate che si tratta di un impasto un po' sbricioloso, quindi compattate spesso i bordi che si frastaglieranno con le mani. Trasferite quindi l'impasto in una tortiera da crostata di 24-26 cm di diametro, aiutandovi con la carta da forno o il tappetino di silicone. Nel caso si dovesse rompere niente paura, rattoppatela con le mani direttamente nella tortiera. Bucherellatela quindi con i rebbi di una forchetta e ricopritela con la marmellata. Col resto della pasta formate dei cordoncini tondi (attenzione perchè si rompono facilmente!) e incrociateli sulla superficie formando una griglia. Saldateli bene ai bordi, che potrete rigirare sulla crostata oppure schiacciare verso il basso con la punta del dito, formando un cornicione più spesso e al tempo stesso decorativo.

Infornate la crostata in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 30-35 minuti. In ogni caso, prestate attenzione a non farla colorire troppo per non conferirle un retrogusto amaro. Lasciatela raffreddare completamente prima di sformarla e tagliarla.

* a differenza della sottoscritta non vivete in mezzo alla più totale ignoranza vegetale e riuscite a reperire senza troppi su e giù, destra e sinistra, il rabarbaro? La marmellata potete farvela da voi! Qui e qui trovate un paio di versioni che fanno al caso vostro.


37 commenti:

Letiziando ha detto...

Che ridere, il petrolio in una porcilaia ahhhahaha....ottima e senza possibilità di scampo invece, la tua crostata ;-)

Buon week end

Ribes e Cannella ha detto...

bellissima e buonissima questa crostata! Buon fine settimana :)

Satsuki010 ha detto...

è talmente bella questa crostata che ne assaggerei volentieri una fettina, nonostante il caldo ^__^!
Ciao ^_^!
Giuliana

salamander ha detto...

ahhhh il rabarbaro mi tormenta!!! qui da me non lo trovo facilmente ma mi ispira tanto tanto!!!!!
ps: ferrara....collegamento istantaneo: tortelli di zucca. slurp!!!!

Fra ha detto...

Direi che come programma non è niente male...caspita se non avessi altri impegni ti ruberei l'idea!!! Intanto mi rifaccio gli occhi su questa splendida crostata (dolce a cui non so resistere). Complimenti per la foto è meravigliosa!!!!

Un bacione e buon fine settimana

fra

Cristina ha detto...

Lasciane una fetta per me!!!!Bellissima la foto!

Antonella ha detto...

Direi che l'agenda è ricca di impegni e la pancia pure!! Adore le crostate!! ^__^

carla ha detto...

ciao!!! abitavo a Soliera,pensa te...
si chiama capanna tassoni!!!
ma che gusto ha il rabarbaro?
mi piace un sacco sta crostatina!!!!ciao carla

-Tilly- ha detto...

Ciao....ottima la crostata...la sperimenterò ai primi d'autunno...x i Buskers...il 29 sono a Mirandola (visto che sei di Modena)..non tantissimi come a Ferrara ma davvero piacevole ugualmente!

Baci!

Acquolina ha detto...

buonissima questa crostata!
buon fine settimana tra i mirtilli! ciao

Fiocchi di neve e foglie di tè ha detto...

Ti ringrazio, questa crostata fa al caso mio! Ho in dispensa proprio della marmellata di fragole e rabarbaro che non osavo utilizzare (non so che gusto abbia il rabarbaro e il nome non è che ispirasse molto!).
Fai un salto anche da me se hai voglia, sono "appena nata" e, diciamo... ho bisogno di crescere!
http://fiocchidinevefoglie.blogspot.com/

arabafelice ha detto...

Strabellissima, neanche lo dico quanto vorrei un vasetto di quella marmellata...chiedi alla tua amica se baratta la coltivazione per un po' di pozzi petroliferi??? ;-)

La festa del mirtillo te la invidio di cuore :-)

Mau ha detto...

