domenica 27 ottobre 2013

A capotavola





A capotavola  - Storie di cuochi, gastronomi e buongustai
di Laura Grandi, Stefano Tettamanti
Prezzo: € 18,00
disponibile anche in eBook: euro 9,99
Editore: Mondadori
Pagine: 192
Genere: Narrativa culinaria




Oggi Muffins, cookies e altri pasticci vi si propone sotto un profilo inedito. Direi che tutti voi sappiate della mia passione per i libri di ricette (in generale, credo sia molto difficile trovare un foodblogger che non lo sia... :)), nello specifico per quelli corredati da fotografie da urlo. Il top del top è quando per ogni ricetta proposta abbiamo una bella foto che ci renda l'idea del "prodotto finito" e da cui trarre ispirazione per la presentazione.

Ok, resettate tutto. Qui non si elencano ricette, qui non ci sono foto a corredo. "A capotavola" non è un libro di ricette, non è nemmeno un romanzo ambientato in cucina. E' una sorta di piccola enciclopedia illustrata di annedoti e curiosità su alcuni personaggi che nel corso della storia hanno avuto un ruolo nel mondo della gastronomia. E non si parla solo di cuochi in senso proprio, ma in generale di appassionati, a volte noti personaggi storici, a volte sconosciuti ai più. 

Io lo definirei un libro "da compagnia", da sfogliare anche solo "a ispirazione", oppure leggendone ogni sera una "pillola", come in un gustoso viaggio a tappe.  

Quello che mi ha colpito subito è stata la bellissima copertina dal gusto retrò. E il retrocopertina, dove intorno a un pomodoro "gravitano" i nomi dei protagonisti del libricino. Sfogliandolo cade subito all'occhio che qui ogni capitolo, in ordine alfabetico, è dedicato ad un personaggio "cuoco, gastronomo o buongustaio", ma che il più delle volte nell'immaginario comune è famoso come politico, scrittore, filosofo, pittore, sovrano, attore. Von Bismarck, Churchill, Jefferson, Escoffier, Conrad, Epicuro, Lorrain, Simenon, Bechamel, Hemingway, Agatha Christie, Pellegrino Artusi, Nonna Papera, sono solo alcuni dei nomi citati e che vi terranno compagnia, sorprendendovi, nelle vostre serate invernali.

Perchè la cucina è anche soprattutto un fatto di cultura personale e di storia.

9 commenti:

Latte e fiele ha detto...

Quello dell'acquisto di libri di cucina è per me qualcosa che sta a metà tra il collezionismo e il disturbo ossessivo compulsivo. L'ultimo acquisto ieri, il libro di Jim Lahey sul pane senza impasto (che coincidenza), appena sfornato nell'edizione italiana ! A capotavola... mi manca. Buoan domenica !

Manuela e Silvia ha detto...

hi hi...già letto tutto! Molto carino e curioso!
baci

ivana bonardi ha detto...

Ciao che bel blog complimenti... ti seguo :)

Stampi in silicone

Alessia ha detto...

Latte e Fiele, capisco perfettamente, hai tutta la mia solidarietà. Io ho dovuto autolimitarmi pena rischio di essere io a dover uscire di casa. Ma confesso di averne mensole piene :D
Grazie per la segnalazione sul libro di Jim appena uscito!

Manuela e Silvia, simpatico vero?

Ivana Bonardi, molte grazie, per me è un piacere!

paola ha detto...

scusami se aggiungo un commento qui per parlarti del contest, il mio commento non compare per cui non ho potuto cancellarlo,io volevo solo farti sapere e farti la pubblicità per parteciapre inseguito però giustamente queste sono le regole, lo cancello e poi aggiungo un nuovo commento con ricetta , grazie

Alessia ha detto...

Ciao Paola, non lo trovi perché dopo averti avvertita sul tuo blog ho provveduto io a eliminarlo per non "sfasare" i numeri di eventuali commenti successivi. Ti ringrazio ancora e mi farà piacere se vorrai partecipare anche tu raccontandoci la tua ricetta must! A presto!

Lysa Light ha detto...

Ciao, una breve nota per dirvi che amo il tuo blog, quindi io non mi privo! Grazie per tutto il lavoro che è e quanto divertimento trovo .

voyance gratuite par mail

Arianne Arianne ha detto...

Ciao,
Grazie per tutte le vostre proposte ennormement su questo sito. Le vostre azioni sono molto interessanti e molto gratificante. Congratulazioni.
Vi auguro una buona continuazione.
voyance par mail gratuite

Jordie Nilla ha detto...

Le agradezco, porque me encontré justo lo que estaba buscando. Usted ha terminaste mis cuatro día la caza! Dios los bendiga hombre. Que tengas un buen día. Adiós
voyance gratuite