Ha un aspetto bellissimo questa crostata! Ma il rabarbaro è tra i cibi no per il nichel, e vista la difficile reperibilità neppure lo cerco :D
Ma in total fragole la vedo benissimo comunque ;)

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

E vada per i fichi!
In mancanza del rabarbaro, ci deliziamo con i fichi
:-P

°Glo83° ha detto...

buonissima e bellissima...ha proprio quell'aspetto rustico che tanto mi piace nelle crostate!!! ;)

Virò ha detto...

La marmellata di fragole e rabarbaro è un bellissimo ricordo d'infanzia...

Mia madre (svizzera) ha sempre comprato quella della Hero che, pur essendo un prodotto industriale, non è troppo dolce ed è meravigliosa consumata a cucchiaiate!

E adesso aspetto con curiosità ogni ricetta legata ai mirtilli...

Benedetta Marchi ha detto...

che delizia sofisticata! amo molto l'accostamento fragola e rabarbaro. complimentissimi

lerocherhotel ha detto...

Molto bella e deve essere più che buona!

mariangela ha detto...

viene voglia di mangiarla solo a vedere le foto!
ho sempre desiderato fare un dolce con il rabarbaro perchè mi hanno detto che è molto buono, ma si trova difficilmente

chatapoche.com ha detto...

Vincono e stravincono le ricottine di montagna :) e i formaggi del caseificio in genere (ucciderei per un pezzo di formaggio quando mi metto disgraziatamente a dieta :)

La torta rustica si addice ai tuoi programmi per il week-end, quindi adesso che il programma è condiviso, devi andare per forza!

Ti auguro dunque un ottimo week-end e una buona gita!

Mari

Afrodita ha detto...

Adoro i buskers festival, volevamo andare anche noi a quello di Ferrara, ma non riusciamo. Andremo il weekend successivo a un altro festival più vicino a noi (collecchio). Grazie per la segnalazione della festa del mirtillo. Cat

APRANZOCONBEA ha detto...

Ma la festa del mirtillo di Fanano...quando finisce? amerei tanto andarci :)) per il rabarbaro invece concordo con te...dove zampilla per cortesia? il wekkend è finito...quindi, buon inizio settimana!

Polinnia ha detto...

buonissima questa crostata....mi è venuta una voglia di farne una, è da un pezzo che non faccio una crostata....mmhh

Alessia ha detto...

Buongiorno a tutte e buona settimana! Per me inizia oggi l'ultima di ferie, dopodichè si rientra al lavoro, questa volta da dipendente! (Sempre che mi chiamino...ahah) :)

Alla fine siamo stati via soltanto ieri, anche se "soltanto" non direi, la passeggiata boschiva da Capanno Tassoni alla Croce Arcana è stata devastante, da tanto sono fuori forma :) Alla fine nessun caseificio (ero troppo stanca anche solo per respirare!) e la sagra del mirtillo una vera delusione: una decina di banchetti, di cui tre di mirtilli/prodotti coi mirtilli e gli altri di formaggi/salumi/mieli o oggettistica. Comunque sono tornata a casa con 2 kg di mirtilli, ora vediamo che farne :)

Carla, ti avevo già risposto nell'altro tuo commento sull'altro post, circa al fatto che fossi di Soliera, l'hai visto? :)
Ah, il posto si chiama ufficialmente Capanno Tassoni: c'è scritto sull'edificio, anche se le insegne recano spesso Capanna :) Il rabarbaro ha un retrogusto amarognolo, anche se non avendolo mai assaggiato "in purezza" non saprei dirti esattamente. Ciao!

Tilly, grazie dell'informazione, ma purtroppo Mirandola, pur essendo sotto Modena, è più scomoda di Ferrara (ci vuole quasi un'ora di viaggio!): la provincia di Modena è bella lunga! Fammi sapere quando provi la crostata!

Virò, grazie dell'interessante informazione! La trovi anche in Italia quella della Hero? Conosco la marca ma non ho mai visto questa marmellata nei banchi nostrani...

ApranzoconBea, la festa era solo questo weekend, ma detto fra i denti, non ti sei persa nulla...davvero piccola e deludente (mi immaginavo iniziative, assaggio di prodotti tipici appenninici, invece niente di niente). Oltretutto c'era un caldo da schiattare ed era tutta al sole cocente. Per fortuna almeno i mirtilli li ho comprati (anche se accidenti, quanto costano!)

A tutte le altre, grazie di essere passate e di aver lasciato un commento :)

A.

lise.charmel ha detto...

ma che bello leggere che sei stata assunta!
proprio ieri guardavo la mia confezione di farina integrale in dispensa e mi dicevo che dovrei farci una crostata e... ho anche la marmellata di fichi! tu mi hai visto la dispensa, dì la verità :)
mi sa che la provo presto

Serena ha detto...

Mi sa che è Capanna Tassoni... la festa del mirtillo? E io non ne sapevo niente? Perché la mia mamma non mi avverte mai di queste cose? No, dico, mi chiama per dirmi "sono a Pian Cavallaro, sto giocando con un ghiro, vedessi bellino", come se potessi precipitarmi lì prima che il ghiro se la squagli, e non mi avvisa di cose per cui potevo organizzarmi...

wood & wool stool ha detto...

looks delicious!

Manuela e Silvia ha detto...

insomma le idee proprio non mancano eh?!
Sublime e semplice questa crostata! bello il contrasto tra la base integrale e la marmellata dolce!
bacioni

Al Cuoco! ha detto...

Anche io ho difficoltà a trovare il rabarbaro dalle mie parti, ma come è sta storia?!!
E questa volta non ho nemmeno l'amica su cui riporre le mie speranze per una marmellatina al rababaro... me lo ha già detto :((

Manuela ha detto...

Cara Ale questa è un'altra ricettina che mi segnerò e metterò da parte ;) quest'anno avre tanto voluto cimentarmi in "confetture" ma in parte i lavori di casa e in parte la ferrea opposizione di mia madre me l'hanno impedito, ma nessuno mi cancella il mio sogno...ce la farò!

Fabipasticcio ha detto...

ci starebbe bene anche una di quelle confetture austriache come quella al rumptopf (spero di averlo scritto bene, che con il tedesco ho sempre problemi). Se non erro devo aver comperato una confettura austriaca ai lamponi e rabarbaro. Ottima!
Davvero intrigante questa ricetta.

La cucina di Esme ha detto...

Mai assaggiata la marmellata di fragole e rabarbaro per cui non posso che rubare una fetta di questa meravigliosa crostata così da poter dare un giudizio sincero!
Bravissima come sempre!!

Silvia - Profumo di cose buone ha detto...

ciao Alessia! ho conosciuto oggi il tuo blog perchè sono in cerca di una ricetta per crostata integrale :) mi sto dando ai dolci integrali ma la crostata mi manca! mi metto tra i tuoi sostenitori, se ti va passa a trovarmi :)
buona domenica!
Silvia

Fico e Uva ha detto...

Bellissimo blog e foto deliziose ! Passerò ancora a trovarti! A presto, Fio&uva

unpodolceunposalato.com ha detto...

Caspita,complimenti deve essere davvero eccezionale,questa crostata!!
La proverò

Rosiana Monbon ha detto...

Grazie per questa grande ricetta, è davvero facile e soprattutto delizioso. Io sicuramente provare.
Ancora grazie a voi!


voyance par mail gratuite ; voyance gratuite

Meera Saif ha detto...

Wow! Questo potrebbe essere un particolare dei blog più utili Abbiamo sempre arriviamo attraverso su questo argomento. Fondamentalmente Magnifico. Sono anche uno specialista in questo argomento quindi posso capire il vostro sforzo.
voyance par mail